Archivi tag: Wesley Snipes

U.S. Marshals – Caccia senza tregua

U.S. Marshals – Caccia senza tregua

U.S. Marshals – Caccia senza tregua di Stuart Baird

U.S. Marshals - Caccia senza treguaU.S. Marshals – Caccia senza tregua, un film d’azione con Tommy Lee Jones, Wesley Snipes e Robert Downey Jr

U.S. Marshals – Caccia senza tregua (U.S. Marshals) è un film del 1998, diretto da Stuart Baird e interpretato da Tommy Lee Jones, Wesley Snipes e Robert Downey Jr.

Dopo Il fuggitivo del 1993, questo è il secondo e ultimo film in cui compare il personaggio del testardo ed agguerritissimo agente degli U.S. Marshals Samuel “Sam” Gerard, grazie a cui Tommy Lee Jones ha vinto l’Oscar al miglior attore non protagonista nel 1994. Non compare solo Gerard ma ritroviamo anche gli altri membri della sua squadra che erano già apparsi ne Il fuggitivo, come ad esempio Marshal Cosmo Renfro, interpretato da un bravissimo Joe Pantoliano.

Realizzato dagli stessi produttori de Il fuggitivo, U.S. Marshals – Caccia senza tregua riprende lo schema narrativo di quest’ultimo, anche se più che di un sequel si tratta di uno spin-off: infatti questa volta i protagonisti della pellicola sono anche gli inseguitori, ovvero Gerard e la sua squadra. 

Dopo aver braccato senza tregua il povero dottor Richard Kimble interpretato da Harrison Ford ne il fuggitivo, in U.S. Marshals – Caccia senza tregua la squadra sarà alle costole di Mark Sheridan (Wesley Snipes), ex marine ed ex agente CIA. L’ex marine viene accusato ingiustamente di aver ucciso due addetti al servizio segreto diplomatico all’interno del garage dell’ONU, mentre questi erano sulle tracce di una spia cinese assoldata per rubare documenti segreti e di essere scappato dopo un incidente aereo. Ad aiutare Samuel Gerard arriverà l’gente speciale John Royce (Robert Downey Jr.), un ambiguo agente della CIA che però non riesce a conquistare la piena fiducia dell’esperto Marshals.

Un film ricco di azione e con una trama che regge fino alla fine non annoiando lo spettatore. Da vedere.

Titolo originale: U.S. Marshals
Paese di produzione: Stati Uniti d’America
Anno: 1998
Durata: 131 min
Genere: azione, thriller
Regia: Stuart Baird
Soggetto: John Pogue
Sceneggiatura: Roy Huggins
Fotografia: Andrzej Bartkowiak
Montaggio: Terry Rawlings
Musiche: Jerry Goldsmith
Scenografia: Maher Ahmad

Attori e personaggi:

Tommy Lee Jones: Marshal Samuel “Sam” Gerard
Wesley Snipes: Mark J. Sheridan
Robert Downey Jr.: Agente speciale John Royce
Irène Jacob: Marie Bineaux
Joe Pantoliano: Marshal Cosmo Renfro
Daniel Roebuck: Marshal Bobby Biggs
Tom Wood: Marshal Noah Woodroow Newman
LaTanya Richardson: Marshal Savannah Cooper
Kate Nelligan: Marshal Catherine Walsh
Patrick Malahide: Bertram Lamb
Tracy Letts: sceriffo Poe

Trailer U.S. Marshals – Caccia senza tregua: link streaming youtube

OK, Michael. Regular or extra crispy?; You play any tricks, I gotta shoot you!; These things are so cool. They can shoot underwater, pour sand in them and they’ll shoot. They shoot every time.; Remember, Sheridan could be anywhere people, stay alive.
Welcome home, Mark. You want to start running again?; You are really on my very last nerve. You are a mind-boggling pain in my ass.; I guess you’ll just have to slap the cuffs on me, and take me in…; 27 stitches my ass.

L.M.

