Archivi tag: DC Comics

Batman di Aronofsky

Batman di Aronofsky

Il Batman di Aronofsky, che non ha mai visto la luce, poteva essere un progetto molto interessante, peccato che la Warner non abbia considerato un’intuizione tanto bella quanto rischiosa

Batman di Aronofsky

Il Batman di Aronofsky. Il regista Darren Aronofsky nel 1999 propose alla Warner Bros., il progetto Batman: Year One, che prevedeva un Batman attempato interpretato da Clint Eastwood ed ambientato in una Gotham ricavata dalla reale Tokyo. Il franchise era reduce dall’insuccesso del pessimo Batman & Robin e la major non se la sentiva di rischiare.

Poi Darren Aronofsky non proseguì su questa linea facendo una proposta differente che prevedeva una storia delle origini di Batman completamente diversa: Bruce Wayne era presentato come un orfano cresciuto nell’autofficina di Big Al, sempre minacciato dal sottobosco criminale circostante. L’atmosfera doveva essere appunto più simile a quella di Taxi Driver che al classico cinecomic

Ecco cosa ha detto il regista due anni fa, quando la Warner Bros. ha adottato il suo stesso approccio per progetto su Joker.:

sapete, credo che finalmente… forse ci siamo. Ero 15 anni in anticipo sui tempi. Sento quello che dicono sul film col Joker ed è esattamente la mia visione. Dissi: gireremo nell’East Detroit e nell’East New York. Non ricostruiremo Gotham. Volevo che la Batmobile fosse una Lincoln Continental con due motori di bus montati sopra. […] Cercavamo di reinventare tutto per avvicinarci alla visceralità di Taxi Driver. L’idea generale era quella. Ma quelli in cima dissero: no, non può essere una Lincoln Continental, deve essere una Batmobile.

Resterà sempre la curiosità di vedere come sarebbe stato accolto un progetto simile da parte del pubblico e della critica

Una cosa è sicura, se Darren Aronofsky fosse riuscito a concretizzare il suo progetto su Batman, forse la trilogia di Christopher Nolan non avrebbe mai visto la luce.

Quando il progetto di Aronofsky è stato cancellato Christopher Nolan ha preso il controllo creativo della saga sul Cavaliere Oscuro. Darren Aronofsky ha in passato dichiarato che il suo film sarebbe stato molto più crudo di quello di Nolan:

credo che la versione di Nolan sia esattamente ciò che lo studio voleva. Il mio progetto era un po’ più crudo e coraggioso, andava in una direzione più estrema.

Se pensiamo che i film di Nolan sono stati ritenuti i cinecomic più cupi e coraggiosi mai visti sullo schermo, è facile immaginare che l’idea di Aronofsky fosse un po’ troppo estrema per la Warner Bros. e la DC Comics.

Luca Miglietta

Kristen Stewart come Catwoman? La richiesta di alcuni fan

Kristen Stewart come Catwoman? La richiesta di alcuni fan

Kristen Stewart come Catwoman? Si tratta più che altro di una proposta provocatoria, in realtà i fan dell’uomo pipistrello sono poco convinti dell’attore Robert Pattinson nei panni di Batman

Kristen Stewart come CatwomanKristen Stewart come Catwoman? Lo scorso 17 maggio è uscita la notizia che Robert Pattinson sarebbe prossimo ad interpretare Bruce Wayne nel prossimo The Batman, diretto da Matt Reeves e dedicato al personaggio dei fumetti DC Comics.
Molti fan non sono stati contenti della scelta, anche se ancora non è ufficiale, di Robert Pattinson come nuovo Batman, così hanno chiesto di poter vedere almeno la reunion di Twilight sul grande schermo: Robert Pattinson e Kristen Stewart. Sembra più una proposta provocatoria che una vera volontà del pubblico.

Twilight è un film diretto da Catherine Hardwicke e nato come adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo del 2005 di Stephenie Meyer, ed era diventato una serie di successo soprattutto per le adolescenti. Twilight aveva infatti avuto ben quattro sequel: New Moon, Eclipse e Breaking Dawn Parte I e II, ed i due attori vestivano rispettivamente i panni del vampiro Edward Cullen e della giovane Isabella “Bella” Swan.

Ma chi potrebbe interpretare? Semplice: Selina Kyle, anche conosciuta come Catwoman. Il personaggio di Selina Kyle è già apparso sul grande schermo in due occasioni, nel 1992 interpretata da Michelle Pfeiffer in Batman: Il Ritorno e, nel 2012, ne Il Cavaliere Oscuro: Il Ritorno da Anne Hathaway.

