Archivi tag: Sam Neill

Tim di Jurassic Park in Bohemian Rhapsody

Tim di Jurassic Park in Bohemian Rhapsody

Il ragazzino di Jurassic Park, Joseph Mazzello è ora un uomo di 35 anni e veste i panni di John Deacon

Tim di Jurassic Park in Bohemian RhapsodyTim di Jurassic Park in Bohemian Rhapsody, sono trascorsi 25 anni da quando Joseph Mazzello interpretava il ragazzino nel capolavoro anni novanta di Steven Spielberg. Joseph Mazzello nel film del 1993 interpretava Timothy Murphy, un ragazzino di circa undici anni appassionato di dinosauri, che per questo motivo stringe amicizia con il professor Alan Grant, interpretato da Sam Neill.

Tim di Jurassic Park in Bohemian Rhapsody ad interpretare un membra della band dei Queen

In Bohemian Rhapsody veste i panni del bassista dei Queen John Deacon, accanto a Rami Malek (Freddie Mercury), Lucy Boynton (Mary Austin), Gwilym Lee (Brian May) e Ben Hardy (Roger Taylor).

Tim di Jurassic Park in Bohemian Rhapsody 2 Quando chiesero a Joseph Mazzello cosa pensava dell’opportunità di interpretare John Deacon in Bohemian Rhapsody lui disse: “questo è un po il Jurassic Park della mia carriera da adulto, direi, per la portata e il tipo di attesa”. Joseph Mazzello ha iniziato la sua carriera cinematografica ancora giovanissimo nel 1990 con due pellicole: il film tv La voce dell’innocenza (Unspeakable Acts) e il film Presunto innocente (Presumed Innocent) del regia di Alan J. Pakula.

Si è affermato come promettente giovane attore negli anni novanta, riscuotendo notevole successo a livello internazionale e guadagnandosi apprezzamento del pubblico e favore della critica. Per quattro volte era stato candidato ai premi Young Artist Awards, nel 1993 per il film Il grande volo (1992), nel 1996 insieme a Brad Renfro per Amici per sempre (1995) e nel 1999 per Simon Birch (1998), insieme a Ian Michael Smith. Vinse l’ambito premio proprio nel 1994 con Jurassic Park interpretando il piccolo Tim. Come molti attori che avevano iniziato la carriera cinematografica in tenera età si era un po’ perso, ma ora sta ritornando alla grande nello star sistem con questa bella prova.

L.M.

Tim di Jurassic Park in Bohemian Rhapsody 3

I versi dei dinosauri in Jurassic Park

I versi dei dinosauri in Jurassic Park

Non indovinerete mai come sono stati creati i versi dei dinosauri in Jurassic Park

I versi dei dinosauri in Jurassic ParkI versi dei dinosauri in Jurassic Park spaziano dal delfino al verso delle tartarughe in accoppiamento

I Versi dei dinosauri in Jurassic Park. Gary Roger Rydstrom, nato a Chicago, 29 giugno 1959 è un regista, esperto di montaggio sonoro e sound designer per svariati film, tra cui Salvate il soldato Ryan, Jurassic Park e Titanic.

La sua carriera inizio nel 1983, lavorando con colui che sarebbe poi diventato il suo mentore: Ben Burtt, poi lavorò come tecnico del suono in Indiana Jones e il tempio maledetto e face il sound design nel film parodistico Balle spaziali. Ma è con Terminator 2 – Il giorno del giudizio che Gary Rydstrom raggiunge il successo perché il film  segna una rivoluzione nelle tecniche di creazione e manipolazione del suono. Questo lavoro innovativo fruttò a Rydstrom il suo primo premio Oscar.

Il successivo lavoro di Rydstrom, Jurassic Park è un’altra pietra miliare in termini d’innovazione in quanto lui doveva creare dozzine di distinti rumori di dinosauro essenzialmente da zero, dal momento che nessuno sapeva davvero come fossero, visto che animali si sono estinti prima della comparsa dell’uomo.

