Archivi tag: Lucy Boynton

Tim di Jurassic Park in Bohemian Rhapsody

Tim di Jurassic Park in Bohemian Rhapsody

Il ragazzino di Jurassic Park, Joseph Mazzello è ora un uomo di 35 anni e veste i panni di John Deacon

Tim di Jurassic Park in Bohemian RhapsodyTim di Jurassic Park in Bohemian Rhapsody, sono trascorsi 25 anni da quando Joseph Mazzello interpretava il ragazzino nel capolavoro anni novanta di Steven Spielberg. Joseph Mazzello nel film del 1993 interpretava Timothy Murphy, un ragazzino di circa undici anni appassionato di dinosauri, che per questo motivo stringe amicizia con il professor Alan Grant, interpretato da Sam Neill.

Tim di Jurassic Park in Bohemian Rhapsody ad interpretare un membra della band dei Queen

In Bohemian Rhapsody veste i panni del bassista dei Queen John Deacon, accanto a Rami Malek (Freddie Mercury), Lucy Boynton (Mary Austin), Gwilym Lee (Brian May) e Ben Hardy (Roger Taylor).

Tim di Jurassic Park in Bohemian Rhapsody 2 Quando chiesero a Joseph Mazzello cosa pensava dell’opportunità di interpretare John Deacon in Bohemian Rhapsody lui disse: “questo è un po il Jurassic Park della mia carriera da adulto, direi, per la portata e il tipo di attesa”. Joseph Mazzello ha iniziato la sua carriera cinematografica ancora giovanissimo nel 1990 con due pellicole: il film tv La voce dell’innocenza (Unspeakable Acts) e il film Presunto innocente (Presumed Innocent) del regia di Alan J. Pakula.

Si è affermato come promettente giovane attore negli anni novanta, riscuotendo notevole successo a livello internazionale e guadagnandosi apprezzamento del pubblico e favore della critica. Per quattro volte era stato candidato ai premi Young Artist Awards, nel 1993 per il film Il grande volo (1992), nel 1996 insieme a Brad Renfro per Amici per sempre (1995) e nel 1999 per Simon Birch (1998), insieme a Ian Michael Smith. Vinse l’ambito premio proprio nel 1994 con Jurassic Park interpretando il piccolo Tim. Come molti attori che avevano iniziato la carriera cinematografica in tenera età si era un po’ perso, ma ora sta ritornando alla grande nello star sistem con questa bella prova.

L.M.

Tim di Jurassic Park in Bohemian Rhapsody 3

L’ex fidanzata di Freddie Mercury ha incassato 40 milioni

L’ex fidanzata di Freddie Mercury ha incassato 40 milioni

L’ex fidanzata di Freddie Mercury ha incassato molte sterline per il successo di Bohemian Rhapsody

L'ex fidanzata di Freddie Mercury ha incassato 40 milioni di sterline in royaltiesL’ex fidanzata di Freddie Mercury ha incassato 40 milioni. Freddie Mercury la descriveva come “l’amore della mia vita”, ma, prima che Bohemian Rhapsody diventasse un successo, la maggior parte delle persone conosceva ben poco di Mary Austin. Il biopic interpretato da Rami Malek ha incassato quasi 600 milioni di sterline al botteghino e portato alla ribalta una donna estremamente riservata.

La coppia rimase amica fino alla morte di Freddie Mercury per polmonite correlata all’AIDS nel 1991. Freddie lasciò Mary la metà della sua proprietà da 75 milioni di sterline, compresa la sua residenza di West London.

L’ex fidanzata di Freddie Mercury ha incassato 40 milioni di sterline in royalties.

Mary Austin, interpretata nel film da Lucy Boynton, non è stata coinvolta nella realizzazione del film biografico da Bryan Singer, ma pare che abbia dato la sua approvazione.

L'ex fidanzata di Freddie Mercury ha incassato 40 milioni di sterline in royalties 2Freddie Mercury lasciò anche il 50% dei suoi guadagni futuri a Mary e un altro 25% è andato ai suoi genitori e il 25% a sua sorella. La quota di Mary è aumentata al 75% dopo la morte dei genitori di Freddie. La coppia è stata fidanzata fino a quando Freddie ha rivelato di essere gay.

Secondo i dati finanziari, riportati dal Daily Mail, i guadagni futuri di Queen sono divisi in quattro modi quelli che sarebbero andati a Freddie Mercury e quelli destinati ai suoi tre compagni sopravvissuti, il chitarrista Brian May, il batterista Roger Taylor e il bassista John Deacon. Mary riceve circa il 19 per cento quindi.

Freddie Mercury aveva dichiarato su Mary Austin in più interviste cose come: “Tutti i miei amanti mi hanno chiesto perché non potevano sostituire Mary, ma è semplicemente impossibile” o “L’unica amica che ho è Mary, e non voglio nessun altro, per me è la mia consorte, per me è un matrimonio” o “Ci crediamo l’un l’altro. Questo è sufficiente per me. Non potevo innamorarmi di un uomo allo stesso modo di quello che ho con Mary.”

L.M.