Archivi tag: John Hurt

I gatti al cinema

I gatti al cinema

Vi ricordate quante volte sono comparsi i gatti al cinema? Ricordate di che film si tratta? Jonesy, G.G. o Church vi sono familiari?

I gatti al cinema Tom e Jerry William Hanna, Joseph BarberaI gatti al cinema. I gatti sono diventati nel corso degli anni i protagonisti indiscussi di internet. Si possono trovare moltissimi video, meme o semplici fotografie di questo buffo animale, che fa sorridere e suscita simpatia e tenerezza. E’ diventato un vero e proprio business sulla rete, basta fare un giro su Facebook o altri social per farsi un’idea.

Quella dei gatti non è comunque una moda nata negli ultimi anni se pensate a Il libro dei gatti tuttofare (Old Possum’s Book of Practical Cats), pubblicato nel 1939 dal poeta Thomas Stearns Eliot. Da questo libro è stato tratto Cats, il famosissimo musical composto da Andrew Lloyd Webber. I gatti hanno fatto la loro comparsa molti anni fa anche nei cartoni animati, basti pensare al cartone Tom e Jerry creato da  William Hanna e Joseph Barbera o Gatto Silvestro, il felino dei cartoni animati Looney Tunes, ossessionato dalla voglia di catturare Titti e Speedy Gonzales. Alti gatti famosi dei cartoni animati sono Gli Aristogatti (The Aristocats) e Garfield.

I gatti al cinema sono comparsi moltissime volte, fin dagli anni cinquanta, nonostante farli recitare non sia una cosa semplice, perché difficilmente si riesce ad addomesticare un gatto a differenza del cane. Vi ricordate quali sono i gatti più famosi del cinema? Qui sotto vi presentiamo tutti i felini comparsi al cinema in ordine cronologico.

I gatti al cinema Gatto Silvestro, Speedy Gonzales Sylvester (Looney Tunes)I gatti al cinema

Cagliostro, Una strega in paradiso

Cagliostro è il gatto che compare nel film Una strega in paradiso (1958), diretto da Richard Quine.

Il gatto siamese, che divide la scena con Gillian ‘Gil’ Holroyd  (Kim Novak), non è un semplice animale, ma un vero e proprio stregone. Si tratta infatti dell’incarnazione di un avo della bella strega di cui s’innamora Shepherd ‘Shep’ Henderson (James Stewart). Tra gli attori anche Jack Lemmon.

I gatti al cinema Cagliostro, Una strega in paradiso Bell, Book and Candle James Stewart, Kim Novak gatto, CatLo stregatto, Alice nel paese delle meraviglie

Si tratta del gatto che compare nel film d’animazione prodotto dalla Walt Disney Productions, Alice nel paese delle meraviglie (1951).

Il cartone è diretto da Clyde Geronimi, Hamilton Luske e Wilfred Jackson ed è basato principalmente sul libro di Lewis Carroll Le avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie.
Lo Stregatto compare anche nel film diretto da Tim Burton Alice in Wonderland (2010).

I gatti al cinema Stregatto Cheshire Cat Alice nel Paese delle Meraviglie (Alice in Wonderland) Clyde Geronimi, Hamilton Luske, Wilfred Jackson Lewis CarrollGatto, Colazione da Tiffany

Il felino è il confidente di Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany (1961), diretto da Blake Edwards e tratto dall’omonimo romanzo di Truman Capote.

Il gatto non ha un vero e proprio nome perché come recita la protagonista: “io penso che non ho il diritto di dargli un nome… perché in fondo noi due non ci apparteniamo, è stato un incontro casuale”.  Il gatto che abita con Holly ha un ruolo fondamentale in Colazione da Tiffany, pensate anche solo all’ultima scena in cui Holly Golightly (Audrey Hepburn) e il suo innamorato vanno alla ricerca del gatto smarrito sotto la pioggia. Tra gli attori anche George Peppard, Martin Balsam e Mickey Rooney.

I gatti al cinema Gatto, cat Colazione da Tiffany (Breakfast at Tiffany's) Blake Edwards, con Audrey Hepburn, George PeppardG.G., F.B.I.: Operazione gatto

G.G. (Darn Cat o DC nella versione originale) è il gatto di F.B.I.: Operazione gatto (That Darn Cat!),  un film Disney del 1965 diretto da Robert Stevenson.

G.G. è un furbo e smaliziato gatto siamese, che diventa fondamentale in un’operazione condotta dall’FBI, che ha lo scopo di liberare una donna. Tra gli attori Hayley Mills, Dean Jones e Dorothy Provine.

