Archivi tag: Ghostbusters

Uomo della Pubblicità dei Marshmallow di Ghostbusters – Acchiappafantasmi

L’uomo della Pubblicità dei Marshmallow di Ghostbusters I

Ecco perchè Ray aveva in testa la mascotte della ditta immaginaria Stay Puft e pensa a Stay Puft Marshmallow Man, ovvero all’uomo della Pubblicità dei Marshmallow

Uomo della Pubblicità di Marshmallow di Ghostbusters - AcchiappafantasmiStay Puft Marshmallow Man, famoso in Italia come l’Uomo della Pubblicità dei Marshmallow è un personaggio immaginario apparso nel film Ghostbusters – Acchiappafantasmi diretto da Ivan Reitman nel 1984. Si tratta di un gigantesco pupazzo bianco di 40 metri vestito da marinaio, che fa da mascotte alla immaginaria Stay Puft, che produce appunto marshmallow. Nella pellicola il dio Gozer pronuncia la frase “Scegliete la forma del distruggitore”. Peter, Egon e Winston riescono a non pensare a nessuno, ma Ray invece pensa a un qualcosa che ha “amato nell’infanzia, qualcosa che non avrebbe mai portato distruzione” e si materializza Stay Puft.

“Non è colpa mia. Ci è entrato così, da se. Io… io ho cercato di pensare… Non può essere! Non può essere! Oh, me*da! All’Uomo della Pubblicità dei Marshmallow. Cercavo di pensare a cose innocue. A qualcosa che ho amato nell’infanzia, a qualcosa che non avrebbe mai portato distruzione… al pupazzo dei boli di lichene! Non c’è niente di più soffice e dolce di quei candidi gnocchi di lichene!

Uomo della Pubblicità di Marshmallow di Ghostbusters - AcchiappafantasmiCosì si giustifica Dan Aykroyd, che in Ghostbusters – Acchiappafantasmi interpreta Ray Stantz. Come è possibile che Ray immagini una figura simile? Come riportato qualche giorno fa su Facebook in un post di Nanni Cobretti, nel film sono stati “nascosti” due brevissimi fotogrammi, sfuggiti alla stragrande maggioranza degli spettatori, che fanno comprendere come Ray possa aver immaginato un personaggio così improbabile.

Ecco le due sequenze dove si può vedere l’immagine della simpatica mascotte Stay Puft Marshmallow Man

Stay Puft Marshmallow Man viene inquadrato per la prima volta all’inizio di Ghostbusters, quando Dana Barrett (Sigourney Weaver) entra in contatto con Zuul. La ragazza abbandona la spesa in cucina scappando il più in fretta possibile dal suo appartamento: accanto alla confezione di uova che iniziano a sfrigolare c’è infatti una sacchetto di “gnocchi di lichene” con la distinguibilissima sagoma della mascotte della Stay Puft. A fare il sopralluogo nella casa della ragazza è però Peter Venkman, interpretato da Bill Murray, non Ray, rende comunque bene l’idea di come fossero diffusi i marshmallow di quella marca.

Uomo della Pubblicità di Marshmallow di Ghostbusters 1Appare la seconda volta dopo il sovraccarico all’impianto di stoccaggio dei fantasmi, nel quartier generale dei Ghostbusters. Viene fatta una panoramica del palazzo dove si trova la base dei Ghostbusters: si vedono anche tutti gli edifici accanto e su uno di questi c’è un manifesto dell’Uomo della Pubblicità dei Marshmallow Stay Puft. Potete vedere la sequenza nella foto sotto.

Uomo della Pubblicità di Marshmallow GhostbustersLuca Miglietta

Il fantasma di Totò avvistato a Napoli

Il fantasma di Totò avvistato a Napoli

Il fantasma di Totò avvistato a Napoli: in arrivo gli “acchiappafantasmi” per indagare

Il fantasma di Totò avvistato a NapoliIl fantasma di Totò avvistato a Napoli: quattordici sono già i testimoni, tre addirittura si sono intrattenuti a conversare con lui e ieri Il Corriere del Mezzogiorno ha riportato la notizia che, verso la fine del mese, arriverà un vero e proprio cacciatore di fantasmi. Tutto è iniziato il 12 settembre scorso, quando, come ha scritto il Corriere del Mezzogiorno, un uomo alto, giovane e distinto ha incrociato dei turisti per strada, gli ha indicato l’edificio comunale e si è presentato facendo una domanda: “sono il principe de Curtis, questo è il palazzo San Giacomo?”.

