Archivi tag: Scarlett Johansson

Spider-Man al cinema, dalla prima uscita ai successivi

Spider-Man al cinema, dalla prima uscita ai successivi

Tutti i film in cui è apparso Spider-Man dal 2002, la prima volta del super eroe sul grande schermo, ad oggi

Spider-Man al cinema, dalla prima uscita ai successiviNel primo Spider-Man del 2002 il giovane Peter Parker è un teenager come tanti altri che vive nei sobborghi di New York con gli zii Ben e May e studia al liceo scientifico Midtown. Il ragazzo ha un amore impossibile per la bella vicina di casa Mary Jane Watson (Kirsten Dunst). Durante una gita scolastica Peter verrà morso da un ragno geneticamente modificato e scoprirà di aver acquisito dei veri e propri superpoteri come sensi più sviluppati, forza e resistenza incredibilmente potenziati, la capacità di potersi attaccare ed arrampicarsi sui muri e l’abilità di produrre e lanciare una ragnatela dai polsi. Ottiene inoltre il senso di ragno premonitore che lo avverte di qualsiasi pericolo. E’ così che diventerà il super eroe che conosciamo tutti e si schiererà dalla parte del bene contro il malvagio Norman Osborn, in arte Green Goblin.

Spider-Man ha un cast di attori molto giovani ed ancora poco conosciuti ai tempi come Kirsten Dunst e James Franco, che sono poi diventati attori affermati con moltissime pellicole girate, un successo minore ma comunque eccellente per l’altro attore giovane Tobey Maguire che interpretava Peter Parker. A Willem Dafoe la parte del cattivo Norman Osborn che diventa lo spietato Green Goblin. Spider-Man è film del 2002 diretto da Sam Raimi, basato sui fumetti dell’Uomo Ragno, creati da Stan Lee e Steve Ditko e pubblicati dalla Marvel Comics. Un film che ebbe un notevole successo tanto da far sì che Sam Raimi realizzasse i due seguiti Spider-Man 2 (2004) e Spider-Man 3 (2007).

In Spider-Man 2 Peter deve affrontare il Dottor Octopus, uno scienziato a cui si attaccano quattro braccia meccaniche e che comincia ad essere pericoloso per l’incolumità delle persone. Nel cast, oltre a Maguire, sono presenti nuovamente Kirsten Dunst e James Franco nei ruoli di Mary Jane Watson ed Harry Osborn, il villain Otto Octavius (Dottor Octopus) viene interpretato da Alfred Molina. In Spider-Man 3 Peter deve vedersela con un simbionte alieno unitosi al suo costume di Spider-Man, il misterioso Uomo Sabbia, vero responsabile della morte di suo zio Ben, ed infine il suo amico Harry, divenuto il nuovo Goblin per vendicare la morte di suo padre per mano di Peter. Nel cast, oltre a Maguire, sono presenti Kirsten Dunst, James Franco, Thomas Haden Church e Topher Grace, nei ruoli di Mary Jane Watson, Harry Osborn, Flint Marko e Eddie Brock.

Dopo la trilogia di Sam Raimi è uscito un reboot diretto da Marc Webbin in cui Andrew Garfield interpretava Peter Parker e composto da due pellicole: The Amazing Spider-Man (2012), The Amazing Spider-Man 2 – Il potere di Electro (2014). Nei due film Peter è innamorato di Gwen Stacy (Emma Stone), figlia di un capo della polizia e questa volta i cattivi sono la Lizard, Electro, Green Goblin e Rhino. Peter Parker a differenza che nella trilogia precedente cerca di scoprire come sono deceduti i suoi genitori Richard e Mary Parker. Le due nuove pellicole sono basate sulla versione Ultimate di Brian Michael Bendis e Mark Bagley.