Usando una vasta combinazione di fonti sonore prese in ogni angolo della terra, che spaziava dagli elefanti ai delfini, Rydstrom riuscì a dare un verso unico ad ogni creatura presente nel parco giurassico.
I versi dei dinosauri in Jurassic Park
Ora vi raccontiamo che animali ha utilizzato per creare i versi dei dinosauri in Jurassic Park dal Velociraptor a maestosoo T. rex.

I versi dei dinosauri in Jurassic ParkVelociraptor

I pericolosissimi e intelligenti Velociraptor comunicano con un linguaggio che sembra tenebroso eppure in natura è un verso molto più innocuo. Come testimonia lo stesso Gary Roger Rydstrom.
I versi dei dinosauri in Jurassic Park
È un po’ imbarazzante, ma quando i Velociraptor latrano l’un l’altro per comunicare, è una tartaruga che fa sesso. È una tartaruga che si accoppia! L’ho registrata al Marine World … la gente lì ha detto: “Ti piacerebbe registrare queste due tartarughe che stanno accoppiando? ” Sembrava uno scherzo, perché l’accoppiamento delle tartarughe può richiedere molto tempo. Devi avere un sacco di tempo per sederti e guardarle e registrarle.

Tuttavia, non si tratta dell’unico animale utilizzato per creare i rumori del Velociraptor:

quando il Velociraptor si presenta all’ingresso della porta in cucina, il rumore del respiro è un cavallo, abbiamo usato il cavallo in circa tre o quattro diversi dinosauri.

Il sibilo che fa il Velociraptor quando agguanta il guardiacaccia Robert Muldoon, invece, come prosegue il sound designer:

quella è un’oca, gli uccelli emettono suoni piuttosto rochi, ma le oche sono famose per essere le più cattive. Devi farle impazzire e poi ti fischiano addosso, e non ci vuole molto per far arrabbiare un’oca perché sembrano arrabbiarsi per tutto. Tutto quello che devi fare è avvicinarti ad una e attaccare un microfono vicino al suo becco e otterrai quel sibilo, e questo è il sibilo che Muldoon sente prima di morire.
I versi dei dinosauri in Jurassic Park
Invece per dare voce ai Velociraptor appena schiuse le uova:
I versi dei dinosauri in Jurassic Park
è appena nato, quindi in un primo momento è davvero cigolante e carino, e abbiamo registrato un sacco di cuccioli: gufi, baby volpi e cose del genere.

I versi dei dinosauri in Jurassic ParkGallimimus

Se quando vedete sullo schermo il gruppo di Gallimimus pensate ad una fuga precipitosa di cavalli selvaggi, c’è una buona ragione per questo come racconta Gary Roger Rydstrom.
I versi dei dinosauri in Jurassic Park
Ricordo di aver registrato un cavallo femmina, che, quando il cavallo maschio le si avvicinò, strillò perché era in calore. Un sacco di animali in calore emettono un suono davvero unico. Strilla a questo maschio perché si è avvicinato un po’ troppo e lei era eccitata per il maschio, suppongo. E questo è lo stridio che i Gallimimus fanno quando passano, e lo stridio che fa (questo animale) quando viene mangiato da un T. rex. Uno suoni più importanti delle loro urla era quello di un delfino in calore, quindi qui puoi vedere uno schema!

