Archivi tag: GLAAD

Bohemian Rhapsody perde il suo regista nella corsa ai Glaad

Bohemian Rhapsody perde il suo regista nella corsa ai Glaad

Bohemian Rhapsody perde il suo regista nella corsa ai Glaad per scandali sessuali

Bohemian Rhapsody perde il suo regista nella corsa ai GlaadBohemian Rhapsody perde il suo regista nella corsa ai Glaad, continuano le accuse violenza sessuale e cattiva condotta contro Bryan Singer. Bohemian Rhapsody è stato rimosso nella categoria miglior film originale ai GLAAD Media Awards di quest’anno, a causa delle nuove accuse ai danni del suo regista.

Variety riporta in esclusiva che il film è stato eliminato dalla corsa al premio per dare un segnale in difesa delle vittime di violenza sessuale. Il regista Bryan Singer ha sempre negato la cattiva condotta attribuitagli e ha definito la storia ”un pezzo di omofobia”.

Voi vi chiederete cosa sono i GLAAD? E’acronimo di Gay & Lesbian Alliance Against Defamation e si tratta di un’organizzazione no-profit di attivismo LGBT, finalizzata nel promuovere e garantire un’accurata rappresentazione delle persone LGBT, allo scopo di eliminare l’omofobia e la discriminazione basata sull’identità di genere e l’orientamento sessuale.

Bohemian Rhapsody perde il suo regista nella corsa ai Glaad 2019Bohemian Rhapsody perde il suo regista nella corsa ai Glaad, ora vedremo cosa accadrà per premi più importanti

GLAAD ha preso la difficile decisione di rimuovere il film Bohemian Rhapsody dalla corsa per vincere un GLAAD Media Award nella categoria Miglior Film con questo comunicato:

“La storia di questa settimana pubblicata sul magazine The Atlantic, che documenta indicibili danni subiti da giovani uomini e adolescenti da parte del regista Bryan Singer, ha portato alla luce una realtà che non può essere ignorata o addirittura tacitamente ricompensata”, ha detto GLAAD in una nota al siti americano di informazione televisiva e cinematografica Variety. GLAAD esorta i media e l’industria in generale a non sorvolare sul fatto che i sopravvissuti all’assalto sessuale dovrebbero essere messi per primi. Bohemian Rhapsody potrebbe avere altre ripercussioni?

Ora vedremo se il film verrà rimosso anche dalla corsa a premi più ambiti, oppure si terrà conto anche del lavoro di tutto il cast e della troupe. Rami Malek che nella pellicola interpreta Freddie Mercury dei Queen si è così espresso sul regista di Bohemian Rhapsody:

per quanto ne sappia, sono stato considerato per questo film prima ancora dell’arrivo di Bryan. Quindi mi stavo già preparando per il ruolo un anno prima. Non sapevo molto su Bryan. Le accuse, che ci crediate o meno, erano onestamente qualcosa di cui non sapevo nulla, e le cose stanno così. Chissà che cosa succederà… ma penso che in un certo senso abbiamo trovato una maniera di proseguire nonostante tutto ciò che ci è stato buttato durante il tragitto. Penso che i fan possano capire che Bryan Singer è stato licenziato dal film, ed è una prospettiva che possono considerare per capire che possono apprezzare il film.

L.M.