Fin’ora abbiamo parlato dei veri e propri film incentrati solo sulla figura del super eroe, ma a partire dal 2016 Spider-Man compare anche all’interno delle nuove saghe cinematografica ambientata nell’Universo cinematografico Marvel (Marvel Cinematic Universe). L’eroe viene interpretato da Tom Holland ed è amico del miliardario e Avenger, Tony Stark (Robert Downey Jr.), l’uomo che indossa l’armatura e diventa il super eroe Iron Man. L’inventore miliardario utilizzerà il suo genio e costruirà a Peter un costume iper tecnologico dotato di un’intelligenza artificiale. In questa serie di pellicole è innamorato di ancora altre ragazze diverse da Mary Jane Watson come Liz Toomes e Michelle Jones, sue compagne di scuola. Questa volta Spider-Man dovrà affrontare l’Avvoltoio, Shocker, il Riparatore, Thanos, l’Ordine Nero, Magnum, Hydro-Man, Molten Man, l’Uomo Sabbia e lo Scorpione.

Prima di parlarvi di questi film bisogna solo fare un salto indietro nel tempo e parlarvi del fatto che sei anni prima, nel 2010, Peter Parker era comparso in un cameo in Iron Man 2. E’ un bambino mascherato da Iron Man che cerca di aiutare il suo super eroe preferito a sconfiggere uno dei robot di Whiplash. Iron Man, quando il bambino mascherato è in pericolo perchè il robot vuole eliminarlo, interviene e lo salva.

Le pellicole ambientate nell’universo Marvel di cui vi avevamo accennato prima sono: Captain America: Civil War (2016), dove Peter Parker viene reclutato dalla squadra di Tony Stark per combattere contro Capitan America e i suoi alleati. Peter fa la guardia nel Queens usando il nome Spider-Man; il giovane non ha il super potere della ragnatela, ma deve fabbricarsi dei lancia ragnatele e un costume con in materiali di fortuna che trova nei bidoni della spazzatura. Tony Stark gli crea, come vi avevamo anticipato, un costume tecnologico che permette a Spider-Man di combattere e sconfiggere il Soldato d’Inverno, Falcon e Ant-Man. Stark però pensa che il ragazzo non sia ancora pronto e lo rimanda a casa per evitare che si faccia male.

In Spider-Man: Homecoming (2017) Peter è diventato un eroe di quartiere piuttosto popolare e continua ad aiutare Tony Stark. Durante una festa Peter scopre un commercio di armi chitauriane illegali e pezzi delle sentinelle Ultron. Il suo nemico sarà Adrian Toomes, in arte l’Avvoltoio, che riuscirà a sconfiggere ed a far fallire il furto di un aereo di Stark. Dopo aver sconfitto Toomes scopre che si tratta del padre Liz, una ragazza che gli piace molto, così lo consegna alle autorità per farlo incarcerare. Tony Stark per la bravura di Peter nel risolvere la questione gli propone di unirsi agli Avengers mostrandogli anche l’abito Iron Spider. Peter però declina l’invito e decide di rimanere solo un eroe di quartiere.

In Avengers: Infinity War (2018) invece Peter Parker si trova su un autobus di New York quando i due membri dell’Ordine Nero, Fauce d’Ebano e l’Astro Nero, sorvolano la grande mela con la loro astronave. Raggiunge il Greenwich Village per aiutare Iron Man, il Dottor Strange e Wong. Thanos (Josh Brolin) vuole le sei gemme elementari che permettono a chi le possiede di raggiungere l’onnipotenza. Le sei gemme rappresentano diversi poteri dell’Universo come la realtà, il tempo, lo spazio e la spiritualità. Il super cattivo vuole dimezzare la popolazione dell’Universo per risolvere il problema della sovrappopolazione e preservarlo. Dovranno fermarlo i Guardiani della Galassia e gli Avengers, di cui fanno parte Tony Stark e Peter Parker. Un film dal cast eccezionale: Chris Pratt, Scarlett Johansson, Benedict Cumberbatch, Elizabeth Olsen, Karen Gillian, Zoe Saldana, Bradley Cooper, Chris Evans, Robert Downey jr., Tom Holland, Brie Larson, Dave Bautista, Chris Hemsworth, Vin Diesel, Samuel L. Jackson Cobie Smulders, Vin Diesel, Dave Bautista, Karen Gillan, Zoe Saldana, Brie Larson, Elizabeth Olsen, Robert Downey Jr., Sebastian Stan, Tom Holland, Bradley Cooper, Samuel L. Jacksson, Jeremy Renner, Paul Rudd, Peter Dinklage, Mark Ruffalo, Josh Brolin, Paul Bettany, Benedict Wong, Pom Klementieff e Chadwick Boseman.

