Archivi tag: Khaleesi

Game of Thrones 8×06

Game of Thrones 8×06

Game of Thrones 8×06, la puntata che ha fatto discutere molti in Italia e nel resto del mondo, con cui si conclude l’amata serie tv della HBO. Questo articolo contiene spoiler, se non avete visto la puntata non andate avanti a leggere, salvatelo e fatelo più avanti

Game of Thrones 8x06 DaenerysGame of Thrones 8×06 si apre con Tyrion Lannister, Jon Snow e Ser Davos Seaworth che camminano tra le macerie di Approdo del Re, provocate da Daenerys col suo drago. Tutto intorno a loro c’è morte e disperazione. Nella scena dopo Tyrion prende una torcia e scende lungo le scale che conducono alle Cripte dove sono morti Jaime e Cersei. Spostando le macerie trova i corpi dei fratelli.

Daenerys sui resti della scalinata reale della Fortezza Rossa, davanti a Dothraki e Immacolati nomina Verme Grigio comandante di tutte le sue armate, Maestro di Guerra della Regina. La Regina dei draghi annuncia al suo esercito nuove battaglie:

la guerra non è ancora finita. Non riporremo le nostre armi, finché non avremo liberato tutti i popoli del mondo. Da Grande Inverno a Dorne. Da Lannisport a Qarth. Dalle Isole dell’Estate al Mare di Giada. Uomini, donne, bambini, hanno sofferto sotto la ruota per troppo tempo. Distruggerete la ruota con me?

Game of Thrones 8x06 jon snow ser davosMentre i soldati acclamano la loro Regina, Tyrion, Jon Snow e Arya assistono spaventati al tiranno che è diventata Daenerys. Poi il Folletto si avvicina alla Regina che lo accusa di averlo liberando suo fratello Jamie. Il Folletto le ricorda di non essere l’unico a essere venuto meno ai propri giuramenti: “io ho liberato mio fratello e tu hai fatto una carneficina e hai distrutto la città”. Tyrion dicendo questo si toglie il sigillo di Primo Cavaliere e lo butta lontano, così Daenerys Targaryen ordina ai suoi uomini di imprigionarlo.

Un finale di Game of Thrones che farà storcere il naso a molti, come tutta l’ultima stagione del resto, tanto che è nata una PETIZIONE ONLINE PER RIGIRARE TUTTA L’OTTAVA STAGIONE

Jon viene raggiunto da Arya, che lo mette in guardia dalla Khaleesi: “so riconoscere un’assassina, quando ne vedo una”. Poi Jon si reca da Tyrion, rinchiuso in attesa di essere giustiziato. Il nano gli domanda se ci sia vita dopo la morte e il giovane risponde di non saperlo. Tyron gli dice che la cosa in fondo le rende felice, perché l’oblio è “quanto di meglio potesse sperare” ed elenca i crimini di cui si è macchiato: l’omicidio di Shae, l’omicidio di suo padre e il tradimento della sua regina. Quando Jon Snow gli dice che secondo lui non l’ha tradita, il nano ribadisce che l’ha fatto e che lo rifarebbe, dopo avere visto quello che Daenerys Targaryen ha fatto: ” io ho scelto la mia sorte. Gli abitanti di Approdo del Re no”.

Game of Thrones 8x06 sansa starkJon risponde di non potere giustificare quello che Daenerys ha fatto, ma che almeno la guerra è finita. Tyrion, convinto che Daenerys non avrebbe mai smesso di combattere, dice al giovane lupo: “in fondo, la nostra regina è fuoco e sangue”. E subito dopo il nano aggiunge:

Ovunque lei arriva, uomini malvagi muoiono. Lei accresce il suo potere e la sua convinzione di essere buona e giusta. Lei crede che il suo destino sia costruire un mondo migliore per tutti. Se avessi questa convinzione, se l’avessi davvero, non uccideresti chiunque si frapponesse tra te e il paradiso?

