Archivi tag: Sin City

Josh Hartnett ha rifiutato Batman e Superman

Josh Hartnett ha rifiutato Batman e Superman

Josh Hartnett ha rifiutato Batman e Superman, due supereroi che potevano cambiare la sua carriera

Josh Hartnett ha rifiutato Batman e SupermanJosh Hartnett ha rifiutato Batman e Superman. La sua carriera cinematografica è stata segnata inizialmente da molti rifiuti e una serie di provini andati male. Ha partecipato per ben 6 volte alle audizioni della serie tv Dawson’s Creek senza essere preso e tentato di entrare nel cast de La sottile linea rossa di Terrence Malick e de L’uomo del giorno dopo di Kevin Costner, senza riuscire ad ottenere nessun ruolo. Nello stesso anno dell’uscita dei due film però riuscì a recitare in alcune pubblicità e a partecipare alla sitcom Cracker.

Successivamente per un periodo discreto Josh Hartnett è stato uno dei giovani attori più apprezzati e richiesti a Hollywood della sua generazione. Ha recitato in The Faculty accanto a Elijah Wood diretto da Robert Rodriguez, Pearl Harbour al fianco di Ben Affleck e Kate Beckinsale, Black Hawk Down, Sin City, regia di Frank Miller, Robert Rodriguez e Quentin Tarantino,  Slevin – Patto criminale, Black Dahlia diretto da Brian De Palma e tratto dal romanzo di James Ellroy, al fianco di Scarlett Johansson, Aaron Eckhart e Hilary Swank.

Josh Hartnett ha rifiutato Batman e Superman 2Josh Hartnett ha rifiutato Batman e Superman, ma ne parleremo tra poco, intanto preseguiamo dicendovi che dopo queste pellicole di successo l’attore ha partecipato a numerosi film indipendenti, alcuni dei quali non sono nemmeno arrivati al cinema o sono stati visti da pochissime persone. Lo stesso attore ha dichiarato a proposito della sua scelta di prendere parte a questo tipo di film, di non essere più una delle prime scelte dei registi di Hollywood: “ricevo ancora offerte per film o ruoli televisivi per fortuna, ma anni fa se c’era un ruolo che volevo avevo una buona possibilità di ottenerlo. Adesso devo lottare per esso. Non è male. In realtà è più gratificante. Certo è deprimente quando qualcosa non va come vorresti, ma solo per un minuto”. Tra questi i non bellissimi I Come with the Rain, Girl Walks Into a Bar, Stuck Between Stations, Parts Per Billion, Wild Horses, The Lovers, Il tenente ottomano e L’ultima discesa.

Nel 2014 è entrato a far parte del cast della serie tv ambientata nel 19° secolo Penny Dreadful, che ha ricevuto ottime recensioni da parte della critica. La serie prende il nome dalle omonime pubblicazioni del XIX secolo, i Penny dreadful ed è stata creata da John Logan e trasmessa dall’11 maggio 2014 al 19 giugno 2016 sul canale via cavo Showtime per tre stagioni. Tra i protagonisti della serie anche Timothy Dalton e Eva Green.

Josh Hartnett ha rifiutato Batman e Superman 3Nel periodo non brillante della sua carriera, ha raccontato in un’intervista del 2014, si è trasferito nella sua città natale in Minnesota stufo di essere sulle copertine delle riviste ed essere riconosciuto in pubblico. Qui si è preso una pausa di 18 mesi dalla recitazione tra il 2011 e il 2013. “Non mi fidavo a nessuno, così sono tornato in Minnesota, ho passato del tempo di nuovo con i miei vecchi amici e mi sono rimesso con la mia fidanzata dei tempi di scuola per un po’. Non ho fatto niente per 18 mesi, sperando di ritrovare la mia strada”.

Ha lavorato nella campagna di Barack Obama per la rielezione del presidente nel 2012, tenendo anche un discorso a circa 300 ospiti presso l’Università del Minnesota, dove aveva scherzato: “non sono stato davanti ad un pubblico come questo da otto anni, mi fa sentire in ansia… Ma è così importante per tutti noi essere coinvolti in questa cosa. Questa elezione può essere un po’ più difficile di quanto alcuni di noi si aspettano in questo momento. Ma il Presidente ha fatto un ottimo lavoro“.