I versi dei dinosauri in Jurassic ParkTyrannosaurus rex

Il temibile Tirannosauro rex è uno dei più grandi e maestosi animali di Jurassic Park, ma alcuni dei suoi rumori principali provenivano dal piccolo Buster, il Jack Russell terrier di Rydstrom:
I versi dei dinosauri in Jurassic Park
Il modo in cui animavano il T.rex era molto grezzo, specialmente quando afferrava il Gallimimus e l’avvocato e li scuoteva a morte. Ogni giorno vedevo il mio cane giocare con il giocattolo a corda e fare esattamente questo, fingendo, come se stesse uccidendo la sua preda. Uso sempre i miei animali domestici, in Terminator 2, ho registrato il suono di Buster che mangiava. Una delle cose divertenti del sound design è di prendere un suono e rallentarlo: diventa molto più grande. Sono stato ispirato da Ben Burtt, il grande sound designer dei film di Star Wars e mio mentore: ha fatto la bestia Rancor ne Il ritorno dello Jedi rallentando un suono di chihuahua, uno dei segreti del sound design è che se fai rallentare qualcosa, qualcosa di piccolo, fai emergere elementi del suono che probabilmente non potresti mai ottenere se registrassi qualcosa di grosso. L’elemento chiave del ruggito di T. rex non è un elefante adulto ma un elefantino quindi, ancora una volta, un piccolo animale.

I versi dei dinosauri in Jurassic ParkBrachiosaurus

Il verso del brachiosauro è il mio preferito, perché è bellissimo ma come tutti i bei suoni è stato tratto da qualcosa che così bello non è. In quel caso si è trattato di un asinello. C’è questo sfasamento nelle voci di un asino, e se le rallenti, ottieni quasi un suono stridente, simile a una canzone: è il brachiosauro.” Quando il Brachiosauro starnutisce invece? “Quelli sono uno sfiatatoio delle balene e un idrante antincendio.

I versi dei dinosauri in Jurassic ParkTriceratops

Lavoro allo Skywalker Ranch, che ha un sacco di bestiame in giro, quindi ho usato un sacco di mucche per i triceratopo. Ma il suono principale del triceratopo malato è il suo respiro e questo è in realtà uno degli unici elementi del film che non è un suono organico. Ho usato questo lungo tubo di cartone con una molla, è un dispositivo di riverbero che fa sembrare i suoni distesi, più profondi e bizzarri, quindi quando Sam Neill mette l’orecchio proprio nella cavità toracica del triceratopo e ascolta il suo respiro, c’è molta mucca lì dentro, ma l’elemento chiave della respirazione per lo più sono io che respiro in un tubo.
I versi dei dinosauri in Jurassic Park
Non si tratta dell’unico suono prodotto da un uomo perché come confessa il sound designer:
I versi dei dinosauri in Jurassic Park
stava venendo a trovarmi (un amico) e ho acceso il microfono e ho detto: ‘Puoi fare strani suoni?’ E ha fatto questo ringhio flemmatico, gutturale. Nella scena degli attacchi in cucina, c’è un primo piano del raptor che apre lentamente la bocca quando sta per attaccare Lex mentre si nasconde in un armadietto, e quel suono è principalmente il mio amico Dietrich che fa questo strano ringhio gutturale, al momento mi sembrava di imbrogliare quando usavo me stesso o qualsiasi altro essere umano per creare un suono di dinosauro – mi sentivo come se stessi ingannando gli dei del sound-design!

I versi dei dinosauri in Jurassic ParkDilophosaurus

Per quanto riguarda invece il verso del Dilofosauro:

fatto da un cigno. I cigni emettono un suono carino, quindi la versione carina del Dilophosaurus suona come un cigno, per la maggior parte.
I versi dei dinosauri in Jurassic Park
Il suo verso rapidamente si intensifica quando il Dilofosauro diventa più minaccioso:

quando è spettrale spaventoso, c’è sicuramente un suono serpente a sonagli là dentro, mentre si distende la sua chioma attorno alla sua testa i suoni raspanti nella sua voce provengono da un falco.
I versi dei dinosauri in Jurassic Park
Il consiglio fondamentale che Rydstrom da, scherzando, ai futuri tecnici del suono, è quello di avere sempre un assistente per questo tipo di lavori, in maniera da registrare in prima persona i suoni di cani, elefanti e koala; e mandare invece poi l’assistente a registrare leoni, alligatori e serpenti a sonagli.