Tyrion dice a Jon Snow di sapere che la ama e gli rivela che anche lui la ama e che quella è stata la sua debolezza. Il giovane Stark risponde citando il Maestro Aemon dei Guardiani della Notte: “l’amore è la morte del dovere”, ed il nano ribatte: ” A volte, il dovere è la morte dell’amore”. Poi il nano lo esorta a reagire contro la Regina.

il trono di spade 8x06 jon snow Daenerys TargaryenDopo avere parlato con Tyrion, Jon raggiunge Daenerys nella Fortezza Rossa. Lei giustifica i massacri compiuti dai suoi soldati come necessari, anche la morte dei bambini non è un crimine per lei. Jon cerca di convincere Daenerys a cambiare atteggiamento, ma lei replica che le sue azioni sono ispirate dalla compassione e lo invita ad unirsi a lei per costruire un mondo migliore: “un mondo buono, perché io so cosa è buono”.

Jon dopo aver tentato di farle cambiare idea la bacia e poi la pugnala al cuore. Arriva Drogon e Jon pensa che stia per ucciderlo, ma fuoco del drago non è rivolto a lui, bensì al’Iron Throne . Il drago scioglie il Trono di Spade, forgiato con le spade della migliaia di nemici sconfitti da Aegon I Targaryen, poi solleva il corpo di Daenerys e si allontana in volo.

Game of Thrones 8x06 jon snow sansa stark streamingNella scena dopo un consiglio di pace formato dalle principali casate del Continente Occidentale e da Verme Grigio, in rappresentanza delle forze del Continente Orientale, si riunisce nella Fossa del Drago nella Capitale. Si parla della sorte di Tyrion e di Jon Snow ed inoltre di quella dei Sette Regni. Tyrion Lannister interviene al consiglio e dice:

Cosa unisce le persone? Armate? Oro? Vessilli? No, storie. Non c’è niente di più potente di una buona storia. Niente può fermarla. Nessun nemico può sconfiggerla. E chi ha una storia migliore di Bran the Broken? Il bambino che è caduto da una torre ed è sopravvissuto. Sapeva che non avrebbe più camminato, perciò ha imparato a volare. Si è spinto oltre la Barriera, un bambino storpio. Ed è diventato il Corvo a Tre Occhi. È la nostra memoria, il custode di tutte le nostre storie. Di guerre, matrimoni, nascite, massacri, carestie. Dei nostri trionfi. Delle nostre sconfitte. Del nostro passato. Chi meglio di lui per guidarci verso il futuro?. D’ora in poi, non ci saranno re per nascita. Saranno eletti dai signori e dalle signore di Westeros, in questo posto, per servire il Reame.

Il trono di spade 8x06 jon snow streamingBran Stark accetta e tutti i presenti lo acclamano re. Tutti, tranne Sansa Stark, che prima di accettare, chiede l’indipendenza del Nord e suo fratello gliela concede. Come primo atto Bran nomina Tyrion suo Primo Cavaliere. Dopo l’elezione di Bran Stark e la sua nomina a Primo Cavaliere, Tyrion va da Jon Snow e gli comunica che il nuovo re ha deciso di mandarlo tra i Guardiani della Notte per accontentare tutti. I due poi si salutano e Jon Snow va a dire addio a Sansa, Arya e Bran. Arya gli dice che non potrà andare a trovarlo, perché non tornerà a Nord, ma viaggerà per scoprire cosa c’è a ovest di Westeros.

Il nuovo Concilio Ristretto è presieduto da Bran e Tyrion ed ha come membri anche Bronn, Ser Davos e Samwell Tarly. Jon Snow arriva al Castello Nero e scopre che ad attenderlo all’interno ci sono Tormund, il Popolo Libero e Ghost. mentre Sansa viene incoronata Regina del Nord, Jon Snow si mette in marcia verso le terre del Profondo Nord insieme alla gente alla quale è sempre davvero legato ed appartenuto. Così si conclude la popolare serie HBO.

Luca Miglietta

Game of Thrones 8×05

Game of Thrones 8×05

Game of Thrones 8×05, ecco cosa è accaduto nella puntata, se non l’avete ancora visra non andate avanti ci sono moltissimi spoiler

Game of Thrones 8×05 Daenerys Targaryen emilia ClarkeGame of Thrones 8×05 andato in onda ieri sera su HBO si apre con Varys che scrive un messaggio in cui rivela che Jon è il legittimo erede del Trono di Spade, poco dopo, il Ragno cerca di convincere Jon Snow a diventare il nuovo re dei Sette Regni:

Si dice che quando nasce un Targaryen, gli dei lancino una moneta e il mondo trattenga il fiato…Ciò che ho sempre voluto. Il giusto sovrano sul Trono di Spade. Non so ancora da che lato sia caduta la moneta (di Daenerys). Ma sono piuttosto sicuro della tua.