Josh Hartnett ha rifiutato Batman e Superman 4Nel novembre 2015 nasce a Londra la sua prima figlia aveuta con l’attrice inglese Tamsin Egerton, conosciuta durante le riprese del criticatissimo film The Lovers, uscito nel 2015, ma girato nel 2010-2011.

Josh Hartnett ha rifiutato Batman e Superman, una scelta che ha pesato su successivi casting di Christopher Nolan

Ma ora vi spieghiamo come e perchè Josh Hartnett ha rifiutato Batman e Superman, due supereroi iconici che potevano essere importanti per la carriere dell’attore nato a Saint Paul nel Minnesota.

L’attore ha rifiutato il ruolo di Superman per tutta la prima metà degli anni 2000, Bryan Singer, aveva scelto proprio lui per il ruolo di protagonista nel suo Superman Returns, ma Hartnett ha rifiutato per paura di essere etichettato a vita come Superman: “avevo 22 anni, ma ho avvertito questo pericolo”. Per questa decisione i suoi agenti lo lasciarono. “C’erano un sacco di discussioni interne tra il mio manager e i miei agenti, che si davano la colpa a vicenda. Così è arrivato il momento in cui nessuno di noi poteva più lavorare insieme.”

Josh Hartnett ha rifiutato Batman e Superman 5Nel 2005 Josh Hartnett ha rifiutato anche il ruolo di Batman nella trilogia di Christopher Nolan. L’attore, in un’intervista a Playboy rilasciata nel 2015, ha rivelato i motivi del suo “no”, spiegando come in quel periodo fosse impegnato nella realizzazione di un’altra pellicola, che l’attore riteneva più stimolante, seppur con un budget molto ridotto rispetto a Batman. Si trattava di Mozart and the Whale (uscito in Italia col titolo Crazy in Love), diretto da Petter Næss, una commedia del 2005 tratta da una storia vera dove il protagonista, affetto dalla sindome di Asperger, si innamora di una donna affetta dalla medesima patologia. Hartnett ha ammesso che l’aver detto “no” a Christopher Nolan ha rovinato così anche la possibilità di lavorare con lui su altri progetti. “Ho imparato la lezione quando ho parlato con Christopher Nolan di Batman. Ho deciso che non faceva per me. Così non mi ha voluto nemmeno in The Prestige”. Per lui infatti il vero rimpianto non è stato quello di non aver interpretato il personaggio di Batman, ma piuttosto quello di non aver intrattenuto una relazione lavorativa con Christopher Nolan, uno dei cineasti più importanti del ventunesimo secolo.

L.M.

Gli striptese più famosi della storia del cinema

Gli striptese più famosi della storia del cinema

Gli striptese più famosi della storia del cinema Nove settimane e mezzo (9½ Weeks) Adrian Lyne con  Mickey Rourke, Margaret Whitton, Karen Young, Christine Baranski, Kim Basinger sexy striptease streaming 2La storia del cinema è ricca di spogliarelli famosi, scene che sono entrate di diritto nell’immaginario collettivo. Sono moltissimi gli striptease che hanno incollato gli spettatori al grande schermo, sia maschili che femminili, ma noi questa volta prenderemo in esame solo i secondi. Lo striptease fin dall’alba dei tempi è stato uno degli strumenti di seduzione più efficaci nelle mani delle donne ed è stato poi di conseguenza esportato nella cultura moderna nel mondo del cinema, non stiamo parlando di film erotici, sarebbe banale, ma di blockbuster internazionali. Alcuni spogliarelli hanno fatto senza dubbio la storia del cinema altri meno, noi ne prenderemo in esame solo alcuni, se mancherà il vostro preferito perdonateci!

