I versi dei dinosauri in Jurassic Park

I versi dei dinosauri in Jurassic Park

Non indovinerete mai come sono stati creati i versi dei dinosauri in Jurassic Park

I versi dei dinosauri in Jurassic ParkI versi dei dinosauri in Jurassic Park spaziano dal delfino al verso delle tartarughe in accoppiamento

I Versi dei dinosauri in Jurassic Park. Gary Roger Rydstrom, nato a Chicago, 29 giugno 1959 è un regista, esperto di montaggio sonoro e sound designer per svariati film, tra cui Salvate il soldato Ryan, Jurassic Park e Titanic.

La sua carriera inizio nel 1983, lavorando con colui che sarebbe poi diventato il suo mentore: Ben Burtt, poi lavorò come tecnico del suono in Indiana Jones e il tempio maledetto e face il sound design nel film parodistico Balle spaziali. Ma è con Terminator 2 – Il giorno del giudizio che Gary Rydstrom raggiunge il successo perché il film  segna una rivoluzione nelle tecniche di creazione e manipolazione del suono. Questo lavoro innovativo fruttò a Rydstrom il suo primo premio Oscar.

Il successivo lavoro di Rydstrom, Jurassic Park è un’altra pietra miliare in termini d’innovazione in quanto lui doveva creare dozzine di distinti rumori di dinosauro essenzialmente da zero, dal momento che nessuno sapeva davvero come fossero, visto che animali si sono estinti prima della comparsa dell’uomo.

Usando una vasta combinazione di fonti sonore prese in ogni angolo della terra, che spaziava dagli elefanti ai delfini, Rydstrom riuscì a dare un verso unico ad ogni creatura presente nel parco giurassico.
I versi dei dinosauri in Jurassic Park
Ora vi raccontiamo che animali ha utilizzato per creare i versi dei dinosauri in Jurassic Park dal Velociraptor a maestosoo T. rex.

I versi dei dinosauri in Jurassic ParkVelociraptor

I pericolosissimi e intelligenti Velociraptor comunicano con un linguaggio che sembra tenebroso eppure in natura è un verso molto più innocuo. Come testimonia lo stesso Gary Roger Rydstrom.
I versi dei dinosauri in Jurassic Park
È un po’ imbarazzante, ma quando i Velociraptor latrano l’un l’altro per comunicare, è una tartaruga che fa sesso. È una tartaruga che si accoppia! L’ho registrata al Marine World … la gente lì ha detto: “Ti piacerebbe registrare queste due tartarughe che stanno accoppiando? ” Sembrava uno scherzo, perché l’accoppiamento delle tartarughe può richiedere molto tempo. Devi avere un sacco di tempo per sederti e guardarle e registrarle.

Tuttavia, non si tratta dell’unico animale utilizzato per creare i rumori del Velociraptor:

quando il Velociraptor si presenta all’ingresso della porta in cucina, il rumore del respiro è un cavallo, abbiamo usato il cavallo in circa tre o quattro diversi dinosauri.

Il sibilo che fa il Velociraptor quando agguanta il guardiacaccia Robert Muldoon, invece, come prosegue il sound designer:

quella è un’oca, gli uccelli emettono suoni piuttosto rochi, ma le oche sono famose per essere le più cattive. Devi farle impazzire e poi ti fischiano addosso, e non ci vuole molto per far arrabbiare un’oca perché sembrano arrabbiarsi per tutto. Tutto quello che devi fare è avvicinarti ad una e attaccare un microfono vicino al suo becco e otterrai quel sibilo, e questo è il sibilo che Muldoon sente prima di morire..
I versi dei dinosauri in Jurassic Park

Invece per dare voce ai Velociraptor appena schiuse le uova:

è appena nato, quindi in un primo momento è davvero cigolante e carino, e abbiamo registrato un sacco di cuccioli: gufi, baby volpi e cose del genere.

I versi dei dinosauri in Jurassic ParkGallimimus

Se quando vedete sullo schermo il gruppo di Gallimimus pensate ad una fuga precipitosa di cavalli selvaggi, c’è una buona ragione per questo come racconta Gary Roger Rydstrom.
I versi dei dinosauri in Jurassic Park
Ricordo di aver registrato un cavallo femmina, che, quando il cavallo maschio le si avvicinò, strillò perché era in calore. Un sacco di animali in calore emettono un suono davvero unico. Strilla a questo maschio perché si è avvicinato un po’ troppo e lei era eccitata per il maschio, suppongo. E questo è lo stridio che i Gallimimus fanno quando passano, e lo stridio che fa (questo animale) quando viene mangiato da un T. rex. Uno suoni più importanti delle loro urla era quello di un delfino in calore, quindi qui puoi vedere uno schema!

