Crea sito

The Old Guard fatto per l’85% da donne

The Old Guard fatto per l’85% da donne

L’85% delle persone coinvolte nella post produzione della pellicola erano donne, un piccolo record per una pellicola americana d’azione

The Old Guard fatto per l'85% da donne
Una scena di L’avvocato del diavolo, che ha come protagonisti Charlize Theron e Al Pacino

The Old Guard fatto per l’85% da donne. Il film prodotto dalla piattaforma streaming di Netflix sta avendo un grande successo di pubblico. Quello che però è avvenuto dietro le quinte è rivoluzionario: il film d’azione interpretato da Charlize Theron secondo The Hollywood Reporter, aveva una squadra di postproduzione composta per circa l’85% da donne.

The Old Guard è un film basato su una serie di fumetti scritta da Greg Rucka e illustrata da Leandro Fernandez. La regista Gina Prince-Bythewood è diventata anche la prima donna nera a dirigere un film ispirato a dei fumetti.

Gina Prince-Bythewood ha spiegato alla stampa:

Quando guardi il curriculum di molte donne di grande talento, non sono lunghe o lunghe come molti uomini nella stessa posizione. Ma so per certo che non ha a che fare con il talento, ha a che fare con le opportunità … Ci sono così tante donne là fuori che sono così brave in quello che fanno, ma non hanno ottenuto possibilità. Il loro essere nella mia squadra, essere parte del film, rende il film migliore.

The Old Guard fatto per l'85% da donne, un vero record
Una scena di Biancaneve e il cacciatore con Charlize Theron

The Old Guard fatto per l’85% da donne, un vero record per una pellicola americana

Nella squadra di Gina Prince-Bythewood c’era la montatrice Terilyn A. Shropshire, collaboratrice storica della regista e prima donna di colore a montare un film ispirato a un fumetto. Importanti anche Sara Bennett (ha vinto un Oscar grazie a “Ex Machina“), che ha supervisionato gli effetti visivi e Hayley Williams, che si è occupata del sonoro. C’erano anche la costumista Mary Vogt e la direttrice della fotografia Tami Reiker. Nella produzione è stata importante anche la protagonista Charlize Theron, anche produttrice della pellicola.

La quarantaquattrenne Charlize Theron è rimasta colpita dal grande successo e non nasconde che si stia pensando ad un sequel, come ha dichiarato a Variety.

Facciamo un po’ di riposo, ma dato il fatto che tutti noi vogliamo davvero farlo, sono sicura che quando sarà il momento giusto, inizieremo a parlarne.

film in streaming su Netflix

Di cosa parla The Old Guard?

The Old Guard racconta la storia di alcuni guerrieri secolari che lottano per la propria sopravvivenza a colpi di asce e armi millenarie. Il film, da quando ha esordito 8 giorni fa in streaming su Netflix, ha subito avuto un buon successo di pubblico. Tra i protagonisti di The Old Guard troviamo Andromaca di Scizia (Charlize Theron), Booker (Matthias Schoenhaerts), Nicolò di Genova (Luca Marinelli) e Yusuf Al-Kaysani (Marwan Kenzani).

Non è più possibile vedere The Old Guard gratis in maniera legale su Netflix, perchè la piattaforma streaming ha tolto la prova gratuita di 30 giorni da tempo. Non è inoltre il programma la trasmissione di The Old Guard su piattaforme gratuite come quelle di Rai (RaiPlay), Mediaset (Mediaset Play). Tralascio ovviamente la possibilità di vede The Old Guard gratis in maniera illegale su siti streaming e scaricarlo tramite i torrent o eMule.

Travate sul blog un altro articolo sul film: Charlize Theron vuole partecipare ad un incontro di wrestling.

Altre informazioni a proposito della pellicola

Paese di produzione: Stati Uniti d’America
Anno: 2020
Durata: 125 min
Genere: azione, fantastico
Regia: Gina Prince-Bythewood
Soggetto: fumetto di Greg Rucka e Leandro Fernandez
Sceneggiatura: Greg Rucka
Distribuzione: Netflix
Fotografia: Tami Reiker, Barry Ackroyd
Montaggio: Terilyn A. Shropshire
Musiche: Volker Bertelmann, Dustin O’Halloran
Scenografia: Paul Kirby
Attori: Charlize Theron, Chiwetel Ejiofor, Matthias Schoenaerts, KiKi Layne, Harry Melling, Marwan Kenzari, Luca Marinelli, Natacha Karam, Veronica Ngo, Anamaria Marinca, Joey Ansah

Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie, potete seguire il blog sui canali Facebook, Instagram e Twitter.

Luca Miglietta