Gli striptese più famosi della storia del cinema Nove settimane e mezzo (9½ Weeks) Adrian Lyne con  Mickey Rourke, Margaret Whitton, Karen Young, Christine Baranski, Kim Basinger sexy striptease streamingAl primo posto mettiamo lo striptease di Kim Basinger davanti ad un sorridente Mickey Rourke in 9 settimane e mezzo, diretto da Adrian Lyne. Qui Kim Basinger si lancia in un sensuale spogliarello accompagnata dalle note di You Can Leave Your Hat On, scritta da Randy Newman ed eseguita da Joe Cocker, che da quel momento è diventata la canzone per antonomasia per gli spogliarelli. Abbiamo scelto di incominciare dallo striptease di 9 settimane e mezzo perché non solo è considerato da molti quello più sensuale della storia del cinema, ma è anche il più imitato al mondo.

Gli striptese più famosi della storia del cinema Striptease di Andrew Bergman con Burt Reynolds, Ving Rhames, Robert Patrick, Demi Moore sexy striptease streamingAl secondo posto mettiamo lo spogliarello di Demi Moore in Striptease, diretto da Andrew Bergman. Il titolo del film dice già tutto, non occorre aggiungere altro, non possiamo fare altro che aspettarci uno striptease da mozzare il fiato. Demi Moore venne consacrata come nuovo sex symbol ed ottenne un compenso di 12 milioni di dollari.

Gli striptese più famosi della storia del cinema The Wrestler di Darren Aronofsky con Mickey Rourke, Evan Rachel Wood, Mark Margolis, Marisa Tomei sexy striptease streamingAl terzo posto vi proponiamo lo striptease di Marisa Tomei in The Wrestler, diretto da Darren Aronofsky. Nonostante i suoi quarant’anni, la bellissima attrice conquista con un sensuale spogliarello Robin Ramzinski, il wrestler in declino interpretato da Mickey Rourke. Ebbene sì quando si tratta di spogliarrelli ad Holywood c’è sempre Mickey di mezzo!
The Wrestler ha vinto il Leone d’Oro a Venezia e Marisa Tomei ha rischiato di vincere l’Oscar nel 2009 per la magistrale interpretazione della provocante spogliarellista Pam.

Gli striptese più famosi della storia del cinema Dal tramonto all'alba (From Dusk till Dawn) Robert Rodríguez con George Clooney, Quentin Tarantino, Harvey Keitel, Juliette Lewis, Salma Hayek Santanico Pandemonium sexy striptease streamingAl quarto posto c’è sicuramente Salma Hayek con la sua sensuale e spettrale danza in Dal tramonto all’alba di Robert Rodriguez. L’attrice messicana interpreta la spogliarellista Santanico Pandemonium che, dopo una provocante danza, si trasforma in un vampiro e cerca di mordere i clienti del Titty Twister, tra i quali troviamo: George Clooney, Quentin Tarantino, Harvey Keitel, Juliette Lewis e Tom Savini.
Salma Hayek si esibisce in uno striptease dall’alto tasso erotico con tanto di boa albino al collo, arrivando perfino a dare da bere con il piede a un entusiasta Quentin Tarantino. Del resto ci sarà un motivo se Danny Trejo nei panni di Razor Charlie, prima che la vampira salga sul palco, presenta così Santanico Pandemonium: “Ed ora…potete rifarvi gli occhi…la nostra madame macabra…il demonio fatto donna…la signora più malvagia che abbia mai danzato sulla faccia della terra…”

Gli striptese più famosi della storia del cinema Ieri, oggi, domani di Vittorio De Sica con Marcello Mastroianni, Aldo Giuffré, Tina Pica, Tecla Scarano, Sophia Loren sexy striptease streamingAl quinto posto troviamo lo spogliarello che sconvolse il mondo del cinema: quello che Sophia Loren mise in atto davanti a Marcello Mastroianni in Ieri, oggi e domani di Vittorio De Sica. Sophia Loren, nel terzo episodio del film intitolato Mara, interpreta l’omonima squillo romana che tenta il vicino di casa seminarista. Uno striptease che è passato alla storia del cinema!

