Archivi tag: Mr. Orange

Interpretazione di Tarantino della canzone Like a Virgin

Interpretazione di Tarantino della canzone Like a Virgin

Interpretazione di Tarantino della canzone Like a Virgin scritta e cantata da Madonna

Interpretazione di Tarantino della canzone Like a Virgin
Interpretazione di Tarantino della canzone Like a Virgin. Nel 1992 usciva Le iene (Reservoir Dogs) un film scritto e diretto da Quentin Tarantino, al suo esordio in un lungometraggio. Nell’incipit del film, c’è la celeberrima sequenza del dialogo tra le iene sedute attorno ad un tavolo dopo aver fatto colazione. Una delle Iene, Mr. Brown, interpretato da Quentin Tarantino, osserva che “Like A Virgin” di Madonna deve essere “a metaphor for big dicks”.

Uno dei dialoghi Tarantiniani più famosi ed apprezzatissimo dai fan, ma Madonna prenderà le distanze dall’interpretazione fornita da Mr. Brown della sua canzone. Quando Madonna ha incontrato Tarantino ad una festa per celebrare l’uscita del film, gli ha consegnato una copia autografata del suo ultimo disco Erotica. Assieme alla copia c’era un simpatico biglietto con su scritto: “Quentin: It’s about love, not dick” “Quentin: riguarda l’amore, non il cazzo”

Interpretazione di Tarantino della canzone Like a Virgin madonna
Ecco la conversazione integrale dell’incipit de Le Iene, che possiamo riportarvi solamente per iscritto, per problemi di copyright il video non possiamo inserirlo

Mr. Brown: Ve lo dico io di cosa parla Like a Virgin. Parla di una ragazza che rimorchia uno con una fava così! Tutta la canzone è una metafora sulla fava grossa.
Mr. Blonde: No, macché, parla di una ragazza vulnerabile perché se la sono sbattuta di sopra e di sotto, ma poi incontra un tipo sensibile e…
Mr. Brown: Nonononono, mammoletta, queste sono cazzate per turisti!
Joe [sfogliando una rubrica]: Toby? Toby? Chi cazzo è Toby?
Mr. Brown: Like a Virgin non parla affatto di una ragazza sensibile che incontra un bravo ragazzo. Quella è True Blue, sì, è così, su questo non ci piove.
Mr. Orange: E qual è True Blue?
Eddie: Non conosci True Blue? Cristo, è stato un successo per Madonna. Allora non segui la top ten, se non sai nemmeno cos’è True Blue.
Mr. Orange: Senti, stronzo, ho solo chiesto come fa. Non vorrai mica spappolarmi il cazzo se non sono un fan di Madonna, no?
Mr. White: Per me può anche andare a cagare.
Mr. Blue: A me piaceva all’inizio quando cantava Borderline. Ma da quando è entrata nella fase Papa don’t preach non la seguo più.
Mr. Brown: E basta, così mi fate perdere il filo. Non mi ricordo più. Che stavo dicendo?
Joe: Toby la cinesina? Come faceva di cognome?
Mr. White: Che roba è quella?
Joe: È una vecchia rubrica, l’ho trovata in un cappotto che non mettevo da secoli. Come si chiamava?
Mr. Brown: Ma che cazzo stavo dicendo?
Mr. Pink: Hai detto che True Blue parla di una ragazza sensibile che conosce un bravo ragazzo, invece Like a Virgin è una metafora della fava grossa.
Mr. Brown: Ah sì. Ve lo dico io di che parla Like a Virgin. Parla di una figa che scopa come una matta a destra e a sinistra, giorno e notte, mattina e sera. Cazzocazzo cazzocazzo cazzocazzo cazzocazzo cazzo.
Mr. Blue: Quanti cazzi fanno?
Mr. White: Una marea!
Mr. Brown: Finché un bel giorno incontra un tipo cazzuto alla John Holmes e allora vai alla grande! Cioè, uno che con l’attrezzo ci scava i tunnel, come Charles Bronson ne La grande fuga. Lei ci da dentro come una maiala, finché sente una roba che non sentiva da un secolo: dolore… Dolore. Le fa male! Le fa male… Non dovrebbe, perché la strada e bell’e che asfaltata ormai, ma quando il tipo la pompa, le fa male. Lo stesso dolore che sentì la prima volta, capite? Il dolore fa ricordare alla scopatrice folle le sensazioni di quando era ancora vergine… E quindi, Like a Virgin!