Luca Miglietta

 

Il seme della follia

Il seme della follia

Il seme della follia streaming di John Carpenter con Sam Neill, Julie Carmen, Jürgen Prochnow, e Charlton Heston 7 recensione tramaIl detective privato John Trent, specializzato in frodi assicurative, viene ingaggiato da una casa editrice per scoprire qualcosa sulla scomparsa dello scrittore horror Sutter Cane. Cane è il fenomeno del momento, i suoi libri sono così richiesti in tutte le librerie americane da scatenare veri e propri tafferugli per potersi aggiudicare una copia.Il seme della follia streaming di John Carpenter con Sam Neill, Julie Carmen, Jürgen Prochnow, e Charlton Heston 4 recensione trama
Trent è però convinto che la presunta scomparsa dello scrittore possa essere una trovata pubblicitaria per lanciare l’uscita del nuovo libro.
L’investigatore inizia così le indagini che lo porteranno Hobb’s End, una remota cittadina del New England assente dalle carte geografiche. Trent, alla ricerca di Cane, raggiungerà il paese, nel quale laIl seme della follia streaming di John Carpenter con Sam Neill, Julie Carmen, Jürgen Prochnow, e Charlton Heston 3 recensione trama finzione e la realtà diventeranno difficili da distinguere e dove tutto sarà al di fuori del controllo della ragione umana. Nessuno potrà stabilire se ciò che accade sia reale o no ma l’unica cosa certa è che nel mondo sta succedendo qualcosa di terribile e tutto sembra partire da lì.

Il seme della follia, del 199Il seme della follia streaming di John Carpenter con Sam Neill, Julie Carmen, Jürgen Prochnow, e Charlton Heston 1 recensione trama5, di John Carpenter è il terzo capitolo della Trilogia dell’Apocalisse del quale fanno parte anche La cosa (1982) e Il signore del male (1987).
Tra gli attori da segnalare Sam Neil, perfetto nel ruolo di John Trent, alla sua migliore interpretazione della carriera, il mefistofeliIl seme della follia streaming di John Carpenter con Sam Neill, Julie Carmen, Jürgen Prochnow, e Charlton Heston 6 recensione tramaco Jurgen Prochnow, nei panni di Sutter Cane e la buona prova di Charlton Heston, che interpreta Jackson Harglow.
Il seme della follia può contare su un’ottima colonna sonora scritta dallo stesso Carpenter e lo si può considerare un vero e proprio omaggio a H.P. Lovecraft molto amato dal regista.
Ancora una volta Carpenter dimostra di saperci davvero fare nella realizzazione di un film horror, questa volta fa immergere lo spettatore in un’atmosfera cuIl seme della follia streaming di John Carpenter con Sam Neill, Julie Carmen, Jürgen Prochnow, e Charlton Heston recensione tramapa e carica di allucinazioni al limite del raziocinio, giocando sulle paure ancestrali dell’essere umano. Il finale non può essere svelato ma è da antologia del cinema. Il seme della follia è un film da vedere, non ne rimarrete certo delusi.

Il seme della follia streaming di John Carpenter con Sam Neill, Julie Carmen, Jürgen Prochnow, e Charlton Heston 2 recensione tramaSani e pazzi potrebbero scambiarsi i ruoli… se un giorno i pazzi fossero la maggioranza, lei si ritroverebbe dentro una cella imbottita. (LindIl seme della follia streaming di John Carpenter con Sam Neill, Julie Carmen, Jürgen Prochnow, e Charlton Heston 8 recensione trama citazioni e dialoghi a, a John)

Non stiamo vivendo in un romanzo di Sutter Cane…non è la realtà, non è la realtà! (John Trent)

Si da il caso che Sutter Cane sia lo scrittore piu’ letto di questo secolo, ha battuto perfino Stephen King (Linda)

Il seme della follia streaming di John Carpenter con Sam Neill, Julie Carmen, Jürgen Prochnow, e Charlton Heston 5 recensione tramaTitolo originale: In the Mouth of Madness

