Crea sito

Tom Hanks offre il suo sangue per la ricerca sul vaccino

Tom Hanks offre il suo sangue per la ricerca sul vaccino

Tom Hanks offre il suo sangue per la ricerca sul vaccino per combattere il coronavirus, è infatti importante il plasma dei pazienti guariti

Tom Hanks offre il suo sangue per la ricerca sul vaccino contro il coronavirus
Tom Hanks in Sully di Clint Eastwood

Tom Hanks offre il suo sangue per la ricerca sul vaccino. La pandemia di coronavirus ha fatto il giro del mondo, ha causato moltissimi contagi e moltissime vittime in ogni continente. Sono stati contagiati molti personaggi famosi, lo scrittore cileno Luis Sepúlveda è purtroppo mancato la settimana scorsa. Molti attori son stati contagiati, tra questi Idris Elba, Kristofer Hivju, Itziar Ituno ed infine Tom Hanks e Rita Wilson, che hanno contratto il coronavirus all’inizio di marzo. I due coniugi si trovavano in Australia dove Tom Hanks stava girando il biopic dedicato Elvis Presley, in cui interpreta Tom Parker, il manager del cantante.

Fortunatamente, l’attore premio Oscar in Forrest Gump è anche una delle tante persone che è riuscita a sconfiggere il COVID19. L’attore ha infatti affermato che sia lui che la moglie si sono completamente ripresi. Proprio per questo motivo Tom Hanks ha deciso di mettere a disposizione il proprio sangue per la ricerca, in modo da aiutare a trovare un vaccino contro il coronavirus.

Tom Hanks offre il suo sangue per la ricerca sul vaccino contro il COVID19
Tom Hanks in Forrest Gump

Tom Hanks, in un’intervista radiofonica sull’emittente NPR, ha dichiarato di aver offerto il suo sangue per poter contribuire alla ricerca del vaccino contro il coronavirus

A rivelarlo è stato lui stesso, durante un’intervista radiofonica su NPR, una delle emittenti più importanti d’America, come riporta Variety

Molte delle domande che ci poniamo: cosa facciamo adesso? C’è qualcosa che possiamo fare? E, in effetti, abbiamo appena scoperto che trasportiamo gli anticorpi. Non ci siamo avvicinati e abbiamo detto: Volete il nostro sangue? Possiamo donare il plasma? Lo doneremo ora ai luoghi che lavorano su quello che vorrei chiamare l’”Hank-ccine.

Tom Hanks ha anche raccontato che, mentre lui aveva avuto una forma leggera di COVID19, sua moglie ha avuto una forma più intensa.

Rita ha attraversato un periodo più difficile di me. Aveva una febbre molto più alta. Aveva perso il senso del gusto e dell’olfatto. Non ha avuto alcuna gioia dal cibo per circa tre settimane.

Luca Miglietta