Archivi tag: Hayden Christensen

5 attori che hanno rinunciato ad una parte in Star Wars

5 attori che hanno rinunciato ad una parte in Star Wars

Gli attori che hanno rinunciato ad una parte in Star Wars: Al Pacino, Kurt Russell, Toshiro Mifune, Leonardo DiCaprio e Michael Fassbender

5 attori che hanno rinunciato ad una parte in Star Wars5 attori che hanno rinunciato ad una parte in Star Wars ed il motivo della loro scelta

Attori che hanno rinunciato ad una parte in Star Wars. Nel corso degli anni ci sono stati molti attori famosi che hanno rifiutato un ruolo, anche piccolo in Star Wars, chi per un motivo, chi per l’altro. Voi, soprattutto se siete dei fan, vi starete chiedendo come ciò è stato possibile, la maggior parte delle persone farebbero carte false per avere anche un ruolo, anche da comparsa, nella saga.

Chi sono gli attori che hanno rinunciato ad una parte in Star Wars? Di seguito scoprirete di chi si tratta.

5 attori che hanno rinunciato ad una parte in Star WarsAl Pacino

Dopo il grande successo de Il Padrino del 1972, l’attore era uno dei più richiesti a Hollywood, ogni regista o produttore voleva scritturarlo per un film. Tra questi George Lucas non era da meno e gli propose il ruolo di Han Solo. L’attore rifiutò la parte dopo aver letto la sceneggiatura di Star Wars, poiché la riteneva troppo strana e complessa.

“Dovevo solo accettare la parte per essere in Star Wars, ma non capii la sceneggiatura.” Al Pacino successivamente si pentì della scelta, poiché descrisse il rifiuto come “un’altra occasione persa“.

5 attori che hanno rinunciato ad una parte in Star WarsKurt Russell

Per il ruolo di Han Solo, poi andato ad Harrison Ford, Al Pacino non è stato l’unico a essere considerato, perché prima di “Indiana Jones” vennero anche considerati Jack Nicholson, Christopher Walken, Chevy Chase, Nick Nolte, Steve Martin, Perry King, Burt Reynolds,  Bill Murray e appunto Kurt Russell.

L’attore era molto popolare alla fine degli anni settanta, ma deve la sua fama soprattutto al sodalizio con il regista John Carpenter, che lo lanciò nel 1981 con il film futuristico 1997: Fuga da New York, e col quale recitò anche in La cosa e Grosso guaio a Chinatown. Kurt Russell però in una intervista rivelò di non essersi pentito di aver rifiutato il ruolo di Han Solo:

Ho fatto dei provini per la parte di Luke Skywalker e Han Solo. Da qualche parte su nastro, esiste. Non avevo idea di cosa stessi dicendo. Qualcosa riguardo una Morte Nera e un Millennium Falcon. A dire la verità ero piuttosto vicino alla parte, nella corsa finale, ma dovevo dare una risposta alla ABC per uno show western. Ho chiesto a George: ‘Pensi che mi userete?’ ‘Non so se ti voglio mettere con lui, o insieme con quei due ragazzi‘. Dovevo lavorare, perciò feci il western. Chiaramente ho fatto la scelta giusta.
attori che hanno rinunciato ad una parte in Star Wars
In un’intervista successiva ha dichiarato:

Le cose accadono sempre perché c’è un senso e sono soddisfatto della mia carriera. La mia vita e la mia carriera sarebbero state diverse se avessi fatto Star Wars, ma non ci si può fissare su questo.

Video su Youtube del provino di Kurt Russell: link youtube streaming

5 attori che hanno rinunciato ad una parte in Star WarsToshiro Mifune

Toshiro Mifune universalmente noto per le sue interpretazioni nei film del regista Akira Kurosawa, di cui è stato primo attore in 16 pellicole. Kurosawa e i suoi film del resto sono stati una fonte di ispirazione per la scrittura della sceneggiatura di Star Wars, come dichiarato dallo stesso George Lucas. Lucas contattò Toshiro Mifune per due ruoli importanti: quello di Obi-Wan Kenobi e quello di Darth Vader.
attori che hanno rinunciato ad una parte in Star Wars
La figlia di Toshiro Mifune spiegò anni dopo che l’attore rifiutò perché era convinto che il film sminuisse un po’ quella che era la figura sacra del samurai.