Paese di produzione: USA

Anno: 1995

Durata: 95 min

Colore: colore

Audio: sonoro

Genere: orrore

Regia: John Carpenter

Attori: Sam Neill, Julie Carmen, Jürgen Prochnow, David Warner, John Glover, Bernie Casey, Peter Jason, Charlton Heston, Frances Bay, Wilhelm von Homburg, Kevin Rushton, Gene Mack, Conrad Bergschneider, Marvin Scott, Katherine Ashby, Ben Gilbert, Dennis O’Connor, Paul Brogren, Sharon Dyer, Sean Ryan, Lance Paton, Jacelyn Holmes, Hayden Christensen, Garry Robbins, Robert Lewis Bush, Deborah Theaker, Chuck Campbell, Kevin Zegers, Cliff Woolner

Soggetto: Michael De Luca

Sceneggiatura: Michael De Luca

Produttore: Sandy King

Fotografia: Gary B. Kibbe

Montaggio: Edward A. Warschilka

Effetti speciali: Bruce Nicholson

Musiche: John Carpenter, Jim Lang

Scenografia: Jeff Steven Ginn

Costumi: Robin Michel Bush

Trucco: Robert Kurtzman, Greg Nicotero, Howard Berger

Trailer in lingua originale: In the Mouth of Madness original trailer

Trailer in italiano: Il seme della follia trailer ita

Luca Miglietta

Il seme della follia streaming di John Carpenter con Sam Neill, Julie Carmen, Jürgen Prochnow, e Charlton Heston 9 recensione trama, curiosità

1408

1408

Il famoso scrit1408 John Cusack, Samuel L. Jackson, Stephen King streamingtore di libri horror Mike Enslin autore di due best seller dedicati al mondo dei fenomeni paranormali, crede solo in ciò che può vedere con i propri occhi e ritiene che questi fenomeni siano solo una suggestione umana. Per fare ricerche per i suoi libri ha passato parecchio tempo in case infestate dai fantasmi e nei cimiteri più famosi del mondo. Quan1408 di Mikael Håfström con John Cusack, Samuel L. Jackson, Mary McCormack, Jasmine Jessica Anthony streaming 07 recensione tramado decide di scrivere un nuovo libro sceglie di entrare nella stanza 1408 del  Dolphin Hotel a New York, che è infestata da entità soprannaturali: Nella camera sono morte, nel corso degli anni ben 56 persone. Sfidando gli avvertimenti del direttore dell’albergo decide di passare la notte nella stanza ……

Bel film, tratto da un racconto del maestro dell’horror Stephen King, carico1408 John Cusack, Samuel L. Jackson, Mikael Håfström recensione trama di tensione e pathos. Buona interpretazione di John Cusack che interpreta un personaggio tormentato e sconvolto dalle ricorrenti visioni della figlia morta di cancro alcuni anni prima e che aveva determinato la fine del suo matrimonio. Bravo anche Samuel L. Jackson nella parte del cupo direttore dell’albergo.
Film horror appassionante e carico di supance. 1408 di Mikael Håfström con John Cusack, Samuel L. Jackson, Mary McCormack, Jasmine Jessica Anthony streaming 0 recensione tramaTitolo originale: 1408John Cusack is Mike Enslin in Mikael Håfström's 1408 recensione trama

Genere: Horror

Regia: Mikael Håfström

Sceneggiatura: Matt Greenberg, Scott Alexander, Larry Karaszewski

Attori: John Cusack, Samuel L. Jackson, Mary McCormack, Jasmine Jessica Anthony, Tony Shalhoub, Paul Kasey, Paul Birchard, William H. Armstrong, Margot Leicester1408 di Mikael Håfström con John Cusack, Samuel L. Jackson, Mary McCormack, Jasmine Jessica Anthony streaming 47 recensione trama

Fotografia: Benoît Delhomme

Montaggio: Peter Boyle (II)

Musiche: Gabriel Yared

Produzione: Dimension Films, Di Bonaventura Pictures

Distribuzione: Key Films1408 di Mikael Håfström con John Cusack, Samuel L. Jackson, Mary McCormack, Jasmine Jessica Anthony streaming 33 recensione trama

Paese: USA

Anno: 2007

Durata: 94 Min

Citazioni e dialoghi: 1408 (citazioni e dialoghi)

Curiosità su 1408:1408 di Mikael Håfström con John Cusack, Samuel L. Jackson, Mary McCormack, Jasmine Jessica Anthony streaming 31 recensione trama

Quando, nella stanza 1408, il computer di Mike si bagna, si vede comparire sullo schermo il celebre avviso di errore di sistema critico di Windows, il BSOD.