Jon però rifiuta l’offerta dicendo che Daenerys è la sua regina. Tyrion va ad informare Daenerys Targaryen del tradimento di Varys, ma lei lo precede e gli dice di sapere già che qualcuno l’ha tradita: Jon Snow. È stato lui a non ascoltarla e a rivelare a Sansa Arya le sue vere origini innescando tutto.

Poco dopo Daenerys manda Verme Grigio ad arrestare Varys. Ragno vie ne condannato e bruciato vivo da Drogon. Jon Snow va a parlare con Daenerys, che gli dice che la fine di Varys è quella capita a tutti coloro che scopriranno che lui è Aegon Targaryen. Accusa Sansa di essere responsabile quanto lei della morte di Varys. Jon le risponde ” Io ti amo. Sarai sempre la mia regina”.

Game of Thrones 8×05 Jon snow ser davosQuando però Daenerys prova a baciarlo, Jon la respinge e lei dichiara che se Westeros non la ama, allora la temerà. Nella scena dopo la Khaleesi, incontra Tyrion che prova a convincerla a risparmiare migliaia di innocenti ad Approdo del Re. Il Folletto le chiede almeno di cessare l’attacco se sentirà suonare la campane in segno di resa. Prima di congedare Tyrion, Daenerys gli dice che i suoi soldati hanno catturato suo fratello Jaime Lannister.

Tyrion a rischio della propria vita va dal fratello, prigioniero in una tenda dell’accampamento di assedia di Approdo del Re. Tyrion chiede a Jaime di convincere Cersei ad arrendersi facendo suonare le campane e a evitare una strage. Poi lo invita a fuggire con la sorella e libera Jamie. I due prima di lasciarsi si abbracciano e Tyrion dice al fratello:

se non fosse stato per te, non sarei mai sopravvissuto all’infanzia. Sei stato l’unico a non trattarmi come un mostro.

Tyrion raggiunge Jon Snow e Ser Davos Seaworth e li invita a terminare l’attacco se sentiranno suonare le campane di Approdo del Re. Arya e il Mastino riescono a entrare in città. Daenerys Targaryen attacca di sorpresa le navi che si trovano alle Acque Nere con Drogon bruciando senza pietà tutta la flotta e gli uomini a bordo. La Madre dei draghi subito dopo fa distruggere al drago le mura di Approdo del re.

Game of Thrones 8×05 Jon snowCersei Lannister osserva dal castello la battaglia e nonostante gli inviti del fidato Qyburn si rifiuta di lasciare la città. Gli immacolati, i Dothraki e gli uomini del Nord entrano in città e gli uomini dei Lannister si arrendono ed iniziano a suonare le campane della città.

Daenerys Targaryen vuole vendicarsi a tutti i costi ed incutere timore verso tutti

Daenerys però non contenta a cavallo di Drogon non ferma l’attacco e semina morte e distruzione tra le strade della città. L’ombra di Drogon sui tetti delle case della Capitale fa avverare la visione di Bran Stark.

Sotto lo sguardo sconvolto di Jon Snow il comandante degli Immacolati Verme grigio uccide il comandante dell’esercito Lannister che si era arreso. Tyrion osserva sconvolto da fuori le mura, Ser Davos Seaworth aiuta le persone a mettersi in salvo e Jon cerca di fermare il massacro.

Game of Thrones 8×05 Jamie Cercei LannisterJamie Lennister cercando di raggiungere la Cercei viene sorpreso da Euron Greyjoy che lo accoglie con una minaccia: “se vinco, porterò la tua testa a Cersei. Così che tu possa baciarla un’ultima volta”. Alla fine è Jaime ad avere la meglio nel duello. Arya e il Mastino sono nella Fortezza Rossa in cerca di Cersei e della Montagna, ma Sandor Clegane la invita a desistere e salvarsi la vita perchè nel frattempo in città sta crollando tutti sotto i colpi della Madre dei Draghi. Arya Stark ringrazia il Mastino di tutto e ascoltandolo decide di scappare.