I turisti sbalorditi hanno chiesto all’uomo se fosse una controfigura di Totò, la somiglianza con Antonio de Curtis era straordinaria. L’uomo non rispose ma fece una profezia ai meravigliati presenti: “La città sarà sempre più grande, la prima in Italia. Diventerà la capitale di un regno”.

Da quel giorno a Napoli si è continuato a parlare dell’apparizione e così si è deciso di fare delle ricerche per confermare se il fantasma di Totò si aggiri ancora nel luogo dove è stato avvistato. Per indagare è stato chiamato, Massimo Merendi, uno dei più grandi esperti del settore, in pratica un ghostbuster italiano. Il cinquantanovenne forlivese Massimo Merendi è il fondatore del National Ghost Uncover, associazione che studia e cataloga i fenomeni paranormali.

Il fantasma di Totò avvistato a Napoli 2Il fantasma di Totò avvistato a Napoli, indagherà un esperto che ha già indagato su fantasmi illustri

Non è il primo personaggio famoso avvistato su cui indaga l’esperto di fantasmi, perchè aveva già fatto ricerche sull’ectoplasma del Re di maggio apparso ad Asti e sulla principessa Anastaija,  figlia dell’imperatore Nicola II di Russia, che si aggirava a Massa Carrara.

Merendi, come tutti i suoi colleghi italiani e stranieri, per svolgere le sue indagini si avvale di: rilievi fotografici, valutazione negli ambienti di possibili radiazioni e campi magnetici, utilizza rilevatori di onde elettromagnetiche e raggi gamma, che servono in alcuni orari per vedere qual è la situazione dell’ambiente. Non mancano le telecamere fisse all’infrarosso, i sensori acustici che rilevano qualunque suono e strumenti che rilevano le variazioni del tasso di umidità e temperatura.

A fine marzo Massimo Merendi si recherà quindi a Napoli per indagare con la sua equipe e la strumentazione adatta. Non ci resta che attendere per capire se Il fantasma di Totò avvistato a Napoli sia reale o no. Una cosa è certa; il grande artista napoletano, ha lasciato un patrimonio artistico, teatrale e cinematografico così grande che si può già definire immortale, non servono i fantasmi a ricordarcelo.

L.M.

Jean-Claude Van Damme col costume originale di Predator

Jean-Claude Van Damme col costume originale di Predator

Jean-Claude Van Damme col costume originale di PredatorIl video che oggi vi proponiamo mostra il look originale che doveva avere il letale cacciatore alieno protagonista in Predator, la tuta che vedrete era stata creata per essere indossata da Jean-Claude Van Damme, che all’epoca era noto per lo più per ruoli da stuntman.
Jean-Claude Van Damme si lamentò più volte sul set per l’inadeguatezza degli effetti speciali e per come era stata concepita la creatura che, prima dell’arrivo del truccatore e curatore degli effetti speciali Stan Winston, aveva sembianze molto diverse da quelle che poi abbiamo potuto ammirare nel film. Per questi motivi l’attore belga decise di rinunciare a Predator, per essere poi sostituito da Kevin Peter Hall.
Questo avvenne perché inizialmente Predator venne creato da una società di effetti speciali che doveva risparmiare il più possibile sul bJean-Claude Van Damme col costume originale di Predator 1udget, poi arrivò Stan Winston che creò il Predator che tutti conosciamo per un cifra di circa un milione e mezzo di dollari.
Il film, che uscì nel 1987, era diretto da John McTiernan e aveva come protagonisti Arnold Schwarzenegger e Carl Weathers.
Nella filmato Steve Johnson, che ha lavorato oltre che in Predator anche in Ghostbusters, Grosso guaio a Chinatown, Dead Man e The Abyss, ha raccontato quanto Jean-Claude Van Damme fosse insoddisfatto del costume che doveva indossare per interpretare il mostro. Nel video inoltre vengono mostrate a foto del set e diverse immagini dell’attore belga sia con un ridicolo costume color aragosta, creato appositamente per l’effetto “stealth”, che con indosso quella che riproduceva le fattezza dell’alieno.