I versi dei dinosauri in Jurassic ParkTyrannosaurus rex

Il temibile Tirannosauro rex è uno dei più grandi e maestosi animali di Jurassic Park, ma alcuni dei suoi rumori principali provenivano dal piccolo Buster, il Jack Russell terrier di Rydstrom:
I versi dei dinosauri in Jurassic Park
Il modo in cui animavano il T.rex era molto grezzo, specialmente quando afferrava il Gallimimus e l’avvocato e li scuoteva a morte. Ogni giorno vedevo il mio cane giocare con il giocattolo a corda e fare esattamente questo, fingendo, come se stesse uccidendo la sua preda. Uso sempre i miei animali domestici, in Terminator 2, ho registrato il suono di Buster che mangiava. Una delle cose divertenti del sound design è di prendere un suono e rallentarlo: diventa molto più grande. Sono stato ispirato da Ben Burtt, il grande sound designer dei film di Star Wars e mio mentore: ha fatto la bestia Rancor ne Il ritorno dello Jedi rallentando un suono di chihuahua, uno dei segreti del sound design è che se fai rallentare qualcosa, qualcosa di piccolo, fai emergere elementi del suono che probabilmente non potresti mai ottenere se registrassi qualcosa di grosso. L’elemento chiave del ruggito di T. rex non è un elefante adulto ma un elefantino quindi, ancora una volta, un piccolo animale.

I versi dei dinosauri in Jurassic ParkBrachiosaurus

Il verso del brachiosauro è il mio preferito, perché è bellissimo ma come tutti i bei suoni è stato tratto da qualcosa che così bello non è. In quel caso si è trattato di un asinello. C’è questo sfasamento nelle voci di un asino, e se le rallenti, ottieni quasi un suono stridente, simile a una canzone: è il brachiosauro.” Quando il Brachiosauro starnutisce invece? “Quelli sono uno sfiatatoio delle balene e un idrante antincendio.

I versi dei dinosauri in Jurassic ParkTriceratops

Lavoro allo Skywalker Ranch, che ha un sacco di bestiame in giro, quindi ho usato un sacco di mucche per i triceratopo. Ma il suono principale del triceratopo malato è il suo respiro e questo è in realtà uno degli unici elementi del film che non è un suono organico. Ho usato questo lungo tubo di cartone con una molla, è un dispositivo di riverbero che fa sembrare i suoni distesi, più profondi e bizzarri, quindi quando Sam Neill mette l’orecchio proprio nella cavità toracica del triceratopo e ascolta il suo respiro, c’è molta mucca lì dentro, ma l’elemento chiave della respirazione per lo più sono io che respiro in un tubo.
I versi dei dinosauri in Jurassic Park
Non si tratta dell’unico suono prodotto da un uomo perché come confessa il sound designer:
I versi dei dinosauri in Jurassic Park
stava venendo a trovarmi (un amico) e ho acceso il microfono e ho detto: ‘Puoi fare strani suoni?’ E ha fatto questo ringhio flemmatico, gutturale. Nella scena degli attacchi in cucina, c’è un primo piano del raptor che apre lentamente la bocca quando sta per attaccare Lex mentre si nasconde in un armadietto, e quel suono è principalmente il mio amico Dietrich che fa questo strano ringhio gutturale, al momento mi sembrava di imbrogliare quando usavo me stesso o qualsiasi altro essere umano per creare un suono di dinosauro – mi sentivo come se stessi ingannando gli dei del sound-design!

I versi dei dinosauri in Jurassic ParkDilophosaurus

Per quanto riguarda invece il verso del Dilofosauro:

fatto da un cigno. I cigni emettono un suono carino, quindi la versione carina del Dilophosaurus suona come un cigno, per la maggior parte.
I versi dei dinosauri in Jurassic Park
Il suo verso rapidamente si intensifica quando il Dilofosauro diventa più minaccioso:

quando è spettrale spaventoso, c’è sicuramente un suono serpente a sonagli là dentro, mentre si distende la sua chioma attorno alla sua testa i suoni raspanti nella sua voce provengono da un falco.
I versi dei dinosauri in Jurassic Park
Il consiglio fondamentale che Rydstrom da, scherzando, ai futuri tecnici del suono, è quello di avere sempre un assistente per questo tipo di lavori, in maniera da registrare in prima persona i suoni di cani, elefanti e koala; e mandare invece poi l’assistente a registrare leoni, alligatori e serpenti a sonagli.

Luca Miglietta