Gli striptese più famosi della storia del cinema Grindhouse - Planet Terror di Robert Rodriguez con Freddy Rodriguez, Josh Brolin, Marley Shelton, Naveen Andrews, Bruce Willis, Quentin Tarantino, Rose McGowan sexy striptease streamingSesto posto per Rose Mcgowan in Planet Terror, diretto da Robert Rodríguez. Rose McGowan, nei panni di Cherry Darling, si esibisce in una lap dance ispirata a quella che Barbara Bouchet esegue in Milano calibro 9 di Fernando Di Leo.
Cherry nel corso del film rimarrà sensualissima anche quando le verrà amputata una gamba dopo un incidente e verrà sostituita con una mitragliatrice. Nei film di Rodríguez spopolano proprio gli striptease, infatti è già il secondo film diretto da lui che vi indichiamo e dopo Dal tramonto all’alba vi anticipiamo che ce ne sarà un altro: Sin City.

Gli striptese più famosi della storia del cinema True Lies di James Cameron con Arnold Schwarzenegger, Tia Carrere, Bill Paxton, Eliza Dushku, Charlton Heston, Jamie Lee Curtis sexy striptease streamingSettimo posto per Jamie Lee Curtis nella commedia d’azione True Lies, diretta da James Cameron. La casalinga annoiata Jamie Lee Curtis si esibisce in un provocante striptease davanti ad un esterrefatto Arnold Schwarzenegger, marito e spia in incognito. Una casalinga che si improvvisa ottima spogliarellista, certo aiuta il fisico di Jamie Lee Curtis, in quel periodo del resto non a caso soprannominata “the body”.

Gli striptese più famosi della storia del cinema Closer di Mike Nichols con Jude Law, Julia Roberts, Clive Owen, Natalie Portman sexy striptease streamingOttavo posto per lo striptease di Natalie Portman in Closer di Mike Nichols. La Portman qui interpreta una stripper di un night club con una parrucca rosa. Il film è valso a Natalie Portman il Golden Globe del 2005 come miglior attrice e la candidatura all’Oscar per la prima volta. La Portman riguardo alla scena in questione ha dichiarato: “Credevo fosse fastidioso recitare nuda. Avevo fatto un patto con il regista, avremmo girato la scena ma l’avremmo tagliata in ogni parte più hot. Alla fine, quando l’abbiamo vista, ci siamo resi conto che non avrebbe mai avuto la stessa intensità, se l’avessimo tagliata”.
Natalie Portman inoltre ha girato delle scene di nudo frontale integrale in Closer, ma in accordo con il regista Mike Nichols ha deciso di tagliarle dalla versione definitiva del film. Gli striptese più famosi della storia del cinema Sin City di Robert Rodriguez, Frank Miller con Bruce Willis, Mickey Rourke, Clive Owen, Benicio del Toro, Rosario Dawson, Jessica Alba sexy striptease streamingNono posto per Jessica Alba in Sin City, tratto dalla graphic novel di Frank Miller e diretto da Robert Rodriguez, che con gli striptease deve proprio averci preso gusto! Jessica Alba veste i panni di Nancy Callahan, la spogliarellista del Kadie’s Bar che è innamorata del detective Hartigan, interpretato da Bruce Willis. L’attrice ha dichiarato che, per prepararsi al ruolo, ha guardato per un mese e mezzo vere spogliarelliste in azione.

Gli striptese più famosi della storia del cinema Dancing at the Blue Iguana di Michael Radford con Charlotte Ayanna, Kristin Bauer van Straten, Elias Koteas, Sheila Kelley, Daryl Hannah sexy striptease streamingDecimo posto per lo striptease di Daryl Hannah in Dancing at the Blue Iguana, diretto da Michael Radford. Dancing at the Blue Iguana racconta la vita di alcune spogliarelliste in un club, tra cui vi è Daryl Hannah. Daryl Hannah l’anno dopo girò pure un documentario sulla sua esperienza a contatto con delle vere stripper mentre svolgeva ricerche per il ruolo nel film.

Infine vi possiamo ricordare:

Gillian Jacobs in Soffocare (Choke) di Clark Gregg adGli striptese più famosi della storia del cinema Showgirls di Paul Verhoeven con Kyle MacLachlan, Gina Gershon, Elizabeth Berkley sexy striptease streamingattamento cinematografico
dell’omonimo romanzo di Chuck Palahniuk.

Rebecca Romijn in Femme Fatale diretto da Brian De Palma.

