Archivi tag: script

Robert De Niro e la pipì di Sergio Leone

Robert De Niro e la pipì di Sergio Leone

Robert De Niro e la pipì di Sergio Leone che poteva causare la mancata partecipazione dell’attore italoamericano alla pellicola

Robert De Niro e la pipì di Sergio Leone
Robert De Niro e la pipì di Sergio Leone. Pensare al capolavoro C’era una Volta in America (1984), senza la presenza di Robert de Niro è davvero difficile. Eppure il rischio che l’attore italoamericano non partecipasse alla pellicola c’è stato. E tutto per un curioso episodio.

Ma veniamo ai fatti: Sergio Leone parlò per la prima volta del progetto di C’era una Volta in America a Robert De Niro nel 1973. Il regista gli aveva raccontato a grandi linee la futura trama della pellicola attraverso un traduttore, poichè Leone non era molto a suo agio con l’inglese.

Non si trattava ancora di nulla di concreto, ma di un semplice progetto. Alcuni anni più tardi a sceneggiatura terminata, Sergio Leone contattò di nuovo Robert De Niro tramite il produttore Arnon Milchan, che aveva lavorato con l’attore in Re per una Notte di Martin Scorsese e che avrebbe fatto parte anche del team di produzione di C’era una Volta in America.

Robert De Niro e la pipì di Sergio Leone 2
Secondo Milchan non fu facile convincere De Niro a leggere la lunga sceneggiatura della pellicola, ma alla fine l’attore lesse lo script e accettò di incontrare Sergio Leone. L’incontro avvenne in una lussuosa suite all’ultimo piano del Mayflower Hotel di New York, dove era stata riservata una stanza per Robert De Niro.

Il motivo che poteva costare la partecipazione di Robert De Niro a C’era una Volta in America era davvero futile, per fortuna si è risolto tutto in modo positivo

Leone e De Niro discussero del progetto da soli, mentre Milchan si trovava in una stanza separata. Terminato l’incontro il produttore venne chiamato dall’attore turbato che gli comunicava di non voler più fare il film.” Robert De Niro condusse in bagno il produttore e gli comunicò il motivo della scelta, indicandogli il gabinetto e dicendo: “Non vedi che mi ha pisciato su tutto il sedile del water?” La tavoletta del water era sporca di urina. Milchan aveva cercato di convincere l’attore che Sergio Leone non lo aveva fatto apposta.

Robert De Niro però era irremovibile: “assolutamente no, Arnon: lo ha fatto apposta.” L’attore proseguì spiegando che secondo lui si trattava di un gioco di potere, una sorta di marchio sul territorio per dimostrargli chi tra i due comandava davvero, chi era il capo tra lui e Leone. Dopo una lunga chiacchierata però Arnon Milchan riuscì a convincere Bob De Niro che aveva completamente travisato la situazione ed era stata solo una disattenzione del regista. Robert De Niro così per fortuna accettò di lavorare con Sergio Leone in C’era una Volta in America.

L.M.

Scena di sesso dell’ottava stagione di Game of Thrones fa infuriare i fan

Scena di sesso dell’ottava stagione di Game of Thrones fa infuriare i fan

Scena di sesso dell’ottava stagione di Game of Thrones fa infuriare i fan, una polemica che se non esistesse la rete non sarebbe mai nata. L’articolo contiene spoiler.

Scena di sesso dell’ottava stagione di Game of Thrones fa infuriare i fanScena di sesso dell’ottava stagione di Game of Thrones fa infuriare i fan, nonostante questo tipo di scene nella serie siano piuttosto usuali. Nella scorsa puntata di Game of Thrones, la numero 8×02, intitolata A Knight of the Seven Kingdoms, una scena di sesso ha fatto piuttosto discutere. La scena in questione vede la giovane Arya Stark nuda per la prima volta sul piccolo schermo. Arya Stark decide di fare sesso con il giovane fabbro, Gendry (Joe Dempsie), figlio bastardo di Robert Baratheon, poche ora prima della battaglia decisiva contro il Re della Notte non sapendo se sopravvivrà allo scontro. Si tratta della prima volta perchè è vergine.

Questa scena di sesso pur essendo molto casta ha sconvolto alcuni fan che sono rimasti perplessi nel vedere questo personaggio in una situazione così inaspettata. I due personaggi prima si avvicinano con sussurri nella penombra, poi si baciano, infine si spogliano a vicenda e si notano le cicatrici sui fianchi e la schiena della ragazza, oltre a vedersi il profilo del seno. L’attrice stessa quando aveva letto lo script aveva pensato si trattasse di uno di quei falsi copioni che gli autori facevano circolare per evitare la diffusione di spoiler:

avevano scritto delle sceneggiature che includevano scene fasulle in passato, quindi quando ho letto quella pagina li ho chiamati vantandomi di non essere caduta nella loro trappola. Loro mi hanno risposto: ‘No, quest’anno non abbiamo inventato scene finte’. Ho pensato: ‘Cazzo!. Ho mantenuto il riserbo su questo dettaglio perché non penso sia importante che Arya si mostri senza veli.

Scena di sesso dell’ottava stagione di Game of Thrones fa infuriare i fan 1Maisie Williams, l’attrice che interpreta Arya Stark, ha poi dichiarato di essere comunque soddisfatta della scelta degli showrunner: “è stato davvero interessante perché è una relazione molto umana per Arya. È qualcosa da cui è rimasta sempre lontana, un’emozione con cui non l’abbiamo mai vista fare i conti.”

Scena di sesso dell’ottava stagione del trono di spade ha alzato un polverone sui social tra i fan

C’è chi ha parlato addirittura di “serie rovinata per sempre” dopo aver “visto Arya Stark denudarsi”, e chi non ha apprezzato vedere improvvisamente e inaspettatamente nuda  un’attrice che non si sarebbero mai aspettati. Poco prima della messa in onda dell’episodio, HBO aveva comunicato sui social la maggiore età raggiunta dall’attrice. Una notizia che poteva effettivamente pensare ad una scena erotica.

Scena di sesso dell’ottava stagione di Game of Thrones fa infuriare i fan 2Come scrivono su Facebook anche nei libri di George R. R. Martin da cui la serie è tratta Cersei, Daenerys, Ellaria Sand e le sue figlie, Ygritte, Yara Greyjoy e la maggior parte dei personaggi femminili della serie non fanno quasi mai sesso pudico, hanno amanti ambosessi e subiscono violenze. Non si capisce quindi perché la prima volta di Arya Stark dovrebbe disturbarci?

E’ la scena di nudità che ha scatenato più polemiche dopo quella riguardante Emilia Clarke che portò perfino Sky a litigare con Pornhub, che aveva postato un video della protagonista del Trono di spade tra i suoi video porno, tra un Rocco Siffredi. una Mia Khalifa e una Sasha Grey.

Luca Miglietta