5 attori che hanno rinunciato ad una parte in Star WarsLeonardo DiCaprio

Leonardo DiCaprio è stato vicinissimo ad interpretare uno dei personaggi più importanti della trilogia di prequel di Star Wars, quello di Anakin Skywalker. L’attore italoamericano due anni fa, in occasione della promozione della pellicola Revenant: Redivivo di Alejandro González Iñárritu, ha spiegato per la prima volta perché disse di no a George Lucas. Leonardo DiCaprio disse a proposito del suo rifiuto alla parte ne L’attacco dei Cloni:
attori che hanno rinunciato ad una parte in Star Wars
Ho avuto un incontro con Geroge Lucas, ma non mi sentivo pronto a prendere una decisione così importante. Molte persone guardano la mia carriera e le scelte che ho fatto, e dicono che c’è stato un periodo in cui ho inseguito la fama (…) La verità è che penso di essere stato molto coerente con l’idea di attore che volevo diventare.

L’attore ha dichiarato però che non gli dispiacerebbe in futuro entrare nella grande famiglia di Star Wars:

Nella vita, mai dire mai. Le saghe, anche quelle dei supereroi, stanno diventando sempre più interessanti. Non ne ho mai preso parte, ma di certo non ho pregiudizi.

Sicuramente avrebbe dato qualcosa di più al personaggio di Anakin Skywalker essendo un attore molto più dotato del mediocre Hayden Christensen. Non lo pensate anche voi?

5 attori che hanno rinunciato ad una parte in Star WarsMichael Fassbender

Michael Fassbender rifiutò un ruolo non precisato ne Il Risveglio della Forza, per via di altri impegni lavorativi. Pare che i due ruoli che avrebbe potuto interpretare fossero quello del Generale Hux o quello del pilota della Resistenza Poe Dameron.

L’attore irlandese ha così commentato il suo rifiuto:
attori che hanno rinunciato ad una parte in Star Wars
Abbiamo parlato del ruolo. Abbiamo avuto una conversazione. Sono abbastanza sicuro che fossi impegnato con qualcos’altro quell’estate, quando sono partite le riprese.

5 attori che hanno rinunciato ad una parte in Star WarsVi sono anche altri due attori che in un primo momento avevano rifiutato una parte in Star Wars, per poi successivamente tornare sui loro passi nel ruolo di un nuovo personaggio: Christopher Lee e Benicio Del Toro
attori che hanno rinunciato ad una parte in Star Wars
Christopher Lee
, che tutti conosciamo bene per il ruolo del Conte Dooku nella trilogia prequel, rifiutò il ruolo del Grand Moff Tarkin nella trilogia originale. Ruolo che poi fu ricoperto dall’amico e collega Peter Cushing. Benicio Del Toro apparso recentemente in Star Wars: Gli ultimi Jedi, ha rifiutato un altro ruolo nella trilogia di prequel. Ne La Minaccia Fantasma infatti avrebbe dovuto interpretare Darth Maul, ma rifiutò perché Lucas aveva ridotto al minimo le battute del personaggio nel film.

5 attori che hanno rinunciato ad una parte in Star WarsLuca Miglietta

Il seme della follia

Il seme della follia

Il seme della follia streaming di John Carpenter con Sam Neill, Julie Carmen, Jürgen Prochnow, e Charlton Heston 7 recensione tramaIl detective privato John Trent, specializzato in frodi assicurative, viene ingaggiato da una casa editrice per scoprire qualcosa sulla scomparsa dello scrittore horror Sutter Cane. Cane è il fenomeno del momento, i suoi libri sono così richiesti in tutte le librerie americane da scatenare veri e propri tafferugli per potersi aggiudicare una copia.Il seme della follia streaming di John Carpenter con Sam Neill, Julie Carmen, Jürgen Prochnow, e Charlton Heston 4 recensione trama
Trent è però convinto che la presunta scomparsa dello scrittore possa essere una trovata pubblicitaria per lanciare l’uscita del nuovo libro.
L’investigatore inizia così le indagini che lo porteranno Hobb’s End, una remota cittadina del New England assente dalle carte geografiche. Trent, alla ricerca di Cane, raggiungerà il paese, nel quale laIl seme della follia streaming di John Carpenter con Sam Neill, Julie Carmen, Jürgen Prochnow, e Charlton Heston 3 recensione trama finzione e la realtà diventeranno difficili da distinguere e dove tutto sarà al di fuori del controllo della ragione umana. Nessuno potrà stabilire se ciò che accade sia reale o no ma l’unica cosa certa è che nel mondo sta succedendo qualcosa di terribile e tutto sembra partire da lì.