Elizabeth Berkley in Showgirls di Paul Verhoeven

Melanie Griffith in Paura su Manhattan diretto da Abel Ferrara

Charlotte Rampling in Il portiere di notte di Liliana CavaGli striptese più famosi della storia del cinema Femme Fatale di Brian De Palma con Antonio Banderas, Peter Coyote, Rie Rasmussen, Elizabeth Berkley sexy striptease streamingni

Emmanuelle Béart in Nathalie… di Anne Fontaine

Elisha Cuthbert in La ragazza della porta accanto diretto da Luke Greenfield

Jessica Biel in Powder Blue di Timothy Linh Bui

Lindsay Lohan in Il nome del mio assassino (I Know Who Killed Me) diretto da Chris Sivertson

Rosario Dawson in Rent di Chris ColumbusGli striptese più famosi della storia del cinema Soffocare (Choke) Clark Gregg con Sam Rockwell, Anjelica Huston, Kelly MacDonald, Brad William Henke, Gillian Jacobs sexy striptease streaming

Agyness Deyn in Pusher di Luis Prieto

Salma Hayek in Americano di Mathieu Demy

Olivia Wilde in Butter di Jim Field Smith

Halle Berry in Frankie & Alice di Geoffrey Sax

Rita Hayworth in Gilda di Charles Vidor

Gli striptese più famosi della storia del cinema Dal Tramonto All'Alba (From Dusk till Dawn) di Robert Rodriguez con Harvey Keitel, Juliette Lewis, George Clooney, Salma Hayek, Danny Trejo, Tom Savini e Quentin Tarantino streaming 1