I gatti al cinema F.B.I. Operazione gatto (That Darn Cat!) Hayley Mills, Dean Jones, Dorothy ProvineTonto, Harry e Tonto

Tonto è il nome del gatto protagonista di Harry e Tonto (1974), un film di Paul Mazursky, con protagonisti Art Carney e Ellen Burstyn.

Tonto è il soriano rosso che accompagna il protagonista Harry Coombes in un lungo viaggio on the road attraverso gli Stati Uniti, dopo che l’uomo è rimasto senza casa.  Art Carney vinse l’Oscar per il miglior attore grazie all’interpretazione di Harry.

I gatti al cinema Harry e Tonto (Harry and Tonto) Paul Mazursky, Art Carney, Ellen Burstyn setJake, Il gatto venuto dallo spazio

Il gatto venuto dallo spazio (The Cat from Outer Space) è una divertente commedia del 1977 diretta da Norman Tokar e distribuito dalla Walt Disney Pictures Home Entertainment.

Il gatto venuto dallo spazio vede protagonista un soriano alieno Zunar-J-5/9 doric-4-7, che viene ribattezzato Jake dai suoi padroni adottivi sulla Terra. Tra gli attori Sandy Duncan e Hans Conried.

I gatti al cinema Il gatto venuto dallo spazio (The Cat from Outer Space) Zunar-J-59 doric-4-7 Sandy Duncan, Hans ConriedJonesy, Alien

E’ il gatto di Alien (1979), uno dei capolavori del regista Ridley Scott. Jonesy è il soriano rosso dell’ufficiale della USCSS Nostromo Ellen Ripley (Sigourney Weaver), l’eroina che combatte gli Xenomorfi nella fortunata serie di pellicole dedicate al predatore alieno.

Non vi possiamo spiegare il perché, altrimenti rovineremo la trama di un film fantastico, ma Jonesy ha un ruolo importante nella trama di Alien. Jonesy, sopravvissuto nel primo Alien, tornerà e se la caverà anche nel sequel, Aliens – Scontro finale, questa volta diretto da James Cameron, non compare invece in Alien³ – (1992) e Alien – La clonazione – (1997). Oltre a Sigourney Weaver, tra gli attori di Alien anche Ian Holm, John Hurt, Veronica Cartwright, Yaphet Kotto, Tom Skerritt.

I gatti al cinema Jonesy, Alien Sigourney Weaver, Ian Holm, John Hurt, Veronica Cartwright, Yaphet Kotto, Tom Skerritt USCSS Nostromo Ellen RipleyGenerale, L’occhio del gatto

L’occhio del gatto (1985) è un film del diretto da Lewis Teague, basato su due storie di Stephen King  (Quitters, Inc. e Il cornicione) e un soggetto originale scritto per il film. Il film vede tra i protagonisti Drew Barrymore, James Woods, Alan King, Kenneth McMillan e Robert Hays.

L’occhio del gatto è diviso in tre episodi collegati dalla presenza di un gatto, che si muove sullo sfondo nei primi due, e diventa protagonista principale nell’ultima storia. Il gatto protagonista dell’ultima storia si chiama Generale.

I gatti al cinema L'occhio del gatto (Cat's Eye) Lewis Teague Drew Barrymore, James Woods, Alan King, Kenneth McMillan e Robert Hays Generale, GeneralRufus, Re-Animator

Re-Animator (1985) diretto da Stuart Gordon, è un film horror fantascientifico tratto dal racconto del 1922 Herbert West rianimatore, dello scrittore statunitense Howard Phillips Lovecraft.

La pellicola racconta le vicende dello studente di medicina Herbert West, che inventa un siero per resuscitare i morti. I cadaveri ritornano in vita, ma non sono controllabili e diventano mostri che iniziano a uccidere. West riporta in vita con il suo fluido sperimentale fluorescente anche Rufus, il gatto nero di Dan che aveva ritrovato morto ammazzato. Tra i protagonisti Jeffrey Combs, Bruce Abbott e Barbara Crampton.

I gatti al cinema Re-Animator (1985) Stuart Gordon Howard Phillips Lovecraft Jeffrey Combs, Bruce Abbott, Barbara CramptonChurch, Cimitero vivente

Church è il gatto della piccola Ellie Creed in Cimitero vivente (1989), horror diretto da Mary Lambert e tratto dal romanzo Pet Sematary di Stephen King.

