Crea sito

Spike Lee: “Non tornerò al cinema finché non avranno trovato un vaccino”

Spike Lee: “Non tornerò al cinema finché non avranno trovato un vaccino”

Il regista non sa neppure quando potrà tornare in sicurezza su un set cinematografico per poter girare il suo nuovo progetto “Prince of Cats”

Spike Lee: "Non tornerò al cinema finché non avranno trovato un vaccino"
Adam Driver, Jasper Pääkkönen e Spike Lee sul set di Blackkklansman

Spike Lee: “Non tornerò al cinema finché non avranno trovato un vaccino”. In molti paesi stanno pian piano riaprendo i cinema in sicurezza per contrastare la diffusione del coronavirus. In Italia il Premier Giuseppe Conte ha fissato per il 15 giugno la data per la riapertura delle sale. Negli Stati Uniti solo i governatori di Georgia e Texas al momento hanno permesso la riapertura dei cinema, anche se la maggior parte delle sale han preferito lasciare chiuso. Sembra che la prima riapertura che coinvolgerà quasi tutte le sale americane sarà a luglio.

Spike Lee in un’intervista a Vanity Fair ha detto cosa pensa riguardo all’intenzione di riaprire cinema, teatri, stadi e altri luoghi di grande aggregazione troppo rapidamente. Il regista si è detto non ancora pronto a ritornare a tornare al cinema per paura di poter essere contagiato, motivo per cui spera che al più presto possa essere trovato un vaccino. Spike Lee non sa neppure ancora quando potrà tornare sul set, ma è sicuro che non accadrà a breve.

So che non andrò al cinema. So che non andrò a uno spettacolo di Broadway. So che non andrò allo Yankee Stadium. Corona è una cagna. Corona non sta giocando. Per cazzeggiare rischi di essere ucciso, morirai. Io non mi sento pronto ad andarci.

“Non tornerò al cinema finché non avranno trovato un vaccino”, Spike Lee è sicuro che ci vorrà ancora molto tempo prima che il cinema torni quello a cui eravamo abituati

Spike Lee ha anche detto che non riesce a capire come Hollywood possa scegliere di riprendere le produzioni senza una norme di sicurezza adeguate.

Come farai a girare una scena d’amore, una scena più intima? Voglio dire, hai intenzione di fare un film da casa, com Saturday Night Live? Non so come si può fare. Quindi, siamo in pausa ora.

Il nuovo film di Spike Lee si intitola Da 5 Blood e debutterà su Netflix il 12 giugno. Il film, che potremo vedere sulla popolare piattaforma streaming, racconta la storia di quattro veterani della guerra del Vietnam, che tornano nel paese asiatico alla ricerca del loro caposquadra e di un tesoro nascosto durante il conflitto. Il suo prossimo progetto, Prince of Cats, invece doveva partire quest’estate a Brooklyn, ma le riprese sono sospese fino a data da destinarsi, poichè Spike Lee non sembra intenzionato a ricominciare.

Luca Miglietta

Una risposta a “Spike Lee: “Non tornerò al cinema finché non avranno trovato un vaccino””

  1. cavolo un cinema di lotta come quello di spike lee non può rimanere fermo, ora che c’è sempre più biogno di manifestare per i diritti dei neri. torna spike

I commenti sono chiusi.