Robert Rodriguez

Robert Rodriguez

Robert Rodríguez and Quentin TarantinoRobert Rodriguez è un autore a tutto tondo che sceneggia, dirige, monta e produce i suoi film, spesso compone addirittura la colonna sonora. Sì lo conoscete, lo avrete sicuramente visto alle premiazioni internazionali con i suoi inconfondibili abiti: stivali da cowboy, bandana e cappello texano.
Robert Rodriguez si è imposto in breve tempo nel panorama cinematografico internazionale grazie alle sue trovate geniali e imprevedibili, condite dalla sua inconfondibile ironia. Il regista texano si diverte a mettere in scena ogni tipo di diavoleria per divertire ed appassionare lo spettatore, facendolo evadere dalla monotonia della vita quotidiana, in ogni fotogramma infatti si può percepire la voglia di Robert Rodriguez di giocare con il pubblico e sorprenderlo. Quando si tratta di confezionare un film ci sa davvero fare dietro la macchina da presa.
Fin da piccolo Rodriguez mostrò uno spiccato interesse per il cinema: nell’inverno del 1981, quando aveva solo dodici anni, durante la proiezione 1997: Fuga da New York di John Carpenter, esclamò con grinta: “Anch’io sarei capace di girare quella roba!”.
Raggiunge la fama internazionale nel 1992 col il film El Mari
El mariachi di Robert Rodriguez con Carlos Gallardo, Consuelo Gómez, Jaime de Hoyosachi, un action movie incentrato sulla leggendaria figura del Mariachi, un suonatore di chitarra messicano, con tante sparatorie e recitato da attori semisconosciuti. Questo film venne realizzato con un budget di soli 7000 dollari, in parte guadagnati facendo da cavia per sperimentare su se stesso un nuovo farmaco anti-colesterolo, ed ebbe numerosi riconoscimenti, tra cui il prestigioso Audience Award del Sundance Film Festival.
Dopo il grande successo della sua prima pellicola Robert ha una chance a Hollywood: gli viene data carta bianca per riprendere con un budget notevolmente superiore la ricetta fortunata del primo film. Nel 1995 così esce l’ottimo Desperado con ancora protagonista il Mariachi, che questa volta ha le fattez
Desperado di Robert Rodriguez. Con Antonio Banderas, Salma Hayek, Steve Buscemi, Joaquim de Almeida, Quentin Tarantino streamingze di Antonio Banderas, che è affiancato da una splendida e sensuale Salma Hayek: anche questa volta il protagonista-suonatore di chitarra dovrà combattere contro i narcotrafficanti a suon di sparatorie e botte da orbi.
Il regista assieme all’amico Que
ntin Tarantino darà vita, nel 1996, a Dal tramonto all’alba: il primo in veste di regista e produttore, il secondo in quelle di sceneggiatore ed attore al fianco di George Clooney, Harvey Keitel, Juliette Lewis, Salma Hayek, Tom Savini e Danny Trejo.
 Nel 1998 esce il modesto The Faculty nel quale alcuni studenti della Herrington High, tra cui Elijah Wood e Josh Hartnett, devono vedersela con dei parassiti alieni. Nel film sono inoltre presenti la solita Salma Hayek nei panni di un’infermDal Tramonto All'Alba (From Dusk till Dawn) di Robert Rodriguez con Harvey Keitel, Juliette Lewis, George Clooney, Salma Hayek, Danny Trejo, Tom Savini e Quentin Tarantino streaming 1iera e Robert Patrick.
Robert Rodriguez nel 2001 con Spy Kids decide di cambiare genere e fare un film adatto anche ai più piccoli. In questo film recitano il suo attore feticcio Antonio Banderas, Carla Gugino, Alexa Vega, Daryl Sabara e Danny Trejo.
Nel 2002 e nel 2003 usciranno i due seguiti di Spy Kids.
Nel 2003 finalmente torna al genere che è più nelle sue corde con l’otti
mo C’era Una Volta in Messico, capitolo conclusivo della Trilogia del Mariachi, ancora con protagonista Banderas nei panni del Mariachi, affiancato da Salma Hayek, Mickey Rourke, Jhonny Depp, Willem Dafoe, Eva Mendes e Danny Trejo.
Nel 2005 dirige Sin City, l’ad
Spy kids streaming con Antonio Banderas, Carla Gugino,  Alexa Vega e Danny trejo di Robert Rodriguezattamento cinematografico dell’omonimo fumetto di Frank Miller e Le avventure di Sharkboy e Lavagirl in 3-D.
Nel 2007, con
l’amico Tarantino, si dedicherà all’ambizioso progetto di Grindhouse, un omaggio ai film d’expolitation degli anni ’70 ed ’80. L’opera è divisa in due episodi, il primo è Grindhouse – A prova di morte (Death Proof) con protagonista Kurt Russell e diretta Quentin Tarantino, il secondo capitolo, Grindhouse – Planet Terror, quello meglio riuscito tra i due, è diretto dallo stesso Rodriguez. In Planet Terror un virus ha trasformato gli esseri umani in zombie barcollanti, affamati di carne umana e solo il giovane Wrey (Freddy Rodriguez) e la sua ragazza Cherry (Rose McGowan) sono l’unica speranza per la razza umana. Tra gli attori sono inoltre presenti: Mamachete kills di robert rodriguez con Danny Trejo, Antonio Banderas, Charlie Sheen, Michelle Rodriguez, Jessica Alba, Mel Gibson, Alexa Vega streaming rley Shelton, Josh Brolin, Michael Biehn, Naveen Andrews, Michael Parks, Jeff Fahey e Bruce Willis.
Nel 2009 dirige Il Mist
ero Della Pietra Magica, prima del suo grande ritorno nel 2010 con Machete, che ha come protagonista l’ex agente messicano Machete Cortez, dal volto scavato e segnato dal tempo e dai modi rudi. Machete Cortez è interpretato dall’attore feticcio di Robert Rodriguez Danny Trejo, affiancato da Michelle Rodriguez, Robert De Niro, Jessica Alba, Steven Seagal, Jeff Fahey, Lindsay Lohan, Cheech Marine e Don Johnson.
Nel 2011 esce Spy Kids 4 – È tempo di eroi e nel
2013 tornano le avventure di Machete Cortez in Machete Kills con protagonisti: Danny Trejo, Antonio Banderas, Charlie Sheen, Michelle Rodriguez, Jessica Alba, Mel Gibson, Alexa Vega, Sofía Vergara, Amber Heard, Zoë Saldaña,Cuba Gooding Jr., Tom Savini e Lady Gaga.

Luca Miglietta

Dal Tramonto All'Alba (From Dusk till Dawn) di Robert Rodriguez con Harvey Keitel, Juliette Lewis, George Clooney, Salma Hayek, Danny Trejo, Tom Savini e Quentin Tarantino streaming