Nella pellicola Church è un gatto Certosino. Tra gli attori: Denise Crosby, Fred Gwynne e Dale Midkiff.

I gatti al cinema Church Cimitero vivente Pet Sematary, Stephen King Mary Lambert, Denise Crosby, Fred Gwynne, Dale MidkiffFiocco di Neve, Stuart Little

Fiocco di neve è gatto persiano bianco che cerca di catturare il topolino Stuart nel film Stuart Little – Un topolino in gamba (1999) di Rob Minkoff.

Sfigatto, Ti presento i Miei

Sfigatto (Mr. Jinx) è il nome del felino di casa Byrnes nel film Ti presento i Miei (2000) di Jay Roach. Nella pellicola compaiono Robert De Niro, Ben Stiller, Teri Polo, Blythe Danner e Owen Wilson.

I gatti al cinema Ti presento i miei (Meet the Parents) Jay Roach Robert De Niro, Ben Stiller, Teri Polo, Blythe Danner, Owen Wilson Sfigatto Mr. Jinx Ulisse, A proposito di Davis

Ulisse (Ulysses) è il gatto di A proposito di Davis (Inside Llewyn Davis), un film del 2013 diretto e sceneggiato da Joel ed Ethan Coen.

Ulisse è un bellissimo soriano rosso, che smuove il protagonista Llewyn Davis dalla sua inerzia esistenziale. A proposito di Davis vede tra i protagonisti: Oscar Isaac, Carey Mulligan, Justin Timberlake e John Goodman.

I gatti al cinema A proposito di Davis (Inside Llewyn Davis) Joel, Ethan Coen Oscar Isaac, Carey Mulligan, Justin Timberlake, John Goodman Ulisse UlyssesI gatti al cinema però non sono finiti qui:

Il gatto bianco di Ernst Stavro Blofeld

Il misterioso gatto bianco di Ernst Stavro Blofeld, acerrimo nemico dell’agente 007 nella serie di film dedicati a James Bond. Il suo nome però non lo conosciamo perché in nessuna delle sue apparizioni cinematografiche viene chiamato per nome. Gatto che viene parodiato in Austin Powers – Il controspione diretto da Jay Roach e con protagonista il comico canadese Mike Myers. Il felino del villain di 007 diventa il Signor Bigolo (Mr. Bigglesworth), lo Sphynx del Dottor Male.

I gatti al cinema Ernst Stavro Blofeld cat, gatto 007 James BondCatwoman

Impossibile non citare Catwoman (all’anagrafe Selena Kyle o anche Selina Kyle), un personaggio dei fumetti creato da Bob Kane e Bill Finger nel 1940 e pubblicato dalla DC Comics. Il personaggio è apparso anche nei cartoni animati, nelle serie TV ed infine al cinema. Catwoman è comparsa al cinema in Batman – Il ritorno (1992), diretto da Tim Burton, dove viene interpretata da Michelle Pfeiffer, nel 2004 è Halle Berry a vestire i panni di Catwoman, ed infine il personaggio è presente ne Il cavaliere oscuro – Il ritorno, terzo e ultimo capitolo della saga di Christopher Nolan dedicata a Batman. In quest’ultimo film è Anne Hathaway ad interpretare l’eroina con l’agilità e le movenze di un gatto.

I gatti al cinema Catwoman Halle Berry Sharon Stone sexyIn conclusione come si possono non menzionare, la signora dei gatti di Arancia Meccanica, il gatto di Don Vito Corleone nel Padrino, il felino de Il lungo addio o quello di Millennium – Uomini che odiano le donne. Si può anche citare Baby, il leopardo domestico di Katharine Hepburn in Susanna!. Non lo è ma viene trattato come se fosse un gatto, con grande meraviglia del dottor David Huxley (Cary Grant).

I gatti al cinema non sono finiti qui perchè prossimamente faremo un nuovo articolo.

Luca Miglietta

I gatti al cinema Il padrino (The Godfather) cat, gatto Marlon Brando Francis ford coppola

Orwell 1984, in programma al trentaquattresimo Torino Film Festival

Orwell 1984, in programma al trentaquattresimo Torino Film Festival

Orwell 1984, tratto dal celebre romanzo di George Orwell

Nella programmazione del 34° Torino Film Festival verrà riproposto Orwell 1984,  film britannico del 1984 diretto da Michael Radford. Il film come potete immaginare è tratto dal romanzo distopico 1984 dello scrittore britannico George Orwell. Non ne rimarrete certo delusi perchè la pellicola ripercorre molto fedelmente la trama della famosa opera. Nonostante il romanzo sia stato scritto nel lontano 1948 è molto attuale, quindi è consigliatissimo leggerlo e vedere la trasposizione cinematografica. Un’opera fondamentale, che fa riflettere sulla realtà in cui viviamo.