Il seme della follia, del 199Il seme della follia streaming di John Carpenter con Sam Neill, Julie Carmen, Jürgen Prochnow, e Charlton Heston 1 recensione trama5, di John Carpenter è il terzo capitolo della Trilogia dell’Apocalisse del quale fanno parte anche La cosa (1982) e Il signore del male (1987).
Tra gli attori da segnalare Sam Neil, perfetto nel ruolo di John Trent, alla sua migliore interpretazione della carriera, il mefistofeliIl seme della follia streaming di John Carpenter con Sam Neill, Julie Carmen, Jürgen Prochnow, e Charlton Heston 6 recensione tramaco Jurgen Prochnow, nei panni di Sutter Cane e la buona prova di Charlton Heston, che interpreta Jackson Harglow.
Il seme della follia può contare su un’ottima colonna sonora scritta dallo stesso Carpenter e lo si può considerare un vero e proprio omaggio a H.P. Lovecraft molto amato dal regista.
Ancora una volta Carpenter dimostra di saperci davvero fare nella realizzazione di un film horror, questa volta fa immergere lo spettatore in un’atmosfera cuIl seme della follia streaming di John Carpenter con Sam Neill, Julie Carmen, Jürgen Prochnow, e Charlton Heston recensione tramapa e carica di allucinazioni al limite del raziocinio, giocando sulle paure ancestrali dell’essere umano. Il finale non può essere svelato ma è da antologia del cinema. Il seme della follia è un film da vedere, non ne rimarrete certo delusi.

Il seme della follia streaming di John Carpenter con Sam Neill, Julie Carmen, Jürgen Prochnow, e Charlton Heston 2 recensione tramaSani e pazzi potrebbero scambiarsi i ruoli… se un giorno i pazzi fossero la maggioranza, lei si ritroverebbe dentro una cella imbottita. (LindIl seme della follia streaming di John Carpenter con Sam Neill, Julie Carmen, Jürgen Prochnow, e Charlton Heston 8 recensione trama citazioni e dialoghi a, a John)

Non stiamo vivendo in un romanzo di Sutter Cane…non è la realtà, non è la realtà! (John Trent)

Si da il caso che Sutter Cane sia lo scrittore piu’ letto di questo secolo, ha battuto perfino Stephen King (Linda)

Il seme della follia streaming di John Carpenter con Sam Neill, Julie Carmen, Jürgen Prochnow, e Charlton Heston 5 recensione tramaTitolo originale: In the Mouth of Madness

Paese di produzione: USA

Anno: 1995

Durata: 95 min

Colore: colore

Audio: sonoro

Genere: orrore

Regia: John Carpenter

Attori: Sam Neill, Julie Carmen, Jürgen Prochnow, David Warner, John Glover, Bernie Casey, Peter Jason, Charlton Heston, Frances Bay, Wilhelm von Homburg, Kevin Rushton, Gene Mack, Conrad Bergschneider, Marvin Scott, Katherine Ashby, Ben Gilbert, Dennis O’Connor, Paul Brogren, Sharon Dyer, Sean Ryan, Lance Paton, Jacelyn Holmes, Hayden Christensen, Garry Robbins, Robert Lewis Bush, Deborah Theaker, Chuck Campbell, Kevin Zegers, Cliff Woolner

Soggetto: Michael De Luca

Sceneggiatura: Michael De Luca

Produttore: Sandy King

Fotografia: Gary B. Kibbe

Montaggio: Edward A. Warschilka

Effetti speciali: Bruce Nicholson

Musiche: John Carpenter, Jim Lang

Scenografia: Jeff Steven Ginn

Costumi: Robin Michel Bush

Trucco: Robert Kurtzman, Greg Nicotero, Howard Berger

Trailer in lingua originale: In the Mouth of Madness original trailer

Trailer in italiano: Il seme della follia trailer ita

Luca Miglietta

Il seme della follia streaming di John Carpenter con Sam Neill, Julie Carmen, Jürgen Prochnow, e Charlton Heston 9 recensione trama, curiosità