Kristen Stewart come Catwoman 2I due non recitano insieme dai tempi di Twilight, ed hanno avuto pure una vera relazione sentimentale fin al 2012, quando uscì sui tabloid il caso del tradimento della Stewart con Rupert Sanders.

Robert Pattinson come Batman piace a pochi, tanto che molti fan dell’uomo pipistrello hanno lanciato una petizione per chiedere di sostituirlo. Dopo la famosa petizione per chiedere di rifare l’ottava stagione di Game of Thrones, che ha ormai raggiunto 1.500.000 firme, sono nate anche alcune petizioni sul portale il portale Change.org, che hanno tutte in comune il fatto di chiedere alla Warner Bros. di non far interpretare il ruolo all’attore. In una di queste petizioni c’è una semplice richiesta “sostituite Robert Pattinson come nuovo Batman” e viene spiegato laconicamente che basta leggere quella frase per capire che non serve aggiungere altro.

Kristen Stewart aveva già espresso in passato interesse per questo tipo di pellicole con protagonisti super eroi

Kristen Stewart ai tempi in cui aveva girato Biancaneve e il cacciatore aveva detto di voler fare un film di super eroi: “adoro guardare quei film. Mi piacerebbe mostrare alle persone che posso fare di più che essere semplicemente la Kristen Stewart che conoscono già. Sono sicura che potrei interpretare qualcuno come Captain America. Sarebbe una cosa giusta”. Insomma venissero accontentati i fan sarebbe felice pure lei: ecco il suo super eroe, chi meglio di Batman?

Kristen Stewart come Catwoman sexySecondo quanto scritto da SlashFilm, Matt Reeves starebbe ancora modificando la sceneggiatura, che dovrebbe prevedere al suo interno almeno due cattivi principali: uno dovrebbe essere quasi certamente Il Pinguino, mentre il secondo sarebbe un “villain perfetto” per il tipo di storia che il regista andrà a raccontare.

Anche un altro attore ha espresso il desiderio di partecipare al nuovo Batman nel film di Matt Reeves, si tratta di Sebastian Stan, che ha già girato altri film di super eroi, tutti appartenenti all’universo Marvel: Captain America – Il primo Vendicatore (2011), Captain America: Civil War (2016), Avengers: Infinity War (2018), Avengers: Endgame (2019). In queste pellicole ha interpretato Bucky Barnes / Soldato d’Inverno.

Sebastian Stan ha dichiarato a Roma di voler interpretare il nuovo Batman della concorrente DC Comics, dove vorrebbe vestire i panni dell’Enigmista, già apparso al cinema grazie all’interpretazione di Jim Carrey in Batman Forever (1995). L’attore ha espresso così il suo desiderio alla stampa:

mi piacerebbe provare a interpretare L’Enigmista, è un personaggio interessante. Non so come lo interpreterei in realtà. Sarebbe molto difficile a essere onesti, perché non si tratta solo di essere pazzi e basta. Ci deve essere anche un lato oscuro, ma è proprio per questo che è un personaggio interessanti.

L.M.

Ridere piangendo

Ridere piangendo

Ridere piangendo di Juan de Dios Peza liberamente citata in Watchmen

Ridere piangendo di Juan de Dios Peza è la poesia a cui pare si sia ispirato Alan Moore per scrivere il testo di una barzelletta raccontata da Rorschach nelle pagine del fumetto Watchmen e nell’omonimo film di Zack Snyder.

Ridere piangendo di Juan de Dios Peza liberamente citata in Watchmen Ridere piangendo di Juan de Dios Peza:

Ammirando Garrick, attor d’Inghilterra,
la gente al applaudirlo gli dicea:
«Sei il più bello della terra
e il più felice…»
E il comico ridea.

I gran lord che di spleen si tormentavan
nelle loro più grevi e oscur nottate,
a veder il re degli attori se n’andavan,
per barattar lo spleen colle risate.

Una volta, da un gran medico,
un tal si presentò collo sguardo squallido:
«Soffro – gli disse – d’un mal tan terrifico
come questo volto mio così pallido.

«Nulla più m’incanta o mi sta attraendo;
non penso al buon nome né alla mia sorte,
in un eterno spleen, da vivo sto già morendo,
e la mia unica speranza sta nella morte».