Sandor raggiunge il fratello Gregor Clegane per vendicarsi ed i due cominciano a combattere. Moriranno entrambi. Nel frattempo Cercei ritrova Jaime e lo abbraccia calorosamente ed i due cercano subito dopo di raggiungere l’uscita alla spiaggia che passa dalle catacombe di Approdo del Re, ma un crollo ha bloccato il passaggio. I due fratelli amanti sono in trappola e Jaime dice a Cersei: ” guardami. Il resto non ha importanza. Solo noi”. Le volte dei sotterranei crollano ed i due muoiono.

Game of Thrones 8×05 finisce con Arya Stark che guarda la devastazione lasciata da Daenerys: Approdo del Re è sotto una coltre bianca, non è neve che la Khaleesi aveva visto nelle sue visioni, ma grigia cenere. Arya sale in groppa ad un cavallo e si allontana dai resti della Capitale.

Luca Miglietta

Game of Thrones 8×04

Game of Thrones 8×04

Game of Thrones 8×04, un puntata piena di colpi di scena, se non avete ancora visto la puntata non andate avanti nell’articolo, contiene moltissimi spoiler, salvate il link e leggetela in seguito

Game of Thrones 8x04 spoiler, riassuntoDopo aver vinto la Grande Guerra contro gli Estranei migliaia di persone sono morte e all’inizio di Game of Thrones 8×04 Jon Snow, Daenerys e i loro alleati bruciano i corpi dei caduti a Winterfell. Daenerys Targaryen dà l’ultimo addio a Ser Jorah Mormont, Sansa Stark piange Theon Greyjoy ed in segno di rispetto mette sul petto del cadavere una spilla con lo stemma degli Stark . Vengono salutati per sempre anche Beric Dondarrion, Edd e Lyanna Mormont.

Dopo il funerale si ritrovano tutti per bere e mangiare e durante il banchetto Daenerys Targaryen chiama Gendry e, dicendogli di sapere che è figlio dell’usurpatore Robert Baratheon, lo proclama il giovane Lord di Capo Tempesta. Tyrion Lannister si complimenta con la Regina dei draghi per la saggezza dimostrata con questa decisione e lei gli risponde: “Visto? Non sei l’unico a essere astuto”.

Tormund, Ser Davos e i Bruti sono tutti intorno a Jon Snow e si complimentano con lui, dall’altra parte della stanza Tyrion Lannister parla con Jaime Lannister, Brienne e Podrick Payne con il suo gioco della verità a base di vino. La Madre dei Draghi si sente sola e isolata nella sala.

Sandor Clegane viene raggiunto da Sansa Stark ed il Mastino le dice che è cambiata molto e che se lei lo avesse seguito lontano dalla capitale, non avrebbe subito quello che ha subito. Sansa Stark però risponde: “Se non ci fossero stati Ditocorto, Ramsay e tutto il resto, sarei stata un uccellino per sempre”.

Game of Thrones 8x04 spoiler, riassunto streamingGendry trova Arya Stark intenta a scoccare frecce e le racconta con entusiasmo della sua nomina a Lord di Capo Tempesta e le chiede di diventare la sua Lady. Arya Stark lo bacia e poi gli risponde che lei non è non sarà mai una Lady e gli augura buona fortuna.

Jaime raggiunge Brianne nella sua stanza, i due si baciano e trascorrono la notte insieme. In un’altra ala di Grande Inverno DaenerysJon Snow si baciano appassionatamente, ma subito dopo si allontanano a causa delle tensioni sulle origini del figlio di Rhaegar Targaryen e Lyanna Stark.

Jon Snow vuole dire la verità a Sansa e Arya, ma Daenerys gli chiede di non farlo. Jon dice di non volere il Trono di spade e che lei sarà sempre la sua Regina, ma la sua famiglia deve saperlo (ex sorellastre diventate cugine). La Madre dei draghi prova a convincerlo di non rivelare la verità in ogni modo: “non sarai in grado di controllarla, né di controllare le conseguenze che avrà sulle persone. Non importa quante volte ti inginocchi”.

Varys informa Daenerys che Yara Greyjoy ha riconquistato le Isole di Ferro in suo nome e che il nuovo principe di Dorne ha promesso di sostenerla.