E non pensate che sia finita qui, perchè Tom Holland riprenderà il suo ruolo in Avengers: Endgame e in Spider-Man: Far from Home, entrambi previsti per il 2019.

Luca Miglietta

La tomba di Nick Fury in Captain America: The Winter Soldier

La tomba di Nick Fury in Captain America: The Winter Soldier

La tomba di Nick Fury in Captain America: The Winter Soldier ha una citazione di Ezechiele 25:17

La tomba di Nick Fury in Captain America: The Winter SoldierLa tomba di Nick Fury in Captain America: The Winter Soldier del 2014 ha la famosa citazione biblica di Pulp Fiction del regista Quentin Tarantino. Nick Fury nel film è interpretato da Samuel L. Jackson che in Pulp Fiction interpreta Jules Winnfield e pronucia la famosa frase tratta da un passo biblico di fantasia. Sulla lapide della tomba compare la scritta: «The path of the righteous man… Ezekiel 25:17» che tradotta in italiano è «Il cammino dell’uomo timorato… Ezechiele 25:17».

Il passo biblio completo è: “Ezechiele 25:17. Il cammino dell’uomo timorato è minacciato da ogni parte dalle iniquità degli esseri egoisti e dalla tirannia degli uomini malvagi. Benedetto sia colui che nel nome della carità e della buona volontà conduce i deboli attraverso la valle delle tenebre, perché egli è in verità il pastore di suo fratello e il ricercatore dei figli smarriti. E la mia giustizia calerà sopra di loro con grandissima vendetta e furiosissimo sdegno su coloro che si proveranno ad ammorbare e infine a distruggere i miei fratelli. E tu saprai che il mio nome è quello del Signore quando farò calare la mia vendetta sopra di te.”

La tomba di Nick Fury in Captain America: The Winter Soldier 2La tomba di Nick Fury in Captain America: The Winter Soldier ha fatto nascere una teoria

Da qui sono nate le più disparate supposizioni, secondo una di queste bisogna considerare che la storia di Nick Fury è un segreto, e Jules in Pulp Fiction decide di diventare un brav’uomo per via del miracolo. Dopo essersi ritirato dalla vita del sicario per conto di Marsellus Wallace, secondo questa teoria, viene reclutato nello SHIELD per mettere le sue abilità al lavoro per proteggere le persone e si fa rapidamente strada fino al grazie alla sua abilità, intelligenza e dedizione. Aveva già fatto parte dei corpi speciali al tempo della guerra del Vietnam, per poi doversi arrangiare con altri mestieri adatti alle sue capacità, quando questa era terminata.

La tomba di Nick Fury in Captain America: The Winter Soldier 3Nick Fury fa parte dei “Howling Commandos” in Vietnam, dopo la fine della guerra, le truppe americane erano profondamente impopolari in America. Molti reduci del Vietman in quel periodo storico sono diventati senzatetto come ad esempio John Rambo nelle pellicole di Sylvester Stallone. Se Nick Fury era un veterano è possibile che abbia utilizzato le sue capacità nel crimine per sopravvivere. Non avrebbe usato il suo nome legale per ovvi motivi. Così si pensa che, dopo essersi ritirato dalla vita del criminale dopo Pulp Fiction, sia ritornato nello SHIELD.

La tomba di Nick Fury in Captain America: The Winter Soldier ovviamente se avete visto la pellicola è finta, perchè ha inscenato la sua morte, in modo che tutti lo ritengano deceduto, e possa svolgere la sua missione in segreto. Non è uno spoiler perchè non è un colpo di scena finale e neppure un elemento così determinante, ma accade nello svoglimento della trama e se avete deciso di leggere questo articolo probabilmente avete già visto il film.

La tomba di Nick Fury in Captain America: The Winter Soldier 4 DATA USCITA: 26 marzo 2014
GENERE: Azione, Avventura, Fantasy
ANNO: 2014
PAESE: USA
DURATA: 128 Min
REGIA: Joe Russo, Anthony Russo
ATTORI: Chris Evans, Samuel L. Jackson, Anthony Mackie, Scarlett Johansson, Robert Redford, Sebastian Stan, Cobie Smulders, Frank Grillo, Toby Jones, Emily VanCamp

L.M.