«Viaggi e si distragga.»
«Ho viaggiato tanto!»
«Si dia alle letture.»
«Ho letto tanto!»
«Ami una donna.»
«Sì son amato!»
«Acquisti un titolo.»
«Già nobile son nato!»

«Sarà forse povero?»
«Ho fortuna.»
«Le gustassero le lusinghe
«Ne ascolto tante!»
«Qual è la sua famiglia?»
«Le mie tristezze.»
«Visita il camposanto?»
«Tanto… tanto…»

«La vostra vita nutre di pubblica ammirazione?»
«Sì, ma non mi faccio metter in soggezione;
sol pei morti ho vera affezione;
che i vivi son la mia tribolazione.»

«Il vostro mal mi causa tentennamento
– aggiunse il medico – ma senza paura
segua questo mio suggerimento:
ammirar Garrick sarà la sua cura.»

«Garrick?»
«Sì, Garrick… la più triste
e austera società lo cerca ansiosa;
chi lo vede si spancia in risate mai viste:
c’ha il dono d’una grazia artistica meravigliosa.»

«E farà ridere anche me?»
«Ah! Sì, ve lo giuro
egli, e nulla più, ma… perché ancor afflizione?»
«Così – dice il paziente – di certo non mi curo
Garrick son io!… Dottor, mi cambi prescrizione.»

Quanti ce ne sono che stanchi di vivere
morti di noia, malati di depressione,
come l’attor suicida gli altri fan ridere,
senza mai, pel suo stesso mal, trovar soluzione!

Ahi! Quante volte ridere è un piangere ancora!
Nessuno confidi dell’allegria nel riso,
perché negli esseri che il dolor divora,
l’anima soffre mentre ride il viso!

Se muore la fede, se fugge la calma,
se solo mestizia nel cammino è incontrata,
sale su al volto la tempesta dell’alma,
e scoppia in un lampo triste: la risata.

Il carneval del mondo inganna tanto,
che le nostre vite son brevi mascherate;
qui apprendiamo a rider col pianto,
e a piangere pure colle risate.

Juan de Diós Peza, Ridere piangendo (1852 -1911) Traduzione di Rodolfo de Matteis

Ridere piangendo di Juan de Dios Peza liberamente citata in Watchmen 2Ridere piangendo di Juan de Dios Peza liberamente citata in Watchmen in ligua originale

Viendo a Garrik —actor de la Inglaterra—
el pueblo al aplaudirle le decía:
«Eres el mas gracioso de la tierra
y el más feliz…»
Y el cómico reía.

Víctimas del spleen, los altos lores,
en sus noches más negras y pesadas,
iban a ver al rey de los actores
y cambiaban su spleen en carcajadas.

Una vez, ante un médico famoso,
llegóse un hombre de mirar sombrío:
«Sufro —le dijo—, un mal tan espantoso
como esta palidez del rostro mío.

»Nada me causa encanto ni atractivo;
no me importan mi nombre ni mi suerte
en un eterno spleen muriendo vivo,
y es mi única ilusión, la de la muerte».

—Viajad y os distraeréis.
— ¡Tanto he viajado!
—Las lecturas buscad.
—¡Tanto he leído!
—Que os ame una mujer.
—¡Si soy amado!
—¡Un título adquirid!
—¡Noble he nacido!

—¿Pobre seréis quizá?
—Tengo riquezas
—¿De lisonjas gustáis?
—¡Tantas escucho!
—¿Que tenéis de familia?
—Mis tristezas
—¿Vais a los cementerios?
—Mucho… mucho…

—¿De vuestra vida actual, tenéis testigos?
—Sí, mas no dejo que me impongan yugos;
yo les llamo a los muertos mis amigos;
y les llamo a los vivos mis verdugos.

—Me deja —agrega el médico— perplejo
vuestro mal y no debo acobardaros;
Tomad hoy por receta este consejo:
sólo viendo a Garrik, podréis curaros.

—¿A Garrik?
—Sí, a Garrik… La más remisa
y austera sociedad le busca ansiosa;
todo aquél que lo ve, muere de risa:
tiene una gracia artística asombrosa.

—¿Y a mí, me hará reír?
—¡Ah!, sí, os lo juro,
él sí y nadie más que él; mas… ¿qué os inquieta?
—Así —dijo el enfermo— no me curo;
¡Yo soy Garrik!… Cambiadme la receta.

¡Cuántos hay que, cansados de la vida,
enfermos de pesar, muertos de tedio,
hacen reír como el actor suicida,
sin encontrar para su mal remedio!