Interpretazione di Tarantino della canzone Like a Virgin di madonna
L’interpretazione di Tarantino della canzone Like a Virgin è corretta? L’idea del grande regista è senza dubbio curiosa, ma credo sia andato fuori strada, molto probabilmente ben conscio di farlo per creare un dialogo ed una libera interpretazione davvero curiosa. Ora vi proponiamo anche il testo integrale della famosissima canzone di Madonna del 1984 per potervi fare anche voi un’idea se l’interpretazione di Tarantino della canzone Like a Virgin è corretta:

Like a Virgin
(Madonna)

I made it through the wilderness
Somehow I made it through
Didn’t know how lost I was
Until I found you
I was beat
Incomplete
I’d been had, I was sad and blue
But you made me feel
Yeah, you made me feel
Shiny and new
Hoo, Like a virgin
Touched for the very first time
Like a virgin
When your heart beats
Next to mine
Gonna give you all my love, boy
My fear is fading fast
Been saving it all for you
‘Cause only love can last
You’re so fine
And you’re mine
Make me strong, yeah you make me bold
Oh your love thawed out
Yeah, your love thawed out
What was scared and cold
Like a virgin, hey
Touched for the very first time
Like a virgin
With your heartbeat
Next to mine
Whoa
Whoa, ah
Whoa
You’re so fine
And you’re mine
I’ll be yours
‘Till the end of time
‘Cause you made me feel
Yeah, you…
Like a virgin, hey
Touched for the very first time
Like a virgin
With your heartbeat
Next to mine
Like a virgin, ooh ooh
Like a virgin
Feels so good inside
When you hold me,
And your heart beats,
And you love me
Oh oh, ooh whoa
Oh oh oh whoa
Whoa oh ho, ho
Ooh baby
Yeah
Can’t you hear my heart beat
For the very first time?

Secondo voi l’interpretazione di Tarantino della canzone Like a Virgin è corretta? Scrivete la vostra opinione nei commenti.

L.M.

 

La fisica secondo Tarantino

La fisica secondo Tarantino

La fisica secondo Tarantino a volte viene rispettata altre no

La fisica secondo TarantinoLa fisica secondo Tarantino è sfaccettata, questo ambito scientifico viene affrontato dal regista per sua stessa ammissione in maniera differente. Le Iene, Pulp fiction e Jackie Brown sono realistici e privi di esagerazioni o storture che facciano pensare “nella realtà non accade così”.

Nel film Le Iene addirittura Quentin Tarantino si sia preoccupato che la quantità di sangue fosse realistica chiamando sul set un paramedico, un’attenzione maniacale insomma per la realisticità delle scene. Il paramedico doveva assicurarsi che la quantità di “perdita di sangue” di Mr. Orange, interpretato da Tim Roth, fosse mantenuta costante e realistica. Si voleva far sembrare il più possibile che il personaggio fosse stato vittima di un colpo d’arma da fuoco.

La fisica secondo Tarantino 2Per questa volontà registica di raggiungere la più alta realisticità possibile in diverse scene Tim Roth era rimasto nella pozza di sangue per così tanto tempo che il liquido usato per riprodurre il sangue si asciugò, divenendo con solidificarsi una sorta di colla. Ci vollero così diversi minuti perché si riuscisse a staccare l’attore dal pavimento ogni volta che veniva risprovata la scena.

La fisica secondo Tarantino, il regista è spiegato in più occasioni le sue scelte

Quentin Tarantino aveva spiegato in un’intervista che alcuni suoi film sono ambientati in una sorta di “mondo di Quentin”, cioè il mondo reale, dove le azioni rispondono alle leggi della fisica, le ferite sono realistiche, le perdite di sangue e le morti lo sono allo stesso modo.

La fisica secondo Tarantino 3Altri suoi film sono invece ambientati nel “mondo dei film”, ovvero in una pellicola, che come detto dallo stesso Tarantino, “Vincent Vega potrebbe andare a vedere al cinema”. Pensate a Bastardi senza gloria, Django Unchained o Kill Bill: Volume 1 e 2. Questa categoria di film non rispondono alle leggi della fisica, in questo caso Beatrix Kiddo puó tagliare a metà in verticale una persona con la katana e il sangue sgorga dai corpi con una pressione esagerata e in quantità irrealistica.

L.M.