Kate Walsh era stata scelta per il ruolo dell’ex moglie del prota1408 di Mikael Håfström con John Cusack, Samuel L. Jackson, Mary McCormack, Jasmine Jessica Anthony streaming 28 colonna sonora soundtrackgonista di 1408, ma l’attrice dovette rinunciare alla parte per via degli impegni già presi con la serie tv Grey’s Anatomy, in seguito è stata sostituita da Mary McCormack.

Poco dopo essere entrato nella stanza 1408, Mike dice «qualche saccente che ha parlato della banalità del male». Si riferisce al libro La banalità del male di Hannah Arendt.1408 di Mikael Håfström con John Cusack, Samuel L. Jackson, Mary McCormack, Jasmine Jessica Anthony streaming 23 colonna sonora soundtrack

La scena nella quale Mike chiede aiuto e vede la propria immagine riflessa, ricorda la celebre gag dello specchio del film La guerra lampo dei Fratelli Marx.

La scena della stanza innevata è un sottile omaggio al terrificante Overlook Hotel di Shining di Stanley Kubrick.

Nella scena in cui il protagonista rischia di annegare facendo su1408 di Mikael Håfström con John Cusack, Samuel L. Jackson, Mary McCormack, Jasmine Jessica Anthony streaming 17 colonna sonora soundtrackrf, per poi ritrovarsi sulla spiaggia, sopra la sua tuta da surf è visibile il titolo Psycho, omaggio reso stavolta ad Alfred Hitchcock.

Il nome “Dolphin Hotel” è stato scelto da King in riferimento al Dolphin Hotel presente in alcune opere dello scrittore giapponese Haruki Murakami.

La canzone We’ve only just begun dei Carpenters, frequent1408 di Mikael Håfström con John Cusack, Samuel L. Jackson, Mary McCormack, Jasmine Jessica Anthony streaming 12 colonna sonora soundtrackemente trasmessa dalla radiosveglia, è la stessa che viene trasmessa nel film Il seme della follia, di John Carpenter, quando John Trent (Sam Neill) viene rinchiuso nell’ospedale psichiatrico.

La numerologia in 1408 ha molta importanza, ricorre spesso il superstizioso numero 13:

  • Il titolo del film, nonché numero della stanza, 1408, è composto da quattro cifre che 1408 di Mikael Håfström con John Cusack, Samuel L. Jackson, Mary McCormack, Jasmine Jessica Anthony streaming 11 curiosità, citazioni, errori e bloopers sommate tra loro danno come risultato il numero 13 (1+4+0+8=13). Nel suo saggio sul mestiere di scrittore On Writing lo stesso Stephen King ha spiegato: “A me piace «1408» perché è una storia da «tredicesimo piano» e le cifre sommate assieme danno tredici.”
  • La stanza 1408 si trova ipoteticamente al 13º piano dato che, per superstizion1408 di Mikael Håfström con John Cusack, Samuel L. Jackson, Mary McCormack, Jasmine Jessica Anthony streaming 7 curiosità, citazioni, errori e bloopers e, non esiste il pulsante numero 13 negli ascensori americani.
  • Il signor Gerald Olin dice a Mike Enslin che il Dolphin Hotel è stato aperto nell’ottobre del 1912 (1+9+1+2=13).
  • In una scena la temperatura nella stanza 1408 risulta di 1408 di Mikael Håfström con John Cusack, Samuel L. Jackson, Mary McCormack, Jasmine Jessica Anthony streaming 6 curiosità, citazioni, errori e bloopers 45-40 (4+5+4+0=13) gradi Fahrenheit (rispettivamente 7,2 e 4,4 gradi Celsius).
  • Quando Mike cerca di chiedere aiuto alla moglie chiedendole di chiamare la polizia, le fornisce l’indirizzo “2254 Lexington” (2+2+5+4=13).
  • Verso la fine del film la voce al telefono dice: “Noi siamo 5, noi siamo 8” (5+8=13).1408 di Mikael Håfström con John Cusack, Samuel L. Jackson, Mary McCormack, Jasmine Jessica Anthony streaming 06 curiosità, citazioni, errori e bloopers
  • Il nome Michael Enslin è composto da 13 lettere.