Josh Hartnett ha rifiutato Batman e Superman

Josh Hartnett ha rifiutato Batman e Superman

Josh Hartnett ha rifiutato Batman e Superman, due supereroi che potevano cambiare la sua carriera

Josh Hartnett ha rifiutato Batman e SupermanJosh Hartnett ha rifiutato Batman e Superman. La sua carriera cinematografica è stata segnata inizialmente da molti rifiuti e una serie di provini andati male. Ha partecipato per ben 6 volte alle audizioni della serie tv Dawson’s Creek senza essere preso e tentato di entrare nel cast de La sottile linea rossa di Terrence Malick e de L’uomo del giorno dopo di Kevin Costner, senza riuscire ad ottenere nessun ruolo. Nello stesso anno dell’uscita dei due film però riuscì a recitare in alcune pubblicità e a partecipare alla sitcom Cracker.

Successivamente per un periodo discreto Josh Hartnett è stato uno dei giovani attori più apprezzati e richiesti a Hollywood della sua generazione. Ha recitato in The Faculty accanto a Elijah Wood diretto da Robert Rodriguez, Pearl Harbour al fianco di Ben Affleck e Kate Beckinsale, Black Hawk Down, Sin City, regia di Frank Miller, Robert Rodriguez e Quentin Tarantino,  Slevin – Patto criminale, Black Dahlia diretto da Brian De Palma e tratto dal romanzo di James Ellroy, al fianco di Scarlett Johansson, Aaron Eckhart e Hilary Swank.

Josh Hartnett ha rifiutato Batman e Superman 2Josh Hartnett ha rifiutato Batman e Superman, ma ne parleremo tra poco, intanto preseguiamo dicendovi che dopo queste pellicole di successo l’attore ha partecipato a numerosi film indipendenti, alcuni dei quali non sono nemmeno arrivati al cinema o sono stati visti da pochissime persone. Lo stesso attore ha dichiarato a proposito della sua scelta di prendere parte a questo tipo di film, di non essere più una delle prime scelte dei registi di Hollywood: “ricevo ancora offerte per film o ruoli televisivi per fortuna, ma anni fa se c’era un ruolo che volevo avevo una buona possibilità di ottenerlo. Adesso devo lottare per esso. Non è male. In realtà è più gratificante. Certo è deprimente quando qualcosa non va come vorresti, ma solo per un minuto”. Tra questi i non bellissimi I Come with the Rain, Girl Walks Into a Bar, Stuck Between Stations, Parts Per Billion, Wild Horses, The Lovers, Il tenente ottomano e L’ultima discesa.

Nel 2014 è entrato a far parte del cast della serie tv ambientata nel 19° secolo Penny Dreadful, che ha ricevuto ottime recensioni da parte della critica. La serie prende il nome dalle omonime pubblicazioni del XIX secolo, i Penny dreadful ed è stata creata da John Logan e trasmessa dall’11 maggio 2014 al 19 giugno 2016 sul canale via cavo Showtime per tre stagioni. Tra i protagonisti della serie anche Timothy Dalton e Eva Green.

Josh Hartnett ha rifiutato Batman e Superman 3Nel periodo non brillante della sua carriera, ha raccontato in un’intervista del 2014, si è trasferito nella sua città natale in Minnesota stufo di essere sulle copertine delle riviste ed essere riconosciuto in pubblico. Qui si è preso una pausa di 18 mesi dalla recitazione tra il 2011 e il 2013. “Non mi fidavo a nessuno, così sono tornato in Minnesota, ho passato del tempo di nuovo con i miei vecchi amici e mi sono rimesso con la mia fidanzata dei tempi di scuola per un po’. Non ho fatto niente per 18 mesi, sperando di ritrovare la mia strada”.

Ha lavorato nella campagna di Barack Obama per la rielezione del presidente nel 2012, tenendo anche un discorso a circa 300 ospiti presso l’Università del Minnesota, dove aveva scherzato: “non sono stato davanti ad un pubblico come questo da otto anni, mi fa sentire in ansia… Ma è così importante per tutti noi essere coinvolti in questa cosa. Questa elezione può essere un po’ più difficile di quanto alcuni di noi si aspettano in questo momento. Ma il Presidente ha fatto un ottimo lavoro“.