Blade

Blade

Blade streaming con Wesley Snipes, Stephen Dorff e Kris KristoffersonBlade nasce mezzo uomo e mezzo vampiro, dopo che sua madre è stata morsa da una delle creature della notte, quando lo teneva ancora in grembo. La madre in seguito al parto muore e Blade divenuto adulto cercherà di vendicarsi della sua morte diventando uno sterminatore di vampiri. Possiede più poteri di qualsiasi essere umano o vampiro. Ad aiutarlo ci sarà Abraham Whistler, un cacciatore ormai anziano che blade streaming con Wesley Snipes, Stephen Dorff, Kris Kristofferson e N'Bushe Wrightvive in un laboratorio super attrezzato e si è occupato di Blade fin da quando era ancora un bambino.
Il più pericoloso nemico di Blade è il giovane immortale Deacon Frost, che con l’aiuto di un computer riesce a tradurre il Libro di Erebo, la bibbia dei vampiri. L’antico scritto contiene la formula che permetterà a Frost di cambiare in negativo le sorti della razza umana. Solo Blade sarà in grado di fermarlo.

Blade è tratto dall’omonimo fuBlade streaming con Wesley Snipes, Stephen Dorff, Kris Kristoffersonmetto di Mark Wolfman ed è il primo di una trilogia incentrata sul personaggio i cui seguiti saranno Blade II e Blade: Trinity.
Blade è conosciuto per essere stato il primo film ad adottare il “bullet time”,  un effetto speciale e tecnica cinematografica che permette di vedere ogni momento della scena al rallentatore mentre l’inquadratura sembra girare attorno alla scena alla velocità normale. In una scena infatti Blade spara a Diacono Frost e la telecamera mostra le pallottole a rallentatore; questa tecnica poi è stata ripresa e resa celebre dai fratelli Wachowski in Matrix.Blade streaming con Wesley Snipes e Kris Kristofferson
Wesley Snipes si trova perfettamente a proprio agio nei panni del mezzosangue Blade, essendo un grande esperto di arti marziali, che spesso vengono utilizzate dal protagonista nel film.
Blade è un film d’azione con buoni effetti speciali e con un gran ritmo. Per una serata senza pretese.

Blade streaming di Stephen Norrington con Wesley Snipes, Stephen Dorff, Kris Kristofferson, N'Bushe Wright, Donal Logue 1 citazioni, dialoghi e frasiTitolo originale: Blade

Paese di produzione: USA

Anno: 1998

Durata: 120 min

Genere: azione, horror, supereroi

Regia: Stephen Norrington

Attori: Wesley Snipes, Stephen Dorff, Kris Kristofferson, N’Bushe Wright, Donal Logue, Arly Jover, Kevin Patrick Walls, Udo Kier, Traci Lords

Soggetto: dal fumetto della Marvel Comics

Sceneggiatura: David S. Goyer

Produttore: Robert Engelman, Peter Frankfurt e Wesley Snipes

Produttore esecutivo: Lynn Harris, Joseph Calamari, Stan Lee, Avi Arad, Jon Divens, Michael De Luca e Andrew J. Horne

Casa di produzione: New Line Cinema, Marvel Studios, Amen Ra Film e Imaginary Forces

Distribuzione (Italia): Warner Bros.

Fotografia: Theo van de Sande

Montaggio: Paul Rubell

Musiche: Mark Isham

Scenografia: Kirk M. Petruccelli

Costumi: Sanja Milkovic Haysù

Curiosità su Blade:

Blade è uscito nelle sale italiane il 7 Gennaio 2000, la data di uscita negli USA è del 21 Agosto 1998.

Le riprese del film si sono svolte nel periodo tra il 5 Febbraio 1997e il 6 Giugno 1997 in Canada, Inghilterra, Russia e USA.

Nel 2000 l’Activision ha pubblicato per Game Boy Color e PlayStation il videogioco Blade, ispirato al film.

Traci Lords, ex-attrice porno, interpreta Racquel in un cameo all’inizio di Blade.

Shannon Lee, figlia di Bruce Lee, appare brevemente nella sequenza iniziale di Blade, quella nella quale la madre di Blade viene portata all’ospedale.

