Archivi tag: Jon Hamm

Clint Eastwood non abbandona il set

Clint Eastwood non abbandona il set

Clint Eastwood non abbandona il set. Incendio a Hollywood, Studios evacuati, ma il regista ed attore resta: “Devo finire una cosa”

Clint Eastwood non abbandona il set
Clint Eastwood non abbandona il set e si rifiuta di scappare dalle fiamme che si avvicinano e resta per terminare il suo ultimo lungometraggio. Nella zona degli Studios della Warner Bros era scoppiato un incendio ed a Hollywood era scattato il sistema di sicurezza con pompieri e polizia che erano giunti sul posto per evacuare tutti i presenti.

Tutti tranne uno, il più temerario ed impavido dei presenti, uno dei più grandi duri del cinema, Clint Eastwood. Ai soccorritori ha risposto perentorio: “Sto bene, c’è un lavoro da finire”. Così ha raccontato il figlio e attore Scott su Instagram con un video del fumo poco sopra i tetti dei degli Studios. “Il mio vecchio papà di 89 anni ha replicato così agli uomini della sicurezza ed è rientrato dentro la sala di mixaggio per assemblare il film”.

Il rogo è durato circa tre ore, ma è stato fermato grazie all’intervento di oltre 230 pompieri, assistiti da cinque elicotteri e due aerei anti incendio. Un vigile del fuoco è rimasto ferito mentre combatteva le fiamme. L’incendio ha bruciato circa 34 acri di terreno nell’area delle colline di Hollywood. Cosa abbia scatenato l’incendio che ha bruciato acri di terreno e minacciato anche gli Studios non è ancora chiaro.

Clint Eastwood non abbandona il set 2
Fiamme vicino alla Warner Bros. Il figlio e attore Scott ha documentato il tutto su Instagram : “Il mio vecchio papà di 89 anni non si muove e dice che deve finire il montaggio del film”. Alla polizia che gli ordinava l’evacuazione, la leggenda del cinema ha risposto: “Sto bene”. Ed è rientrato in studio

Il compositore Christopher Drake, durante l’incendio, ha twittato: “Ho dovuto evacuare il mio studio alla Warner Bros per la prima volta in assoluto a causa del fumo del #Barhamfire proprio dietro il lotto dello studio. Al momento WB è in blocco totale”.

Clint Eastwood si trovava all’interno delle sale di mixaggio, per ultimare il suo film: Richard Jewell. Il film racconta la storia di una oscura guardia della sicurezza della società telefonica AT&T, che coraggiosamente durante le Olimpiadi di Atlanta del 1996 riuscì ad evitare una strage dando l’allarme bomba.

Purtroppo però da eroe venne considerato il vero colpevole dell’attentato e per quasi tre mesi finì al centro delle indagini e dell’attenzione dei media. Il film è ispirato a un articolo scritto dalla giornalista Marie Brenner per Vanity Fair dal titolo “The Ballad of Richard Jewell” che ricostruisce gli avvenimenti del 30 luglio del 1996 e mostra le persecuzioni mediatiche che subì il povero addetto alla sicurezza come esemplari delle storture che può raggiungere una certa stampa. Il film verrà distribuito nelle sale statunitensi il prossimo 13 dicembre 2019,

Clint Eastwood non abbandona il set
Lingua originale: inglese
Paese di produzione: Stati Uniti d’America
Anno: 2019
Genere: drammatico
Regia: Clint Eastwood
Soggetto: articolo di Marie Brenner
Sceneggiatura: Billy Ray
Produttori: Clint Eastwood, Tim Moore, Jessica Meier, Kevin Misher, Leonardo DiCaprio, Jennifer Davisson, Jonah Hill
Casa di produzione: Malpaso Productions, Appian Way Productions, Misher Films, 75 Year Plan Productions
Distribuzione in italiano: Warner Bros. Pictures
Fotografia: Yves Bélanger
Montaggio: Joel Cox
Musiche: Arturo Sandoval
Scenografia: Kevin Ishioka

Attori e personaggi:

Paul Walter Hauser: Richard Jewell
Sam Rockwell: Watson Bryant
Kathy Bates: Bobi Jewell
Jon Hamm: Tom Shaw
Olivia Wilde: Kathy Scruggs
Ian Gomez: Eric Rudolph
Dylan Kussman: Bruce Hughes
Mike Pniewski: Brandon Hamm

 

L.M.

Tom Cruise e Jennifer Connelly insieme sul set

Tom Cruise e Jennifer Connelly insieme sul set

Tom Cruise e Jennifer Connelly insieme sul set, le prime foto di Top Gun: Maverick

Tom Cruise e Jennifer Connelly insieme sul set
From Instagram

Sono uscite le prime foto che ritraggono Tom Cruise e Jennifer Connelly insieme sul set del tanto atteso seguito di Top Gun, che si intitolerà Top Gun: Maverick. Molte le foto che ritraggono i due attori insieme su una moto.

Non è la prima volta che Tom Cruise appare in sella a una moto sul set di Top Gun: Maverick, ma questa volta alle sue spalle compare la co-protagonista Jennifer Connelly. I rumors vogliono che l’iconica scena motociclistica dell’originale del 1986 verrà ricreata con Tom, oramai 56enne, al manubrio, ma non ci sarà Kelly McGillis, 61 anni, che interpretò Charlotte “Charlie” Blackwood nell’originale, in questo sequel. L’attrice è stata sostituita dalla quarantasettenne Jennifer Connelly.

Tom Cruise e Jennifer Connelly insieme in foto sul set di Top Gun 2, ecco gli altri attori a partire da Val Kilmer

Non sono ancora usciti molti dettagli sul film, ma si conoscono i membri del cast e il fatto che Top Gun: Maverick uscirà a giugno 2020. Oltre a Tom Cruise nel film ci saranno Val Kilmer, Glen Powell, Jennifer Connelly, Miles Teller, Jon Hamm, Ed Harris, Lewis Pullman e molti altri. Val Kilmer ovviamente riprenderà il ruolo di Tom “Iceman” Kazansky e ci sarà anche il produttore originale del cult anni ottanta Jerry Bruckheimer, mentre a comporre la colonna sonora ci saranno Harold Faltermeyer e Hans Zimmer. Miles Teller si unisce al cast come Bradley Bradshaw, il figlio di Nick “Goose” Bradshaw che muore nell’originale ed è stato interpretato da Anthony Edwards.

Il film è diretto da Joseph Kosinski (regista di Oblivion) su una sceneggiatura di Peter Craig, Justin Marks, Ashley Edward Miller e Zack Stentz. Il sequel è in fase di sviluppo da anni, ma ha rallentato dopo la morte di Tony Scott nel 2012. La prima immagine rilasciata in relazione al sequel è stata svelata a giugno e mostrava Tom in posa accanto a un jet da combattimento in tuta da pilota, con la didascalia: “Feel the need”.

Il sequel, intitolato Top Gun: Maverick, sarà ambientato nei giorni e sarà un rovescio dell’originale: Pete “Maverick” Mitchell tornerà come istruttore e dovrà lottare con un pilota femminile arrogante chiamato Penny Benjamin.

L.M.