Molte celebrità hanno partecipato alle manifestazioni di Black Lives Matter

Molte celebrità hanno partecipato alle manifestazioni di Black Lives Matter

Molte celebrità hanno partecipato alle manifestazioni di Black Lives Matter

Presa di posizione di molte personalità importanti di Hollywood, che si sono uniti alle proteste per la drammatica morte di George Floyd.

Molte celebrità hanno partecipato alle manifestazioni di Black Lives Matter - john boyega Star Wars L'ascesa di Skywalker
Una scesa di L’ascesa di Skywalker, che ha come protagonista John Boyega
Sei qui: Home » Molte celebrità hanno partecipato alle manifestazioni di Black Lives Matter

Molte celebrità hanno partecipato alle manifestazioni di Black Lives Matter contro la brutalità della polizia, con miglia di americani in tutte le città del paese. Dopo la morte di George Floyd il 25 maggio a Minneapolis ci sono state nel paese moltissime manifestazioni per la maggior parte pacifiche. Quelle violente, che hanno causato saccheggi e distruzione di proprietà private, un numero minore.

Decine di migliaia di persone continuano a manifestare al grido di “Black Live Matter”be “I can’t breathe” contro il razzismo e le brutalità della polizia, dalle più grandi metropoli ella citta minori. C’è anche chi si è inginocchiato per 8 minuti e 46 secondi, la durata del tempo in cui il poliziotto Derek Chauvin, ha tenuto il suo ginocchio premuto sul collo di George Floyd.

Alle manifestazioni hanno partecipato molte star tra cui Jamie Foxx, Ben Affleck, Kristen Stewart, Emily Ratajkowski, Norman Reedus e Ariana Grande hanno partecipato alle pacifiche manifestazioni di Black Lives Matter a Los Angeles, New York City e Londra. La settima scorsa in questo articolo “John Boyega chiede giustizia per George Floyd“, avevate letto della presa di posizione del’attore di Star Wars, e in quest’altro “Polizia minaccia John Cusack durante le proteste per George Floyd” avevate saputo cosa era capitato all’attore di Con Air a Chicago.

In questo articolo “Lettera di Arnold Schwarzenegger all’America” vi avevo descritto l’emozionante serie di riflessioni dall’attore di Terminator.

Molte celebrità hanno partecipato alle manifestazioni di Black Lives Matter sia in prima persona che sui social o donando danaro a favore degli arrstati durante le proteste pacifiche

Cole Sprouse e Jaime King invece hanno dichiarato di essere stati arrestati durante le proteste a Los Angeles. Madison Beer e Porsha Williams hanno fatto sapere di aver respirato gas lacrimogeno durante le loro manifestazioni. La star Kendrick Sampson ha dichiarato di essere stato colpito da proiettili di gomma durante una manifestazione, lo potete leggere in questo articolo: “Kendrick Sampson ferito durante una protesta a Los Angeles“.
Altre celebrità come Chrissy Teigen e Seth Rogen hanno donato denaro per difendere i manifestanti che erano stati arrestati. In questo artcilo “Dwayne Johnson contro Donald Trump” potete leggere la presa di posizione di The Rock in un lungo video su Twitter.

Molte celebrità hanno partecipato alle manifestazioni di Black Lives Matter

JAY-Z ha pubblicato annunci sui quotidiani in tutto il paese dedicati a George Floyd. Centinaia se non migliaia di star hanno partecipato su Instagram al “Black Out” del 2 giugno, in cui gli utenti hanno pubblicato schermi neri vuoti, per supportare il Black Lives Matter e le proteste pacifiche.

La famosa cantante Lizzo ha detto la sua su Instagram. “Credo davvero nel buono per le persone, e forse questo mi rende ingenua, ma ho visto Minneapolis insorgere e fare cose incredibili. Credo ancora che la vita di tutti sia importante. Ma fino a quando non iniziamo a trattare ogni vita allo stesso modo e rispettando ogni vita allo stesso modo, dobbiamo dire Black Lives Matter. Spero che tutti possano vedere davvero questo per quello che è. Apri la tua mente, apri il tuo cuore, ascolta, credi “.

Le ultime star ad unirsi al coro di protesta per la morte di George Floyd son state Sophie Turner e Beyoncé.

Anche Sophie Turner all’ottavo di gravidanza ha partecipato alle proteste per sostenere il movimento Black Lives Matter con il marito Joe Jonas. L’attrice di Game of Thrones e il membro dei Jonas Brothers, che dovrebbero diventare genitori tra la fine di giugno o nelle prime settimane di luglio, hanno infatti partecipato alla manifestazione che si è svolta sabato a Los Angeles. Sono molte le immagini in rete della coppia.

https://www.instagram.com/p/CBHJH8FBsoG/

Molte celebrità hanno partecipato alle manifestazioni di Black Lives Matter e tra queste anche Beyoncé. La famosa cantante, in video messaggio per festeggiare i giovani che si sono diplomati durante la pandemia di coronavirus ha criticato il razzismo e il sessismo esistente nel mondo della musica.

Siete arrivati fino a qui durante una crisi globale, una pandemia e una dimostrazione di indignazione a livello mondiale dopo l’assurda uccisione di un altro essere umano disarmato nero. E ci siete ugualmente riusciti, siamo così orgogliosi di voi. Grazie per aver usato la vostra voce e aver fatto sapere al mondo che le vite delle persone nere sono importanti. Le uccisioni di George Floyd, Ahmaud Arbery, Breonna Taylor e così tante altre persone ci hanno lasciati tutti a pezzi. Hanno lasciato l’intera nazione alla ricerca di risposte. Abbiamo visto che i nostri cuori uniti, quando vengono messi in azione in modo positivo, possono dare il via al cambiamento. Il vero cambiamento è iniziato con voi, questa nuova generazione di diplomati del liceo e del college che oggi stiamo celebrando.

La traduzione del messaggio nel video di YouTube della cantante la trovate in questo articolo: Messaggio contro il razzismo e il sessismo di Beyoncé.

Luca Miglietta

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terninator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.

Link Utili
Contatti blog Chi sono Note legali

Informazioni utili

----- Telegram: Canale su Telegram su cui trovare gli aggiornamenti del blog -----

----- WhatsApp: Canale e gruppo WhatsApp su cui trovare gli aggiornamenti del blog ----

Ecco invece gli account Instagram, Twitter e Facebook dove seguire le ultime notizie sul cinema, le serie Tv, la musica ed i videogiochi. Inoltre troverete tutti gli aggiornamenti del blog e gli ultimi articoli sulle curiosità collegate a film e serie ed approfondimenti su interessanti argomenti. Ovviamente non mancherà uno sguardo alle ultime uscite nelle sale cinematografiche e sulle piattaforme streaming Amazon Prime Video, Netflix, Disney+ e Now TV.

Avvertenze

Non son solo film non è una testata giornalistica registrata, ma un blog indipendente sul mondo del cinema, delle serie tv, della musica e dellintrattenimento in generale. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti presenti sul blog non son solo film non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2012 - 2021 non son solo film a cura di Luca Miglietta.
Non mi resta che augurarvi una buona navigazione e permanenza sul sito non son solo film ed ovviamente una buona lettura!