Orwell 1984, Michael Radford George Orwell John Hurt, Suzanna Hamilton , Richard Burton, Grande Fratello, Big BrotherOrwell 1984

Titolo originale: Nineteen Eighty-Four
Lingua originale: inglese
Paese di produzione: Gran Bretagna
Anno: 1984
Durata: 113 min
Colore: colore
Audio: sonoro
Rapporto: 1,66 : 1
Genere: fantascienza
Regia: Michael Radford
Soggetto: George Orwell
Casa di produzione: Virgin Group
Fotografia: Roger Deakins
Montaggio: Tom Priestley
Musiche: Dominic Muldowney, Eurythmics

Orwell 1984, Michael Radford George Orwell John Hurt, Suzanna Hamilton , Richard Burton, Grande Fratello, Big Brother 3Attori e personaggi che interpretano:

John Hurt: Winston Smith
Suzanna Hamilton: Julia
Richard Burton: O’Brien
Cyril Cusack: Charrington
Gregor Fisher: Parsons
James Walker: Syme
Andrew Wilde: Tillotson
David Trevena: amico di Tillotson
David Cann: Martin
Anthony Benson: Jones
Peter Frye: Rutherford
Roger Lloyd-Pack: cameriere
Rupert Baderman: Winston (da giovane)
Corinna Seddon: madre di Winston
Martha Parsey: sorella di Winston

Sinossi:

Cupa e angosciosa trasposizione del romanzo di George Orwell, che già nel 1949 aveva previsto tutto, dall’invadenza del privato da parte di un Grande Fratello dominante alla censura dei sentimenti. Strepitoso John Hurt, ma indimenticabile Richard Burton nella sua ultima interpretazione. Grande confezione, con le musiche degli Eurythmics e la fotografia dai colori desaturati di Roger Deakins. Bellissimo e ancora oggi sottovalutato.

Trailer della pellicola Link

Orwell 1984, Michael Radford George Orwell John Hurt, Suzanna Hamilton , Richard Burton, Grande Fratello, Big Brother 2

Hellboy

E’ il 1944, durante la SeconHellboy con Ron Perlman, John Hurt e Selma Blairda guerra mondiale, su di un’isola della Scozia, i servizi segreti nazisti conducono un rito magico chiamato “Ragnarok”, con l’aiuto determinante del malvagio stregone russo Grigori Rasputin, misteriosamente sopravvissuto al suo assassinio. Rasputin riesce ad aprire un portale con l’aldilà, proprio mentre un gruppo di soldati alleati lo attacca facendo fallire l’oHellboy streaming Ron Perlman, John Hurt e Selma Blair di Guillermo del Toroperazione. Il russo viene risucchiato nel portale e i suoi due aiutanti, Ilsa e l’uomo meccanico Karl Ruprecht “Kroenen”, riescono a fuggire.
Il giovane professore Trevor Bruttenholm trova un cucciolo di una creatura rossa simile a un diavolo uscito dal portale e decide di alHellboy streaming Ron Perlman, John Hurt, Selma Blair di Guillermo del Torolevarlo come un figlio. I soldati battezzano il piccolo con il nome di Hellboy.
Nel presente Bruttenholm è diventato capo dell’Ufficio segreto per la ricerca sul paranormale e la difesa ed ha aiutato Hellboy a sviluppare i suoi straordinari poteri. In questo modo, nonostante le sue oscure origini, Hellboy è diventato un eroe che combatte le forze del male.

Hellboy è un film del 2004, diHellboy streaming con Ron Perlman, John Hurt, Selma Blair di Guillermo del Tororetto da Guillermo del Toro, ispirato all’omonimo fumetto di Mike Mignola, una serie indipendente della Dark Horse Comics. Ha avuto un sequel uscito nel 2008, intitolato Hellboy – The Golden Army.
Film d’azione/fantasy senza troppe pretese, che non tralascia qualche situazione spiritosa, dove gli effetti speciali la fanno da padrone, purtroppo un po’ a discapito della trama.  All’inizHellboy streaming Ron Perlman, Selma Blair di Guillermo del Toroio la storia è affascinante e particolare, infatti c’è una creatura arrivata da un’altra dimensione, un alone di mistero ed esoterismo, poi però la seconda parte si perde e cade nel banale e nello scontato.
Carina l’idea che il protagonista – demonHellboy streaming Ron Perlman, John Hurt e Selma Blaire, Hellboy, si limi le corna all’altezza della fronte, per tentare inutilmente di apparire meno “diverso”e più umano.
Hellboy è nel complesso vedibile anche se ha una storia un po’ semplice e prevedibile e con dei momenti in cui il ritmo rallenta un po’ troppo. Per una serata senza pretese.