Video: Jean-Claude Van Damme col costume originale di Predator

Luca Miglietta

Jean-Claude Van Damme col costume originale di Predator 2

I fantasmi nei film

I fantasmi nei film

I fantasmi nei film I fantasmi nei film Sospesi nel tempo di Peter Jackson. Con Trini Alvarado, John Astin, Michael J. Fox, R. Lee Ermey e John Astin streamingSono moltissimi i film nei quali sono presenti i fantasmi, per citarne alcuni basti pensare a Ghostbusters, Ghostbusters II, Ghost, Sospesi nel tempo , The Others, Beetlejuice, The Fog, Poltergeist, Casper o Always – Per sempre.
Gli spettri non appartengono ad un vero e proprio genere cinematografico ma li attraversano un po’ tutti, basti pensare ai film sopracitati, si passa dalla commedia, il fantasy e l’horror, al film drammatico e al sentimentale. Nessuno ha mai visto o sa esistono nel mondo reale, ma nel cinema, i fantasmi seguono una serie di regole non scritte che si sono consolidate ne tempo. Ci sono cose che i fantasmi possono fare e altre che non sono nelle loro corde.I fantasmi nei film Ghostbusters - Acchiappafantasmi di Ivan Reitman con Dan Aykroyd, Sigourney Weaver, Bill Murray, Harold Ramis, Ernie Hudson e Rick Moranis streaming
Possono camminare per strada, salire sulla metropolitana o sull’ascensore, ma non possono appoggiarsi ai muri, perché rischierebbero di attraversarli. Sono in grado di lasciare un edificio per lo più attraverso porte e muri, e solo in pochi fortunati attraverso il pavimento o il soffitto.
Sono in grado di sedersi su divani e poltrone, ma non sono mai in grado di toccare le persone sedute accanto a loro.
Sono capaci di viaggiare in macchina, in autobus o in treno, ma non riescono a fermare i mezzi in movimento, perché questi li attraverserebbero da parte a parte.
Possono inoltre comunicare solo con qualche essere umano, che è nato con questa capacità o l’ha sviluppata, spesso dopo un trauma. Queste persone con questo dono spesso vengono scambiatI fantasmi nei film Ghostbusters - Acchiappafantasmi di Ivan Reitman con Dan Aykroyd, Sigourney Weaver, Bill Murray, Harold Ramis, Ernie Hudson e Rick Moranis streaming 1e per pazze e lasciate ai margini della società. Un classico sono poi i fantasmi che svegliano con la propria voce il malcapitato umano, che dorme tranquillo.
Questa analisi è stata fatta prendendo in considerazione la maggior parte dei film sui fantasmi, ovviamente in alcuni casi possono esservi alcune incongruenze con quanto scritto, questo grazie ad alcuni registi che hanno saputo introdurre elementi nuovi rispetto alla tradizione.

Luca Miglietta

I fantasmi nei film Beetlejuice - Spiritello porcello di Tim Burton con Alec Baldwin, Geena Davis, Michael Keaton, Winona Ryder streaming

Animal House (curiosità)

Animal House (curiosità)Animal House streaming con John Belushi, Tim Matheson, John Vernon, Kevin Bacon, Donald Sutherland e Karen Allen di John Landis curiosità ed errori

Errori presenti in Animal House:

Nella scena nella classe il professor Dave Jennings (Donald SutherAnimal House streaming con John Belushi, Tim Matheson, John Vernon, Kevin Bacon, Donald Sutherland e Karen Allen di John Landis 1 curiosità ed errori land) scrive la parola Satan sulla lavagna e si può notare che nella prima inquadratura la ‘t’ di ‘Satan’ si trova direttamente sulla giuntura della lavagna. Nell’inquadratura successiva invece la ‘t’ è chiaramente su una parte differente della lavagna.

L’auto Flounder è stata costruita nel 1964, il film è ambientato nel 1962.

La canzone Louie, Louie fu scritta nel ’64, il film si svolge nel Animal House streaming con John Belushi, Tim Matheson, John Vernon, Kevin Bacon, Donald Sutherland e Karen Allen di John Landis curiosità ed errori  271962

Nella scena che si svolge nella mensa si può notare l’ombra del cameraman nello specchio vicino a Bluto.

Nella scena in cui la casa della Confraternita viene smantellata le lettere greche cambiano di posto.

Durante il toga party, la macchia di mostarda sulla toga di Bob appAnimal House streaming con John Belushi, Tim Matheson, John Vernon, Kevin Bacon, Donald Sutherland e Karen Allen di John Landis bluto curiosità ed errori are e scompare.

Quando Eric “Otter” Stratton conosce Sally nel locale quest’ultima ha una spilla sulla destra del maglione, ma quando i due escono la spilla è a sinistra.

Quando Bluto è nella mensa, prende un piattino con della gelatina verde che finisce  subito e subito dopo rimette il piatto vuoto dove l’ha preso, nella scena successiva viene inquadrato il vassoio di Bluto e c’è ancora il piattino con la gelatina verde.Animal House streaming con John Belushi, Tim Matheson, John Vernon, Kevin Bacon, Donald Sutherland e Karen Allen di John Landis curiosità ed errori  333

All’inizio quando le due matricole entrano nella confraternita “Delta”, la ragazza porge una birra a uno dei due e prima il bicchiere contiene moltissima schiuma, ma nell’inquadratura successiva la schiuma è diminuita fino ad essere un sottile strato.