¡Ay! ¡Cuántas veces al reír se llora!
¡Nadie en lo alegre de la risa fíe,
porque en los seres que el dolor devora,
el alma gime cuando el rostro ríe!

Si se muere la fe, si huye la calma,
si sólo abrojos nuestra planta pisa,
lanza a la faz la tempestad del alma,
un relámpago triste: la sonrisa.

El carnaval del mundo engaña tanto,
que las vidas son breves mascaradas;
aquí aprendemos a reír con llanto
y también a llorar con carcajadas.

L.M.

Ridere piangendo di Juan de Dios Peza liberamente citata in Watchmen 3

Barzelletta di Rorschach

Barzelletta di Rorschach

La barzelletta di Rorschach in Watchmen

 Barzelletta di RorschachBarzelletta di RorschachHo sentito una barzelletta… Un uomo va dal dottore, gli dice che è depresso, che la vita gli sembra dura e crudele, gli dice che si sente solo in un mondo minaccioso… Il dottore dice: «La cura è semplice, il grande clown, Pagliacci, è in città! Lo vada a vedere, la dovrebbe tirar su!». L’uomo scoppia in lacrime: «Ma dottore… Pagliacci sono io!». Buona questa. Tutti ridono. Rullo di tamburi. Sipario.

Rorschach, il cui vero nome è Walter Joseph Kovacs, è uno dei protagonisti del fumetto Watchmen scritto da Alan Moore. Si tratta di un giustiziere mascherato violento e solitario che si copre il volto con una maschera raffigurante le famose macchie del test Rorschach. Prende spunto da Question della DC Comics e Mr. A della Charlton Comics

 Barzelletta di RorschachLa barzelletta di Rorschach in lingua originale

I heard a joke once. Man goes to doctor, says he’s depressed. Life seems harsh and cruel. Says he feels all alone in a threatening world. Doctor says “Treatment is simple. The great clown, Pagliacci, is in town. Go see him. That should pick you up”. Man bursts into tears. “But doctor”, he says, “I am Pagliacci.” Good joke. Everybody laugh. Roll on snare drum. Curtains.

Pare che Alan Moore si sia ispirato alla poesia di Juan de Dios Peza intitolata “Ridere piangendo per scrivere il testo della barzelletta raccontata da Rorschach nelle pagine del fumetto Watchmen e nell’omonimo film di Zack Snyder.

Barzelletta di RorschachLa barzelletta veniva introdotta in questo modo da Rorschach:

Edward Blake… “Il Comico”… Nato nel 1918. Sepolto sotto la pioggia, assassinato. È questo quello che ci tocca? Non abbiamo tempo per gli amici, solo i nostri nemici ci lasciano rose. Vite violente che finiscono violentemente, Blake l’aveva capito: gli uomini sono selvaggi per natura, non serve a niente coprirla di zucchero, per mascherarla. Blake aveva visto il vero volto della società e aveva scelto di diventarne una parodia, una barzelletta.

Edward Blake, The Comedian, born 1918, buried in the rain. Murdered. Is that what happens to us? No time for friends? Only our enemies leave roses. Violent lives ending violently. Blake understood. Humans are savage in nature. No matter how much you try to dress it up, to disguise it. Blake saw society’s true face. Chose to be a parody of it, a joke.

L.M.

I gatti al cinema

I gatti al cinema

Vi ricordate quante volte sono comparsi i gatti al cinema? Ricordate di che film si tratta? Jonesy, G.G. o Church vi sono familiari?

I gatti al cinema Tom e Jerry William Hanna, Joseph BarberaI gatti al cinema. I gatti sono diventati nel corso degli anni i protagonisti indiscussi di internet. Si possono trovare moltissimi video, meme o semplici fotografie di questo buffo animale, che fa sorridere e suscita simpatia e tenerezza. E’ diventato un vero e proprio business sulla rete, basta fare un giro su Facebook o altri social per farsi un’idea.

Quella dei gatti non è comunque una moda nata negli ultimi anni se pensate a Il libro dei gatti tuttofare (Old Possum’s Book of Practical Cats), pubblicato nel 1939 dal poeta Thomas Stearns Eliot. Da questo libro è stato tratto Cats, il famosissimo musical composto da Andrew Lloyd Webber. I gatti hanno fatto la loro comparsa molti anni fa anche nei cartoni animati, basti pensare al cartone Tom e Jerry creato da  William Hanna e Joseph Barbera o Gatto Silvestro, il felino dei cartoni animati Looney Tunes, ossessionato dalla voglia di catturare Titti e Speedy Gonzales. Alti gatti famosi dei cartoni animati sono Gli Aristogatti (The Aristocats) e Garfield.