Josh Hartnett ha rifiutato Batman e Superman 4Nel novembre 2015 nasce a Londra la sua prima figlia aveuta con l’attrice inglese Tamsin Egerton, conosciuta durante le riprese del criticatissimo film The Lovers, uscito nel 2015, ma girato nel 2010-2011.

Josh Hartnett ha rifiutato Batman e Superman, una scelta che ha pesato su successivi casting di Christopher Nolan

Ma ora vi spieghiamo come e perchè Josh Hartnett ha rifiutato Batman e Superman, due supereroi iconici che potevano essere importanti per la carriere dell’attore nato a Saint Paul nel Minnesota.

L’attore ha rifiutato il ruolo di Superman per tutta la prima metà degli anni 2000, Bryan Singer, aveva scelto proprio lui per il ruolo di protagonista nel suo Superman Returns, ma Hartnett ha rifiutato per paura di essere etichettato a vita come Superman: “avevo 22 anni, ma ho avvertito questo pericolo”. Per questa decisione i suoi agenti lo lasciarono. “C’erano un sacco di discussioni interne tra il mio manager e i miei agenti, che si davano la colpa a vicenda. Così è arrivato il momento in cui nessuno di noi poteva più lavorare insieme.”

Josh Hartnett ha rifiutato Batman e Superman 5Nel 2005 Josh Hartnett ha rifiutato anche il ruolo di Batman nella trilogia di Christopher Nolan. L’attore, in un’intervista a Playboy rilasciata nel 2015, ha rivelato i motivi del suo “no”, spiegando come in quel periodo fosse impegnato nella realizzazione di un’altra pellicola, che l’attore riteneva più stimolante, seppur con un budget molto ridotto rispetto a Batman. Si trattava di Mozart and the Whale (uscito in Italia col titolo Crazy in Love), diretto da Petter Næss, una commedia del 2005 tratta da una storia vera dove il protagonista, affetto dalla sindome di Asperger, si innamora di una donna affetta dalla medesima patologia. Hartnett ha ammesso che l’aver detto “no” a Christopher Nolan ha rovinato così anche la possibilità di lavorare con lui su altri progetti. “Ho imparato la lezione quando ho parlato con Christopher Nolan di Batman. Ho deciso che non faceva per me. Così non mi ha voluto nemmeno in The Prestige”. Per lui infatti il vero rimpianto non è stato quello di non aver interpretato il personaggio di Batman, ma piuttosto quello di non aver intrattenuto una relazione lavorativa con Christopher Nolan, uno dei cineasti più importanti del ventunesimo secolo.

L.M.

Scarlett Johansson sexy cyborg nel trailer di Ghost in The Shell

Scarlett Johansson sexy cyborg nel trailer di Ghost in The Shell

Scarlett Johansson sexy cyborg, il film è ispirato a un manga giapponese.

Scarlett Johansson sexy cyborg nel trailer di Ghost in The ShellGhost in the Shell sarà diretto da Rupert Sanders. Scarlett Johansson sexy cyborg si potrà ammirare al cinema dal 30 marzo

Scarlett Johansson sexy cyborg nel trailer di Ghost in The Shell. Comincia a crescere l’attesa per il film, che verrà diretto dal regista inglese Rupert Sanders, che aveva diretto quattro anni fa il modesto Biancaneve e il cacciatore.

Ghost in The Shell è ispirato al celebre manga di Masamune Shirow, pubblicato nel 1991. L’attesa è soprattutto per la protagonista, la bellissima Scarlett Johansson, nei panni di Motoko Kusanagi, donna-cyborg arruolata nella segretissima Sezione 9, che dal trailer appena uscito sembra davvero sexy. Le prime immagini ne mettono in risalto la sua sensualità anche in vesti fantascientifiche.

La sezione 9 (Sezione di Sicurezza Pubblica numero 9) è un’organizzazione anti-terrorismo cibernetico gestita dalla Hanka Robotics, presente in un futuristico Giappone dai toni cyberpunk.

Scarlett Johansson prosegue quindi nella sua svolta action e dopo Lucy, diretto, scritto e co-prodotto da Luc Besson.

Tra gli attori in Ghost in The Shell potremo ammirare: Scarlett Johansson, Takeshi Kitano, Michael Pitt, Pilou Asbæk e Juliette Binoche.

