Crea sito

Deadpool 2 ha una citazione di Indiana Jones

Deadpool 2 ha una citazione di Indiana Jones

Ryan Reynolds ha pubblicato uno screenshot su Instagram che mostra un riferimento a Indiana Jones e i predatori dell’arca perduta presente in Deadpool 2.

Deadpool 2 ha una citazione di Indiana Jones
Una scena di Indiana Jones e i predatori dell’arca perduta di Steven Spielberg con Harrison Ford

Deadpool 2 ha una citazione di Indiana Jones. Ryan Reynolds ha pubblicato uno screenshot su Instagram che mostra un Easter Egg nascosto in Deadpool 2 con un riferimento a Indiana Jones e i predatori dell’arca perduta.

L’attore ha interpretato Wade Wilson / Deadpool nelle due pellicole dedicate all’eccentrico mutante dei fumetti, che hanno avuto un buon successo al botteghino, guadagnando centinaia di milioni di dollari.

Una delle caratteristiche distintive di Deadpool e Deadpool 2 sono gli umoristici riferimenti alla cultura pop. Da ieri possiamo aggiungere un nuovo riferimento alla lista. In una serie di post sulle sue storie di Instagram durante il fine settimana, Ryan Reynolds ha pubblicato diversi scatti inediti da dietro le quinte, tra cui uno che ha rivelato un Easter Egg nascosto.

Deadpool 2 ha una citazione di Indiana Jones, la conferma arriva direttamente da Ryan Reynolds

Ryan Reynolds ha pubblicato una scena di Deadpool 2 in cui Deadpool scappa da un gruppo di persone, mentre urla a Dopinder (Karan Soni) di avviare la sua auto.

La scena fa riferimento a quella di Indiana Jones e i predatori dell’arca perduta in cui Indy (Harrison Ford) scappa da un gruppo di guerrieri amazzonici, mentre urla al suo pilota Jock (Fred Sorenson) di avviare i motori dell’aereo.

Se si confrontano le scene il riferimento è evidente, ma poteva essere sfuggito ad alcuni che stavano guardando Deadpool 2 al cinema o in TV. Ryan Reynolds comunque ora ha confermato la citazione che alcuni fan sostenevano da tempo.

Seguiranno aggiornamenti sulla seconda stagione di The Mandalorian. Per rimanere sempre aggiornati sulle notizie di giornata seguite il blog sui canali Facebook, Instagram e Twitter.

Luca Miglietta