Sansa Stark non nasconde di nuovo la sua antipatia per la Regina dei draghi

Prima che l’esercito si diriga verso Approdo del re Sansa Stark chiede a Daenerys di aspettare per permettere ai soldati di riposarsi ancora e di affrontare nuove battaglie. Prima che tra le due esploda un litigio Jon Snow interviene e ribadisce che il Nord combatterà con la Madre dei draghi.

Game of Thrones 8x04 spoiler, riassunto streaming 2Jon Snow incontra Sansa, Arya e Bran al Parco degli Dei dove i 4 discutono. Sansa esprime le sue perplessità, Arya pensa che il fratello abbia fatto bene a chiedere aiuto Daenerys per combattere contro il Night King, ma continua a non fidarsi della Madre dei Draghi. Jon Snow chiede a Bran di raccontare la verità sulle sue origini alle due sorellastre, dopo aver chiesto alle due donne di non rivelare mai quello che stanno per sentire.

Jaime e Tyrion si ritrovano a parlare, ma vengono interrotti dall’arrivo di Bronn e racconta ai due fratelli dell’ordine ricevuto da Cersei di ucciderli. Gli propone ai due di risparmiarli, se gli offriranno come ricompensa la possibilità di diventare lord il Lord di Alto Giardino. I due accettano.

Jon Snow poco prima di partire alla volta di Approdo del Re saluta Tormund, che vuol riportare il suo popolo al Nord. Jon chiede all’amico di portare con lui Ghost nel profondo Nord, dopo un caloroso abbraccio di addio. Poco dopo Jon Snow da il suo addio a Samwell Tarly e Gilly, che aspetta un figlio. La ragazza dice che se sarà un maschio lo chiameranno Jon, ma il giovane gli risponde che si augura che sia una femmina. Così Jon Snow e Ser Davos Seaworth lasciano Winterfell.

Tyrion va a salutare Sansa Stark e le chiede di dare una possibilità alla Regina dei draghi ma la Lady di Grande inverno continua a nutrire astio verso l’altra donna. Quando Tyrion sta per allontanarsi Sansa lo richiama e, nonostante il giuramento, rivela al Folletto la vera origine di Jon. Si capisce dalla frase “E se ci fosse qualcun altro? (erede al trono) Qualcuno migliore?”, che sta per dirglielo.

Game of Thrones 8x04 spoiler, riassunto streaming 3Mentre Daenerys a cavallo di Drogon, Rhaegal e la flotta Targaryen sono in viaggio verso Roccia del Drago cadono in un’imboscata tesa da Euron Greyjoy. Rhaegal cade trafitto da una pioggia di lance. La flotta di Daenerys viene annientata e i superstiti raggiungono faticosamente Roccia del Drago. C’è un altro problema: Missandei è stata catturata.

Varys convince Daenerys a non radere al suolo Approdo del Re e la Fortezza Rossa, dove Cersei ha fatto affluire il popolo. Nella scena successiva Tyrion e Varys parlano dello salute mentale della regina dei draghi e si interrogano se sia davvero lei la scelta migliore per il Trono di Spade.

A Grande inverno Jaime decide di partire alla volta della Capitale e Brienne prova a fermarlo dicendogli: “Sei un brav’uomo, ma non puoi salvarla”. Jaime però le risponde che non è vero che è un brav’uomo ed è stato lui a spingere Bran giù dalla torre di Grande Inverno e di avere ucciso e combattuto sempre e solo per Cersei.

Ad approdo del re le delegazioni di Daenerys guidate da Tyrion e quelle di Cercei capitanate da Qyburn si incontrano al di fuori delle mura. La Khaleesi vuole la resa di Cersei e che venga liberata Missandei.

La Montagna su ordine di Cercei uccide Missandei decapitandola chiudendo così ogni trattativa. L’ultima parola della donna prima di morire è “Dracarys”. La guerra è imminente e si vedrà in Game of Thrones 8×05 su Hbo, Sky Atlantic ed in streaming su Now Tv.

