Crea sito

Nick Cordero è morto dopo una lunga battaglia contro il coronavirus

Nick Cordero è morto dopo una lunga battaglia contro il coronavirus

L’attore era famoso a Broadway ed aver partecipato a Blue Bloods, Law & Order: Special Victims Unit e Lilyhammer

Nick Cordero è morto dopo una lunga battaglia contro il coronavirus

Il famoso attore di Broadway Nick Cordero è morto dopo una lunga battaglia contro il coronavirus. La moglie Amanda Kloots, ha commentato: “Dio ha un altro angelo in paradiso ora”.

Amanda Kloots ha pubblicato domenica sera la triste notizia sul suo account Instagram ufficiale.

Il mio caro marito è morto questa mattina. Era circondato dall’amore della sua famiglia, che cantava e pregava mentre la sua anima lasciava gentilmente questa terra.

Amanda Kloots aveva aggiornato regolarmente i suoi account sui social media con notizie sulla battaglia di suo marito contro il COVID19 e le sue complicazioni, che avevano causato l’amputazione di una gamba. Nick Cordero ha combattuto la malattia per 95 giorni al Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles.

Il suo calvario era iniziato a fine marzo, con i primi sintomi della malattia che avevano cominciato a manifestarsi causandogli una forte spossatezza. Questa è uno dei tanti modi in cui si manifesta il COVID-19.

View this post on Instagram

God has another angel in heaven now. My darling husband passed away this morning. He was surrounded in love by his family, singing and praying as he gently left this earth. ⠀ I am in disbelief and hurting everywhere. My heart is broken as I cannot imagine our lives without him. Nick was such a bright light. He was everyone’s friend, loved to listen, help and especially talk. He was an incredible actor and musician. He loved his family and loved being a father and husband. Elvis and I will miss him in everything we do, everyday. ⠀ To Nicks extraordinary doctor, Dr. David Ng, you were my positive doctor! There are not many doctors like you. Kind, smart, compassionate, assertive and always eager to listen to my crazy ideas or call yet another doctor for me for a second opinion. You’re a diamond in the rough. ⠀ ⠀ I cannot begin to thank everyone enough for the outpour of love , support and help we’ve received these last 95 days. You have no idea how much you lifted my spirits at 3pm everyday as the world sang Nicks song, Live Your Life. We sang it to him today, holding his hands. As I sang the last line to him, “they’ll give you hell but don’t you light them kill your light not without a fight. Live your life,” I smiled because he definitely put up a fight. I will love you forever and always my sweet man. ❤️

A post shared by AK! ⭐️ (@amandakloots) on

Nick Cordero è morto dopo aver combattuto il COVID19 per ben 95 giorni

Dopo il ricovero, le condizioni di Nick Cordero sono progressivamente peggiorate tanto che l’uomo aveva i polmoni danneggiati come quelli di una persona che fumava da 50 anni. Nick Cordero era talmente grave che per sopravvivere avrebbe comunque avuto bisogno di un doppio trapianto di polmoni.

Cordero era nato in Canada e cresciuto a Hamilton, in Ontario, poi si era trasferito a New York. Nel 2014 ha ricevuto una nomination ai Tony Award e un Drama Desk Award per il ruolo in “Pallottole su Broadway” (Bullets Over Broadway). Ha interpretato il personaggio di Earl in “Waitress” e il personaggio di Sonny nella versione musical di “Bronx” di Chazz Palminteri.

Ha anche avuto successo sul piccolo schermo, apparendo negli episodi delle serie Blue Bloods, Law & Order: Special Victims Unit e Lilyhammer. Nick Cordero e la moglie Amanda Kloots, si sono trasferiti a Los Angeles nel 2019 quando lui ha recitato nel musical Rock of Ages.

Molti i messaggi di amici e colleghi, Zach Braff, che aveva recitato con lui in Pallottole su Broadway, ha scritto su Instagram:

Nick Cordero è trapassato oggi alle 11:40 con sua moglie e sua madre al suo fianco. Non ho mai conosciuto una persona più gentile. Ma al Covid non interessa la purezza della tua anima o la tua bontà d’animo.

La crisi sanitaria provocata dal Coronavirus negli Stati Uniti non accenna a migliorare

Ieri gli Stati Uniti hanno registrato 39.379 nuovi casi di coronavirus in 24 ore, come riportato dalla Johns Hopkins University. Il numero totale di casi confermati negli USA è ora pari a 2.876.143, il totale dei decessi è di 129.891 morti (132571 per Worldometer).

La situazione è nettamente migliore in Europa ed in Italia, che grazie a distanziamento sociale, mascherine e lockdown sta finalmente avendo pochi casi e morti di COVID19.

Luca Miglietta