Animal House streaming con John Belushi, Tim Matheson, John Vernon, Kevin Bacon, Donald Sutherland e Karen Allen di John Landis curiosità ed errori Curiosità su Animal House:

Per le riprese inizialmente era stata scelta l’università del MissourAnimal House streaming con John Belushi, Tim Matheson, John Vernon, Kevin Bacon, Donald Sutherland e Karen Allen di John Landis curiosità ed errori i, fino a quando il preside della scuola non lesse il copione e negò il permesso di girare Animal House, venne così girato presso l’università dell’Oregon a Eugene. Il preside dell’università dell’Oregon accettò che il film venisse girato nel suo campus senza però leggere la sceneggiatura. Alcuni anni prima, nel 1967 aveva ricevuto la sceneggiatura di un film ma aveva negato il permesso di girare, si trattava de IlAnimal House streaming con John Belushi, Tim Matheson, John Vernon, Kevin Bacon, Donald Sutherland e Karen Allen di John Landis curiosità ed errori 5 Laureato. Il preside vide il laureato e gli piacque talmente tanto che decise che non si sarebbe più lasciato sfuggire l’opportunità di girare un film, decise così di accettare le riprese di Animal House.

Gli attori della “Delta House” furono portati sul set cinque giorni prima di quelli della “Omega House”, per poter facilitare la complicità nel gruppoAnimal House streaming con John Belushi, Tim Matheson, John Vernon, Kevin Bacon, Donald Sutherland e Karen Allen di John Landis curiosità ed errori 05.

Riguardo alla scena in cui John “Bluto” Blutarsky beve un’intera bottiglia di wisky in un unico sorso, l’attore Tim Matheson, che interpreta Otter racconta: “Avevamo sistemato la cosa in modo tale che il whisky scorresse lateralmente alla sua bocca attraverso un trucco ottico, lui invece disse: “No, lo faccio io”. Spalancò la sua gola e lo fece in un unico ciak. Pazzesco». Successivamente il regista John Landis, nel documentarAnimal House streaming con John Belushi, Tim Matheson, John Vernon, Kevin Bacon, Donald Sutherland e Karen Allen di John Landis curiosità ed errori  04io relativo alla realizzazione del film, rivelò che la bevanda dentro la bottiglia era semplice the alla pesca.

In un episodio della serie animata The Real Ghostbusters, tratta dal film Ghostbusters, gli acchiappafantasmi devono combattere contro gli spettri che infestano un college, che si divertono a fare i toga-party. Il nome del capo di questi spettri è Animal House streaming con John Belushi, Tim Matheson, John Vernon, Kevin Bacon, Donald Sutherland e Karen Allen di John Landis curiosità ed errori  1proprio Bluto.

In un episodio dei Simpson c’è un riferimento ad Animal House: nell’episodio Il tour storico di Marge alla fine dell’episodio Homer canta una canzone in onore del film durante i titoli di coda. Inoltre nell’episodio Adozione made in cina durante il viaggio in aereo compare lo stesso John Belushi con addosso una toga, un chiaro riferimento al togAnimal House streaming con John Belushi, Tim Matheson, John Vernon, Kevin Bacon, Donald Sutherland e Karen Allen di John Landis curiosità ed errori  11a party.

C’è un intero episodio di Futurama (Mars University) direttamente ispirato al film nel quale compaiono diversi riferimenti ad Animal House come le confraternite (quella robotica e quella snob simile all’Omega), il rettore severo e la scena finale.

Nel videoclip del brano del gruppo heavy metal statunitense Twisted SAnimal House streaming con John Belushi, Tim Matheson, John Vernon, Kevin Bacon, Donald Sutherland e Karen Allen di John Landis curiosità ed errori 05ister “I Wanna Rock“, appaiono Stephen Furst e Mark Metcalf, rispettivamente Sogliola e Neidermeyer, che interpretano le parti del preside e di un professore di liceo.

Recensione film: Animal House

Citazioni e dialoghi: Animal House (citazioni e dialoghi)

Colonna sonora: Animal House (colonna sonora)

Animal House streaming con John Belushi, Tim Matheson, John Vernon, Kevin Bacon, Donald Sutherland e Karen Allen di John Landis curiosità ed errori  1