Luca Miglietta

Sansa Stark

Sansa Stark

Sansa Stark, evoluzione del personaggio

Sansa Stark, evoluzione del personaggioSansa Stark, il personaggio interpretato dalla bellissima ‎Sophie Turner ha avuto una costante evoluzione positiva nel corso delle stagioni di Game of Thrones. Nella prima stagione è una ragazzina superficiale e viziata, che pensa solamente a diventare una regina infischiandosene di cosa debba fare per raggiungere la meta.

Nell’ottava ed ultima stagione de Il trono di spade è diventata una donna saggia in grado di prendere decisioni difficili e usare la diplomazia quando serve. Una intelligente Lady di palazzo, che è pronta a tutto per difendere il luogo dove è nata e cresciuta. «Tanti ti hanno sottovalutata in passato, molti di loro sono morti» è quello che le dice Tyrion Lannister (Peter Dinklage) infatti nella prima puntata dell’ottava stagione, quando si rincontrano a Winterfell dopo tanto tempo. Battuta a cui lei rispende prontamente: «e pensare che una volta ti credevo l’uomo più intelligente della terra».

Sansa Stark, evoluzione di un personaggio complesso Sansa Stark è dovuta crescere a causa anche di una esistenza segnata da terribili tragedie, come: la perdita dei genitori (quella del padre per mano del promesso marito addirittura) e del fratello, tre matrimoni, tutti forzati e con una vita di coppia drammatica. Sopravvissuta a Joffrey Baratheon e a Ramsey Bolton non è da tutti.

Sansa Stark dimostra spesso di essere una donna saggia in grado di prendere decisioni difficili

Se La Battaglia dei Bastardi, che vede ad affrontarsi gli eserciti di Jon Snow (Kit Harington) e Ramsay Bolton (Iwan Rheon) per il controllo di Grande Inverno, è vinta non è merito di Jon e del suo eroismo, ma dei rinforzi che porta Sansa. Grazie alla donna arrivano in soccorso di quello che ai tempi era il fratellastro Petyr Baelish (Aidan Gillen) e i Cavalieri della Valle.

Sansa Stark, evoluzione di un personaggio complesso la sua vitaSe molte famiglie, quando Jon vuole radunare un grosso esercito, restano fedeli agli Stark è merito di Sansa. E’ merito suo se tutti si fideranno di Jon Snow e lo eleggeranno Re del Nord. Prima della imminente battaglia contro gli estranei ed il Re della notte è l’unica che pensa a come sfamare le ingenti truppe, draghi compresi, giunte a Winterfell. Sembra incredibile, ma nessuno ci aveva pensato.

Sansa Stark nel secondo episodio dell’ottava stagione si mostra molto fredda e diffidente nei confronti della Madre dei Draghi quando quest’ultima decide di parlare con lei, seguendo il consiglio del fidato Jorah Mormont (Iain Glen). Khaleesi le chiede il perché di questa diffidenza e che pensa che si per via di Jon. Sansa non le nasconde di pensare che lei lo stia manipolando, Daenerys Targaryen (Emilia Clarke) replica che ha accantonato il proposito di una vita per essere al fianco di Jon in una guerra che non è la sua e che non sa chi dei due abbia manipolato l’altro. Sansa sempre molto concreta chiede alla Madre dei draghi cosa accadrà al Nord e a Grande Inverno dopo la guerra, lei infatti intende reclamare l’indipendenza della sua terra, ma Daenerys dimostra di non poterlo accettare. Anche qui Sansa dimostra molto sangue freddo, molta concretezza ed astuzia. Sansa Stark, evoluzione di un personaggio straordinarioNella puntata Game of Thrones 8×04, Sandor Clegane e Sansa parlano al banchetto di festeggiamento dopo la battaglia vinta contro gli Estranei. Il Mastino le dice che è cambiata molto e che se lei lo avesse seguito lontano dalla capitale, non avrebbe subito quello che ha subito. Sansa Stark però prontamente risponde: “Se non ci fossero stati Ditocorto, Ramsay e tutto il resto, sarei stata un uccellino per sempre”. Tutte le sue sofferenze l’hanno resa la donna che è ora e quindi non le rinnega.