I gatti al cinema sono comparsi moltissime volte, fin dagli anni cinquanta, nonostante farli recitare non sia una cosa semplice, perché difficilmente si riesce ad addomesticare un gatto a differenza del cane. Vi ricordate quali sono i gatti più famosi del cinema? Qui sotto vi presentiamo tutti i felini comparsi al cinema in ordine cronologico.

I gatti al cinema Gatto Silvestro, Speedy Gonzales Sylvester (Looney Tunes)I gatti al cinema

Cagliostro, Una strega in paradiso

Cagliostro è il gatto che compare nel film Una strega in paradiso (1958), diretto da Richard Quine.

Il gatto siamese, che divide la scena con Gillian ‘Gil’ Holroyd  (Kim Novak), non è un semplice animale, ma un vero e proprio stregone. Si tratta infatti dell’incarnazione di un avo della bella strega di cui s’innamora Shepherd ‘Shep’ Henderson (James Stewart). Tra gli attori anche Jack Lemmon.

I gatti al cinema Cagliostro, Una strega in paradiso Bell, Book and Candle James Stewart, Kim Novak gatto, CatLo stregatto, Alice nel paese delle meraviglie

Si tratta del gatto che compare nel film d’animazione prodotto dalla Walt Disney Productions, Alice nel paese delle meraviglie (1951).

Il cartone è diretto da Clyde Geronimi, Hamilton Luske e Wilfred Jackson ed è basato principalmente sul libro di Lewis Carroll Le avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie.
Lo Stregatto compare anche nel film diretto da Tim Burton Alice in Wonderland (2010).

I gatti al cinema Stregatto Cheshire Cat Alice nel Paese delle Meraviglie (Alice in Wonderland) Clyde Geronimi, Hamilton Luske, Wilfred Jackson Lewis CarrollGatto, Colazione da Tiffany

Il felino è il confidente di Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany (1961), diretto da Blake Edwards e tratto dall’omonimo romanzo di Truman Capote.

Il gatto non ha un vero e proprio nome perché come recita la protagonista: “io penso che non ho il diritto di dargli un nome… perché in fondo noi due non ci apparteniamo, è stato un incontro casuale”.  Il gatto che abita con Holly ha un ruolo fondamentale in Colazione da Tiffany, pensate anche solo all’ultima scena in cui Holly Golightly (Audrey Hepburn) e il suo innamorato vanno alla ricerca del gatto smarrito sotto la pioggia. Tra gli attori anche George Peppard, Martin Balsam e Mickey Rooney.

I gatti al cinema Gatto, cat Colazione da Tiffany (Breakfast at Tiffany's) Blake Edwards, con Audrey Hepburn, George PeppardG.G., F.B.I.: Operazione gatto

G.G. (Darn Cat o DC nella versione originale) è il gatto di F.B.I.: Operazione gatto (That Darn Cat!),  un film Disney del 1965 diretto da Robert Stevenson.

G.G. è un furbo e smaliziato gatto siamese, che diventa fondamentale in un’operazione condotta dall’FBI, che ha lo scopo di liberare una donna. Tra gli attori Hayley Mills, Dean Jones e Dorothy Provine.

I gatti al cinema F.B.I. Operazione gatto (That Darn Cat!) Hayley Mills, Dean Jones, Dorothy ProvineTonto, Harry e Tonto

Tonto è il nome del gatto protagonista di Harry e Tonto (1974), un film di Paul Mazursky, con protagonisti Art Carney e Ellen Burstyn.

Tonto è il soriano rosso che accompagna il protagonista Harry Coombes in un lungo viaggio on the road attraverso gli Stati Uniti, dopo che l’uomo è rimasto senza casa.  Art Carney vinse l’Oscar per il miglior attore grazie all’interpretazione di Harry.

I gatti al cinema Harry e Tonto (Harry and Tonto) Paul Mazursky, Art Carney, Ellen Burstyn setJake, Il gatto venuto dallo spazio

Il gatto venuto dallo spazio (The Cat from Outer Space) è una divertente commedia del 1977 diretta da Norman Tokar e distribuito dalla Walt Disney Pictures Home Entertainment.

Il gatto venuto dallo spazio vede protagonista un soriano alieno Zunar-J-5/9 doric-4-7, che viene ribattezzato Jake dai suoi padroni adottivi sulla Terra. Tra gli attori Sandy Duncan e Hans Conried.