Per vedere Ghost in The Shell dovrete però attendere fino al 30 marzo 2017 in Italia e il 31 marzo 2017 negli Stati Uniti. Il film sarà distribuito anche in 3D e IMAX 3D.

Ecco il video del trailer dove potrete vedere Scarlett Johansson sexy cyborg: Link

Attori e interpreti:

Scarlett Johansson: The Major
Pilou Asbæk: Batou
Takeshi Kitano: Chief Daisuke Aramaki
Juliette Binoche: Dr. Ouelet
Michael Pitt: Kuze
Chin Han: Togusa                                                           Scarlett Johansson sexy cyborg
Lasarus Ratuere: Ishikawa
Yutaka Izumihara: Saito
Tuwanda Manyimo: Borma
Pete Teo: Tony
Yuta Kazama: Data Host                                                    Scarlett Johansson sexy cyborg

Scarlett Johansson nuda sotto la tuta in The Avengers

Scarlett Johansson nuda sotto la tuta in The Avengers

Scarlett Johansson nuda sotto la tuta in The Avengers Scarlett Johansson sexy 1E’ stato un grande successo nelle sale cinematografiche di mezzo mondo The Avengers di Joss Whedon, il creatore della famosa serie televisiva Buffy l’ammazzavampiri. La pellicola riunisce tutti i più famosi supereroi Marvel: da Iron Man a Thor, dall’Occhio di Falco alla Vedova Nera, da Capitan America all’incredibile Hulk. Scarlett Johansson veste i panni di Vedova Nera, la sexy spia russa di nome Natasha Romanoff che indossa un’aderentissima tuta scura interamente in pelle.
L’attrice ha dichiarato in un’intervista al tabloid inglese “The Sun” che, mentre giravano le riprese di The Avengers, sotto il costume di scena della Vedova nera, era completamente nuda, a causa del gran caldo che faceva in quei giorni in Messico. “Sul set in Messico morivamo di caldo, sembrava di stare in miniera. Così sotto il costume non mettevo nulla”. Era un periodo particolarmente caldo e tutti gli attori manifestavano una certa insofferenza alla calura accentuata dai costumi, tanto che durante le riprese erano stati circondati da enormi ventilatori, per cercare di stemperare un po’ l’altissima temperatura. I costumi erano un vero problema, tutti non vedevano l’ora che Joss Whedon urlasse lo stop per togliersi i costumi di dosso.

L’attrice poi nel corScarlett Johansson nuda sotto la tuta in The Avengers The Avengers di Joss Whedon con  Robert Downey Jr., Mark Ruffalo, Chris Evans, Jeremy Renner, Samuel L. Jackson, Scarlett Johansson sexy streamingso dell’intervista ha proseguito: “È stata una esperienza estrema con il nostro corpo…ci sono stati mesi di formazione tra acrobazie e combattimenti. Io per prepararmi ho fatto ginnastica, Muay Thai, la boxe e kick-boxing. Abbiamo anche usato coltelli e pistole di tutti i tipi”. Un film come The Avengers, infatti ha richiesto una lunga preparazione fisica causa delle continue scene d’azione e alle numerose scene di lotta per di più con diversi stili di combattimento tra il quali: Boxe, Muay Thai, Kick-Boxing, Karate.

Nel cast di The Avengers, accanto a Scarlett Johansson vi sono pure Robert Downey Jr., Mark Ruffalo, Chris Evans, Chris Hemsworth, Jeremy Renner, Samuel L. Jackson, Clark Gregg, Tom Hiddleston, Stellan Skarsgard e Gwyneth Paltrow.

Breve riassunto della trama:

Quando il malvagio dio Loki minaccia la tranquillità e la sicurezza del pianeta, Nick Fury, direttore della S.H.I.E.L.D., l’agenzia internazionale per il mantenimento della pace, riunisce un gruppo di persone straordinarie per proteggere la Terra chiamati Vendicatori. Il team è formato da Capitan America (il super-soldato Steve Rogers), da Iron Man (il genio in armatura Tony Stark), da Hulk (lo scienziato mutante Bruce Banner), da Vedova Nera (Natasha Romanoff), da Occhio di Falco (Clint Barton) e dal dio Thor.