 

Titolo originale: Hellboy

Paese di produzione: Stati Uniti d’America

Anno: 2004Hellboy streaming Ron Perlman, John Hurt, Selma Blair di Guillermo del Toro .

Durata: 117 min.

127 min. (Director’s cut)

Genere: fantasy, azione, fantascienza

Regia: Guillermo del Toro

Attori: Ron Perlman, John Hurt, Selma Blair, Rupert Evans, Karel Roden, Jeffrey Tambor, Doug Jones, Brian Steele, Ladislav Beran, Bridget Hodson, Corey Johnson, Brian Caspe, James Babson, Stephen Fisher, Garth Cooper, Angus MacInnes, Jim Howick, Mike Mignola, Guillermo del Toro

Soggetto: dal fumetto di Mike Mignola

Sceneggiatura: Guillermo del Toro, Peter Briggs

Casa di produzione: Sony Pictures Entertainment

Distribuzione (Italia): Columbia Pictures

Fotografia: Guillermo Navarro

Montaggio: Peter Amundson

Musiche: Marco Beltrami

Scenografia: Hilton Rosemarin

Trailer in italiano: Hellboy ita

Trailer in lingua originale: Hellboy eng

Luca Miglietta

The Skeleton Key

Caroline Ellis è una gioThe Skeleton Key Kate Hudson, Gena Rowlands, John Hurtvane infermiera che lavota in una clinica dove assiste i malati terminali. Dopo la morte di un paziente, Caroline si trasferisce in Louisiana dall’anziano Benjamin Deveraux, paralizzato a causa di un ictus. Prima di lei ben cinque infermiere avevano rinunciato all’incarico dopo poco tempo.  La casa nei pressi di New Orleans, dove Ben vive con sua moglie Violet è isolata e si trova vicino alle paludi. Le verrà dato un passepartout, capace di aprire tutte lThe Skeleton Key streaming Kate Hudsone porte della casa tranne quella di una stanza accessibile solo dalla soffitta. Ben presto la tranquillità di Caroline viene rotta da una serie di sconcertanti avvenimenti. Così decide di entrare nella stanza misteriosa e qui vi trova bambole, testi esoterici, foto e documenti della famiglia proprietaria della casa negli anni ’20. Violet sarà così costretta a raccontarle il terribile segreto che nasconde la stanza.

Gradevole thriller/horror carico di suspance, incentrato sulle superstizioni e i riti magici dell’hoodoo. La trama seppur non originalissima è intrigante. Film che puThe Skeleton Key Kate Hudson, Gena Rowlands, John Hurt 1ò contare su una buona interpretazione di Kate Hudson, Gena Rowlands e John Hurt, che interpretano i tre personaggi principali.
Ottima l’ambientazione in una  New Orleans che ricorda tanto le atmosfere mistiche di “Angel hearth – Ascensore per l’inferno“.
The Skeleton Key lascia incollato lo spettatore allo schermo fino all’inaspettato finale che si può considerare la ciliegina sulla torta.

 

Titolo originale: The Skeleton Key

Paese di produzione: USA

Anno: 2005

Durata: 104 min

Genere: horror

Regia: Iain Softley

Attori: Kate Hudson, Gena Rowlands, Peter Sarsgaard, John Hurt, Joy Bryant, Jen Apgar, Forrest Landis, Jamie Lee Redmon, Jeryl Prescott, Ann Dalrymple, David Jensen (II), Joel Schmidt, L.J. Stevens, Mark Krasnoff, Justin Groetsch, Melissa Renee Martin, Natalie McNeil, Leah Stewart, Sydney Elle Wood, Sarah Pettycrew

Soggetto: Ehren Kruger

Sceneggiatura: Ehren Kruger

Fotografia: Dan Mindel

Montaggio: Joe Hutshing

Effetti speciali: Matt Sweeney

Musiche: Ed Shearmur

Scenografia: John Beard

Trailer: http://www.youtube.com/watch?v=icqBGhyLBNo

 

Luca Miglietta