Il film ha due finali alternativi:
nel primo il Diacono Frost si trasforma nel demone denominato La Magra.
nel secondo una figura oscura fissa Blade e Karen sul tetto. Questo personaggio è Morbius, villain dei fumetti Marvel, che, come ha dichiarato David S. Goyer, nelle intenzioni della produzione doveva essere il nemico in Blade II. La scelta venne accantonata.

La band britannica The Prodigy era stata contattata per fare la colonna sonora di Blade, ma ha dovuto rinunciare all’offerta a causa di altri impegni.

Errori presenti in Blade:

All’ inizio di Blade, nella scena che si svolge nell’ospedale, molti colpi vengono sparati su Blade, ma la sua mantella poco dopo aver subito i colpi non ha più i fori.

Nella scena di lotta fra Blade e Diacono Frost, la macchia di sangue sul volto di Frost cambia lato un paio di volte.

Quando Blade ed il cattivo lottano nella metropolitana, il treno passa per circa 2 minuti. Facendo un calcolo questo treno dovrebbe essere lungo un chilometro, incredibile!

Verso la fine del film Blade getta un vampiro e si può vedere il materasso sul quale cade.

Durante le scene finali di Blade che si svolgono nel tempio la vampira vestita con la pelliccia bianca alterna scene con la pelliccia a scene senza.

All’inizio di Blade viene spiegato come possono essere uccisi i vampiri: con aglio, argento o sole. Nelle scene finali del film invece Blade ammazza prima un vampiro con un osso e poi ne uccide un’altro serie a mani nude. Strano!

Il diacono Frost quando incontra Blade in un parco afferma di non bruciarsi al sole perchè si è messo una crema a schermo totale, la cosa può avere un senso, ma perchè gli occhi non gli vanno a fuoco? Si può notare chiaramente che non ha una sorta di lenti coprenti che gli oscurino tutto il bulbo!

Durante una scena in cui inquadrano il cielo e dei grattacieli s’intravvede una macchi scura sopra un grattacielo. Rivedendo la sequenza di Blade lentamente ci si rende conto che quella macchia non è altro che una mosca e i grattacieli sono dei modellini.

Nella battaglia con il Vampiro all’Ospedale, il cattivo prende un estintore e lo alza per tirarlo a Blade, ma quando Blade gli taglia il braccio, non c’è traccia dell’estintore!

Quando Blade e Karen aprono la porta che da sul tetto dell’ospedale si vede che i proiettili dei poliziotti la bucano e che è di legno. In un inquadratura successiva si può notare che la porta è diventata magicamente di metallo e i proiettili non l’hanno bucata. Miracoli di Blade!

Frasi e citazioni presenti in Blade:

Brutti stronzi, che fate, sparate a me? (Blade ai poliziotti in ospedale)

Quinn. Farti a pezzi comincia a stancarmi un po’! Ho pensato di usare il fuoco, tanto per cambiare. Porta i miei saluti a Frost! (Blade a Quinn)

Di nuovo a fingere di essere un umano! Andiamo, risparmiami il numero dello zio Tom, ti prego! Non puoi continuare a negare quello che sei. Pensi che gli umani accetterebbero un mezzosangue come te? Non lo faranno. Hanno paura di te, devono averne! Sei un animale, sei un fottuto maniaco! Guardali, Blade. Sono bestiame, pezzi di carne… Fa differenza il modo in cui finirà il loro mondo? Epidemie, guerre, fame… Per noi la moralità è un concetto che non esiste. Facciamo parte della selezione naturale, noi siamo… la nuova razza! (Frost a Blade)

Stanotte, l’età dell’uomo giunge al termine. (Frost)

Si compri una pistola. Se comincia a diventare sensibile alla luce del sole, se scopre di avere sete nonostante abbia già bevuto, le suggerisco di usarla su se stessa. Sarà sempre meglio dell’alternativa.(Abraham Whistler a Karen)

Mira alla testa o al cuore e se sbagli … sono cazzi tuoi! (Blade)