Trailer del film: The Avengers – Trailer Official HD ITA

Scarlett Johansson nuda sotto la tuta in The Avengers Scarlett Johansson sexy

 

Don Jon

Don Jon

Don Jon streaming con Joseph Gordon-Levitt, Scarlett Johansson, Julianne Moore, Brie Larson, Tony Danza la mia chiesa, i miei amici, le mie donne... il porno 15 recensione tramaJon Martello è un don Giovanni dei nostri giorni, i suoi amici lo chiamano Don Jon per la sua infallibilità nel portarsi a letto una bellissima ragazza ogni weekend. Nella vita di Jon ci sono le donne, la chiesa, la famiglia, la palestra e il porno. John ha un problema: la sua dipendenza dalla pornografia, che finirà per renderlo insoddisfatto della sua vita. Jon non riesce a privarsi della masturbaziDon Jon streaming con Joseph Gordon-Levitt, Scarlett Johansson, Julianne Moore, Brie Larson, Tony Danza la mia chiesa, i miei amici, le mie donne... il porno 13one davanti alla pornografia anche quando fa sesso con una donna, ormai per lui è diventata una droga.
Diventerà un vero problema per il Don, quando a chiedergli di smettere con la pornografia, sarà la prima ragazza a coinvolgerlo davvero, la più attraente che abbia mai visto.

Don Jon streaming con Joseph Gordon-Levitt, Scarlett Johansson, Julianne Moore, Brie Larson, Tony Danza la mia chiesa, i miei amici, le mie donne... il porno 19 recensione tramaDon Jon, del 2013, è scritto, diretto ed interpretato da Joseph Gordon-Levitt, che in questa pellicola fa il suo debutto dietro la macchina da presa.
Il film presenta un buon cast: Joseph Gordon-Levitt, Scarlett Johansson e Julianne Moore. Il primo, di cui avevamo apprezzato la bravura solo l’anno scorso in Looper, che questa volta interpreta John Martello, un coatto italoamericano, tutto estetica, dal carattere piatto e poco originale, la seconDon Jon streaming con Joseph Gordon-Levitt, Scarlett Johansson, Julianne Moore, Brie Larson, Tony Danza la mia chiesa, i miei amici, le mie donne... il porno 17 recensione tramada invece da corpo alla bellissima e spietata Barbara Sugarman. La sempre brava Julianne Moore veste i panni di Esther ed è l’unica tra gli attori a riuscire a dare un po’ di spessore al suo personaggio facendolo emergere dal piattume degli altri.
Il film crede di essere molto più originale di quanto lo sia in realtà, perché non riesce a stravolgere i canoni della commedia classica americana, questa tesi, che non si può approfondire perché altrimenti si svelerebbe la trama, è avvalorata, questo lo si può dire, da un finale abbastanza prevedibile e convenzionale.
Hollywood ha prodotto commedie di graDon Jon streaming con Joseph Gordon-Levitt, Scarlett Johansson, Julianne Moore, Brie Larson, Tony Danza la mia chiesa, i miei amici, le mie donne... il porno 11n lunga migliori, anche negli ultimi anni, Gordon-Levitt se continua così non farà la differenza, a meno che non decida a migliorare in futuro. Guardate Don Jon proprio solo se non avete nulla da fare, altrimenti lasciate perdere.

Don Jon streaming con Joseph Gordon-Levitt, Scarlett Johansson, Julianne Moore, Brie Larson, Tony Danza la mia chiesa, i miei amici, le mie donne... il porno 22 recensione trama

Titolo originale: Don Jon

Lingua originale: inglese

Paese di produzione: Stati Uniti d’America

Anno: 2013

Durata: 90 min

Colore: colore

Audio: sonoro

Rapporto: 2,35 : 1

Genere: commedia, drammatico

Regia: Joseph Gordon-Levitt                 

Attori: Joseph Gordon-Levitt, Scarlett Johansson, Julianne Moore, Brie Larson, Tony Danza, Rob Brown, Lindsey Broad, Italia Ricci, Antoinette Kalaj, Amanda Perez, Sloane Avery, Sarah Dumont, Jeremy Luc, Tiffany Pulvino, Eva Mah

Citazioni e dialoghi:

Ci sono solo poche cosa della vita che mi interessano: il mio corpo, la mia casa la mia macchina la mia famiglia, la mia chiesa, i miei amici, le mie donne… il porno. (Jon “Don Jon” Martello Jr.)