Nella stessa puntata Jon Snow rivela le sue vere origini a SansaArya al Parco degli Dei, facendosi promettere di non rivelarle a nessuno. Sansa però viene meno alla promessa quando Tyrion prima di lasciare Grande Inverno va a salutarla e le chiede di dare una possibilità alla Regina dei draghi. Nel momento in cui Tyrion sta per allontanarsi infatti Sansa lo richiama e rivela al Folletto le vere origini di Jon. Si capisce dalla frase “E se ci fosse qualcun altro? (erede al trono) Qualcuno migliore?”, che sta per dirglielo.

Vedremo cosa succederà nelle prossime puntate sicuramente la vediamo come una promettente candidata al trono di spade, forse più Daenerys Targaryen, che sta cominciando a dare qualche segno di pazzia come il padre, il re folle.

Sansa Stark, evoluzione di un personaggio interessanteIntanto in rete i fan continuano a scrivere come secondo loro si concluderà la serie, staremo a vedere, questo articolo si aggiornerà col passare degli episodi, ne mancano ancora 2.

Luca Miglietta

Il ballo del pollo di Emilia Clarke


Il ballo del pollo di Emilia Clarke

Il ballo del pollo di Emilia Clarke al provino de Il trono di spade

Il ballo del pollo di Emilia ClarkeIl ballo del pollo di Emilia Clarke che le ha permesso di conquistare il team di autori e produttori che dovevano valutarla

Le audizioni possono essere delle prove stressanti per gli attori in cerca di una parte e viverle con spensieratezza non è certo facile, ma non è stato così per Emilia Clarke.
Il ballo del pollo di Emilia Clarke
Emilia Clarke aveva appena finito di leggere le battute per un personaggio all’epoca sconosciuto di nome Daenerys Targaryen, quando chiese al team di autori e produttori che dovevano valutarla se c’era qualcos’altro di cui hanno bisogno. David Benioff disse per scherzo “certo, perché non ci fai un ballo?”

Il ballo del pollo di Emilia ClarkeEmilia Clarke prendendo troppo sul serio Benioff decise di ballare il ‘Funky Chicken‘ senza che nessuno se lo aspettasse conquistando il cuore di tutti e portando spensieratezza nella stanza.
Il ballo del pollo di Emilia Clarke
Così l’attrice stessa ha descritto la sua esperienza:

David Benioff, D.B. Weiss, Frank Doelger, Carolyn Strauss – tutti i produttori e gli showrunner erano di fronte a me in una stanza e io ero terrorizzata. Mi avevano visto da qualche parte in Inghilterra e mi avevano portato fino in America. Probabilmente pensavano ‘Oh, ecco questa ragazza scovata da qualche parte a Londra che non ha fatto niente se non un episodio di uno show televisivo, ci piacerebbe averla come protagonista del nuovo show che stiamo preparando.’ Avevo bisogno di andare lì e capire se per caso non fossero tutti pazzi.

Il ballo del pollo di Emilia ClarkeEmilia Clarke ha provato anche a spiegare il perché di questa buffa trovata:

dovevo presentarmi al provino a Los Angeles e dovevo essere al top, perciò un amico mi ha consigliato di eliminare gli zuccheri così da sembrare super sana. L’ho fatto, mi sono messa a dieta, sono arrivata a Los Angeles ed ero davvero al massimo, ma durante il provino mi hanno offerto una Diet Coke. Ho deciso di accettarla e dopo mi sono sentita come sotto l’effetto di droghe. Ero molto nervosa così, dopo aver recitato le mie scene, ho chiesto se potevo fare altro. David Benioff scherzando mi ha risposto “Puoi ballare”. Io però l’ho preso sul serio e ho fatto la Funky Chicken Dance e la danza dei robot.
Il ballo del pollo di Emilia Clarke
Un provino andato sicuramente meglio del previsto forse proprio grazie alla sua simpatia, che gli ha permesso di conquistare il team di persone che doveva decidere del suo destino. Emilia ha così ottenuto la parte di Khaleesi in Game of Thrones dando vita ad un personaggio che, grazie alla sua bravura e bellezza, è diventato uno dei più amati della serie. Game of Thrones (Il Trono di Spade nella traduzione italiana) ha avuto e continua ad avere un enorme successo in tutto il mondo ed ha inoltre contribuito a far conoscere al grande pubblico i romanzi di George R.R. Martin da cui è tratta.

Luca Miglietta

Il ballo del pollo di Emilia Clarke