Errori presenti in 1408:

Quando il protagonista entra nella 1408, dopo avere messo la sigaretta sul posacenere va in un’ altra stanza e sullo sfondo si vede passare una persona da destra a sinistra.1408 di Mikael Håfström con John Cusack, Samuel L. Jackson, Mary McCormack, Jasmine Jessica Anthony streaming 5 curiosità, citazioni, errori e bloopers

Quando il protagonista cammina sul cornicione fuori dalla 1408 si vede dall’inquadratura dall’alto che i talloni non sporgono, mentre dal particolare successivo i talloni sporgono.

Nella 1408 la finestra si chiude sulla mano del protagonist1408 di Mikael Håfström con John Cusack, Samuel L. Jackson, Mary McCormack, Jasmine Jessica Anthony streaming 3 curiosità, citazioni, errori e bloopers a: nella prima inquadratura la finestra cade sulle dita, ma poi è il dorso della mano a essere ferito.

Quando il protagonista usa il computer il desktop sembra proprio quello di windowsXP, ma subito dopo lo schermo blu del crash del sistema è quello di windows95/981408 di Mikael Håfström con John Cusack, Samuel L. Jackson, Mary McCormack, Jasmine Jessica Anthony streaming 2 curiosità, citazioni, errori e bloopers

Minuto 38’58”: Cusack si sporge dalla finestra della 1408 e in strada sfilano tre auto da destra a sinistra. Quando l’attore si riaffaccia al minuto 42’43” l’inquadratura è la stessa e stanno passando le stesse macchine. Si tratta d’uno shot montato due volte.

Nella rispresa dalla’alto al minuto 14’25”, quando Cus1408 di Mikael Håfström con John Cusack, Samuel L. Jackson, Mary McCormack, Jasmine Jessica Anthony streaming 02 curiosità, citazioni, errori e bloopers ack entra nella hall del Dolphin, alla sua sinistra su un divanetto circolare siedono una donna vestita di bianco ed un’orientale. Nel nuovo ciak, (camera ad altezza d’uomo) Cusack cammina in primo piano ed è sparita l’orientale dal divano. Si stanno verificando in anticipo i fenomeni paranormali!

Colonna sonora:

We’ve Only Just Begun1408 di Mikael Håfström con John Cusack, Samuel L. Jackson, Mary McCormack, Jasmine Jessica Anthony streaming 1 curiosità, citazioni, errori e bloopers
Scritta da Roger Nichols e Paul Williams
Cantata dai The Carpenters

Watching the River Flow
Scritta e cantata da Bob Dylan

The Weight
Scritta da Robbie Robertson
Cantata da The Band

At Midnight1408 di Mikael Håfström con John Cusack, Samuel L. Jackson, Mary McCormack, Jasmine Jessica Anthony streaming curiosità, citazioni, errori e bloopers
Scritta da Alan Blackman

Eine Kleine Nachtmusik
Scritta da Wolfgang Amadeus Mozart
Suonata da The Swedish Concert Orchestra

Trailer: 1408

 

Luca Miglietta

1408 di Mikael Håfström con John Cusack, Samuel L. Jackson, Mary McCormack, Jasmine Jessica Anthony streaming 4 curiosità, citazioni, errori e bloopers