Visto che siamo in vena di confessioni sei la cosa più bella che io abbia mai visto in vita mia. (Jon “Don Jon” Martello Jr.)

Non so neanche se li voglio una moglie e dei figli (Jon “Don Jon” Martello Jr.)

Ho l’aspetto di una nonna ma non ho neanche un nipotino! (Angela Martello)

Se vuoi davvero perderti, conviene perderti dentro una persona (Esther)

  • Barbara: I film e i porno sono due cose diverse, Jon. Ai film danno i premi.
    Don Jon: E danno i premi anche ai porno.

Curiosità ed errori:

Per diventare Jon, Gordon-Levitt si è allenato duramente, andando in palestra cinque giorni a settimana per sei mesi. Il risultato sono i cinque chili di muscoli messi su durante gli allenamenti. Il merito non è solo della palestra ma anche delle grandi quantità di pollo mangiate. A chi gli chiede se continuerebbe ancora a far questo dopo il film, Gordon-Levit risponde “assolutamente no!”

Negli USA la prima versione del film, che era stata presentata al Sundance Film Festival, aveva ottenuto dalla MPAA il divieto ai minori di 17 anni (NC-17). Dopo alcuni tagli, ha ottenuto in divieto R, che corrisponde al divieto ai minori di 17 anni non accompagnati dai genitori.

In uno dei video porno che guarda il protagonista, possiamo scorgere la pornostar Kayden Kross: è la ragazza bionda in piedi davanti al frigorifero.

Nel film le commedie che la coppia va a vedere non esistono, ma sono dei film inventati con delle scene girate apposta e sono l’occasione per permettere i camei di Anne Hathaway, Channing Tatum e Cuba Gooding Jr.

Soggetto: Joseph Gordon-Levitt

Sceneggiatura: Joseph Gordon-Levitt

Produttore: Ram Bergman

Produttore esecutivo: Nicolas Chartier

Casa di produzione: Modern VideoFilm, Ram Bergman Productions, Voltage Pictures

Distribuzione (Italia): Good Films

Fotografia: Thomas Kloss

Montaggio: Lauren Zuckerman

Musiche: Nathan Johnson

Scenografia: Meghan C. Rogers

Costumi: Leah Katznelson

Trucco: Elena Arroy, Kentaro Yano

Colonna Sonora:

Bout That Life – Toine feat. L. Young

The Mighty Don – The Cinematic
Underground and Kampaign

Baby Break It Down – Alpha Red

Thong Song – Sisqo

Pre Meditation – Mr De La Main

Some Like It Hot – MoZella

Bang Up – Daniel Lenz

The Party Starts Right Now – U4L Featuring Beth Enloe

BB Take A Picture – Alpha Red

Makin It Hot – Non-Stop Producer Series

Don Jon’s Radio Ad 1 – JeffPeff

100 Dollar Bills – Cee Tha Rebel

Hey Shorty – DawOne

Good Morning World – James Kaleth

Queen Desire – Raymond Weil

BB By Two Nyte – Kopelli feat. Myisa

Money Talks – Seefor Yourself

Give Yourself Up – Kathy Sledge & Adam Barta

Sport News 2 – Ian Anderson

Horse Show – Gerhard Trede

Hit the Floor B – Andrew David Lee, Loopmasters and UtkuS

PMG Clown Town – David Robert Phillips

Addiction – Malcolm Kirby Jr.

The Grind – Hoezart and Brekspeare

Squasher – Danny Saber

Good Vibrations – Marky Mark and The Funky Bunch & Loleatta Holloway

Don Jon’s Radio Ad 2 – JeffPeff

Don Jon’s Radio Ad 3 – JeffPeff

Bass Junkie – EX-LR

Lazy Bones – Che Kropp

Would You Do the Same for Me – Lee Baker and Laura Vane

Trailer in lingua originale: Don Jon official trailer

Trailer in italiano: Don Jon Trailer ita

Luca Miglietta

Don Jon streaming con Joseph Gordon-Levitt, Scarlett Johansson, Julianne Moore, Brie Larson, Tony Danza la mia chiesa, i miei amici, le mie donne... il porno 8 recensione trama