Presto o tardi la sete vince sempre! (Blade)

Dialoghi presenti in Blade:

  • Blade: Allora, lezione numero uno su come si uccidono i vampiri. Le croci e l’acqua santa non servono a niente, dimentica quello che hai visto nei film. Usa un paletto, l’argento o la luce del sole. Sai usare una di queste?
  • Karen: No, ma imparerò alla svelta.
  • Blade: La sicura è tolta, il colpo è in canna. Proiettile d’argento a espansione riempito con aglio. Punta alla testa o al cuore, e se sbagli… sono cazzi tuoi!
  • Blade: In giro c’ è qualcosa di peggio dei vampiri.
  • Karen: Ad esempio?
  • Blade: Ad esempio io.
  • Whistler (parlando di Blade): Lo trovai quando aveva solo tredici anni. Viveva in mezzo alla strada e mangiava come i barboni. Il suo bisogno di sangue si è sviluppato con la pubertà. Lo scambiai per un vampiro, all’inizio… e per poco non lo uccisi. Ma poi capii cos’era. La madre di Blade fu morsa da un vampiro mentre era incinta. Lei morì, ma lui sopravvisse, e purtroppo subì alcuni mutamenti genetici. Può resistere all’aglio, all’argento, persino alla luce del sole. E ha la loro forza. Domani a quest’ora tutte le sue ferite saranno rimarginate. Però invecchia come un umano… i vampiri invecchiano molto più lentamente di noi. Ha anche ereditato la loro sete di sangue.
  • Karen: Credevo che il siero servisse ad eliminarla.
  • Whistler: Ci resta poco tempo. Il suo corpo comincia a rifiutarlo. E fino ad ora, i miei sforzi per trovare una cura sono falliti.
  • Karen: Perché date la caccia ai vampiri?
  • Whistler: Avevo una famiglia… una moglie e due bambine. Un giorno capitò a casa nostra un vagabondo… un vampiro. Usò la mia famiglia per un tragico gioco. Mi costrinse a decidere chi avrebbe ucciso per primo. Noi ne uccidiamo tanti quanti ne troviamo, ma sta peggiorando.
  • Karen: A causa di Frost?
  • Whistler: Sta accadendo qualcosa nelle alte sfere dei vampiri… qualcosa di grosso. E scommetto la vita che quel figlio di puttana c’è dentro fino al collo.
  • Karen: Whistler mi ha raccontato quello che ti è successo… Mi ha detto che cosa sei.
  • Blade: Tu non mi conosci. Tu non sai un bel niente di me. Io non sono umano.
  • Karen: A me lo sembri, invece…
  • Blade: Gli umani non bevono sangue.
  • Karen: È successo tanto tempo fa. Forse dovresti dimenticarlo…
  • Blade: Ho passato tutta la mia vita a cercare l’essere che aveva ucciso mia madre… e che mi ha reso quello che sono. E ogni volta che faccio fuori uno di quei mostri è come se mi riprendessi un pezzo di vita normale. Perciò, non venirmi a dire di dimenticare!

Alcune canzoni estratte dalla colonna sonora di Blade:

Confusion (Pump Panel Recon Mix)
scritta da Stephen Morris, Peter Hook, Bernard Sumner, Gillian Gilbert e Arthur Baker
eseguita da New Order

Bad Moon Rising
scritta da John Fogerty
eseguita da Creedence Clearwater Revival

Ah Singapore
scritta da Naoko Yamano
eseguita da Shonen Knife

Dealing with the Roster
scritta da Tom Holkenborg and Patrick Ian Tilon
eseguita da Junkie XL

Rainbow Voice
scritta da David Hykes
eseguita da David Hykes

Ni Ten Ichi Ryu (Two Swords Technique)
scritta da Photek
eseguita da Photek

Trailer lingua originale: Blade

Luca MigliettaBlade streaming di Stephen Norrington con Wesley Snipes, Stephen Dorff, Kris Kristofferson, N'Bushe Wright, Donal Logue curiosità, errori e bloopers