Archivi tag: Scott M. Gimple

Rick e Michonne

Rick e Michonne

Scott Gimple fa delle rivelazioni su Rick e Michonne in The Walking Dead 9

Rick e MichonneRick e Michonne. Mancano solo due settimane al ritorno in tv di The Walking Dead con la stagione 9 e Scott M. Gimple è intervenuto ai microfoni di TV Line per approfondire la storia d’amore tra Rick (Andrew Lincoln) e Michonne (Danai Gurira), definendola “un qualcosa di veramente speciale”.

I fan di The Walking Dead non hanno ancora accettato l’addio di Andrew Lincoln alla fine di questa stagione, ma finalmente arriva una bella notizia per loro: nella nuova stagione la relazione tra Rick e Michonne verrà approfondita maggiormente.

La stagione 9 di The Walking Dead inizierà con un salto temporale di 18 mesi dopo la conclusione della guerra contro i Salvatori di Negan e vedremo una realtà differente, nella quale secondo Scott M. Gimple il legame tra Rick e Michonne sarà più saldo.

Rick e MichonneRick e Michonne avranno un approfondimento maggiore della loro relazione, sicuramente questo loro forte rapporto porterà i fan ad avere ancora più difficoltà a dire addio al personaggio di Rick.

La loro relazione è più profonda ora. Hanno attraversato una cosa molto intensa insieme. Lei era lì per lui in tanti modi diversi e alla fine lo ha portato a fare cose molto importanti. Non hanno avuto molto tempo da dedicare a loro stessi ma dopo 18 mesi la guerra è finita. È straordinario vedere il modo in cui è scritto e il modo in cui Andy e Danai interpretano. Rick e Michonne si sentono proprio come una coppia molto stretta. È qualcosa da vedere, le loro scene insieme sono molto speciali.

Rick e MichonneCome abbiamo già scritto più volte la relazione tra i due personaggi di The Walking Dead è stata una trovata televisiva, perchè nei fumetti Rick e Michonne non hanno mai avuto un legame romantico.

Un’altra news interessante potrebbe essere l’arrivo di un bambino, lo stesso Andrew Lincoln ha rivelato a ComicBook.com:

Penso che il punto sia ricominciare da capo e, per quanto possiamo dire, noi umani siamo numericamente in minoranza rispetto ai vaganti. Si tratta di ripopolare il mondo. Credo che Rick e Michonne formino una coppia formidabile e non esiterebbero ad avere un bambino.

L.M.

Una petizione chiede il licenziamento dello showrunner di The Walking Dead

Una petizione chiede il licenziamento dello showrunner di The Walking Dead

Una petizione chiede il licenziamento dello showrunner di The Walking Dead dopo il midseason finale

Una petizione chiede il licenziamento dello showrunner di The Walking Dead

Una petizione chiede il licenziamento dello showrunner di The Walking Dead, e nonostante l’enorme colpo di scena, l’episodio di metà stagione è stato il meno visto dal lontano 2011

Se non avete ancora visto la puntata in questione (mid-season finale ottava stagione) è il momento di fermarsi e smettere di leggere questo articolo, altrimenti andreste incontro a numerosi spoiler che rovinerebbero un colpo di scena.

Durante l’ultimo episodio trasmesso dalla AMC domenica scorsa c’è stato un grosso colpo di scena che ha fatto tremare i numerosi fan di The Walking Dead per via delle prospettive future. In questo episodio infatti Carl Grimes (Chandler Riggs), il figlio di Rick Grimes (Andrew Lincoln) è stato morso da uno zombie.

Durante tutto l’episodio, Carl si scaglia contro il padre e la sua decisione di uccidere Negan (Jeffrey Dean Morgan), dicendo che ci sono altri modi per convivere senza dover per forza commettere un omicidio.

Alla fine dell’episodio, Carl alza la maglietta e mostra al padre un morso di zombie: il ragazzo è condannato a morte. La decisione di uccidere questo popolare personaggio, presente dal primissimo episodio del TV show, ha mandato su tutte le furie i fan, che hanno fatto partire una petizione contro lo showrunner Scott M. Gimple.

Questa petizione ha già raggiunto quasi 35.000 firme. I fan considerano Scott M. Gimple colpevole di aver preso una decisione troppo controversa.

Nei mesi passati però si era parlato del desiderio del giovane Riggs di andare al college e  quindi l’ipotesi della morte del personaggio si stava facendo sempre più plausibile, ma l’attore ha dichiarato che non è stato quello il motivo della scelta di Gimple.

Lo showrunner ha infatti affermato che questo sarebbe stato il modo in cui Carl avrebbe potuto dare ancora di più alla storia e, soprattutto, al personaggio di Rick. Il padre dopo la sua morte nei nuovi episodi sarà profondamente cambiato.

Nonostante questo enorme colpo di scena, questo mid-season finale è stato il meno visto da quello della seconda stagione nel lontano 2011. L’ottava stagione tornerà su AMC il 25 febbraio 2018.

L.M.