I gatti al cinema Il gatto venuto dallo spazio (The Cat from Outer Space) Zunar-J-59 doric-4-7 Sandy Duncan, Hans ConriedJonesy, Alien

E’ il gatto di Alien (1979), uno dei capolavori del regista Ridley Scott. Jonesy è il soriano rosso dell’ufficiale della USCSS Nostromo Ellen Ripley (Sigourney Weaver), l’eroina che combatte gli Xenomorfi nella fortunata serie di pellicole dedicate al predatore alieno.

Non vi possiamo spiegare il perché, altrimenti rovineremo la trama di un film fantastico, ma Jonesy ha un ruolo importante nella trama di Alien. Jonesy, sopravvissuto nel primo Alien, tornerà e se la caverà anche nel sequel, Aliens – Scontro finale, questa volta diretto da James Cameron, non compare invece in Alien³ – (1992) e Alien – La clonazione – (1997). Oltre a Sigourney Weaver, tra gli attori di Alien anche Ian Holm, John Hurt, Veronica Cartwright, Yaphet Kotto, Tom Skerritt.

I gatti al cinema Jonesy, Alien Sigourney Weaver, Ian Holm, John Hurt, Veronica Cartwright, Yaphet Kotto, Tom Skerritt USCSS Nostromo Ellen RipleyGenerale, L’occhio del gatto

L’occhio del gatto (1985) è un film del diretto da Lewis Teague, basato su due storie di Stephen King  (Quitters, Inc. e Il cornicione) e un soggetto originale scritto per il film. Il film vede tra i protagonisti Drew Barrymore, James Woods, Alan King, Kenneth McMillan e Robert Hays.

L’occhio del gatto è diviso in tre episodi collegati dalla presenza di un gatto, che si muove sullo sfondo nei primi due, e diventa protagonista principale nell’ultima storia. Il gatto protagonista dell’ultima storia si chiama Generale.

I gatti al cinema L'occhio del gatto (Cat's Eye) Lewis Teague Drew Barrymore, James Woods, Alan King, Kenneth McMillan e Robert Hays Generale, GeneralRufus, Re-Animator

Re-Animator (1985) diretto da Stuart Gordon, è un film horror fantascientifico tratto dal racconto del 1922 Herbert West rianimatore, dello scrittore statunitense Howard Phillips Lovecraft.

La pellicola racconta le vicende dello studente di medicina Herbert West, che inventa un siero per resuscitare i morti. I cadaveri ritornano in vita, ma non sono controllabili e diventano mostri che iniziano a uccidere. West riporta in vita con il suo fluido sperimentale fluorescente anche Rufus, il gatto nero di Dan che aveva ritrovato morto ammazzato. Tra i protagonisti Jeffrey Combs, Bruce Abbott e Barbara Crampton.

I gatti al cinema Re-Animator (1985) Stuart Gordon Howard Phillips Lovecraft Jeffrey Combs, Bruce Abbott, Barbara CramptonChurch, Cimitero vivente

Church è il gatto della piccola Ellie Creed in Cimitero vivente (1989), horror diretto da Mary Lambert e tratto dal romanzo Pet Sematary di Stephen King.

Nella pellicola Church è un gatto Certosino. Tra gli attori: Denise Crosby, Fred Gwynne e Dale Midkiff.

I gatti al cinema Church Cimitero vivente Pet Sematary, Stephen King Mary Lambert, Denise Crosby, Fred Gwynne, Dale MidkiffFiocco di Neve, Stuart Little

Fiocco di neve è gatto persiano bianco che cerca di catturare il topolino Stuart nel film Stuart Little – Un topolino in gamba (1999) di Rob Minkoff.

Sfigatto, Ti presento i Miei

Sfigatto (Mr. Jinx) è il nome del felino di casa Byrnes nel film Ti presento i Miei (2000) di Jay Roach. Nella pellicola compaiono Robert De Niro, Ben Stiller, Teri Polo, Blythe Danner e Owen Wilson.

I gatti al cinema Ti presento i miei (Meet the Parents) Jay Roach Robert De Niro, Ben Stiller, Teri Polo, Blythe Danner, Owen Wilson Sfigatto Mr. Jinx Ulisse, A proposito di Davis

Ulisse (Ulysses) è il gatto di A proposito di Davis (Inside Llewyn Davis), un film del 2013 diretto e sceneggiato da Joel ed Ethan Coen.

Ulisse è un bellissimo soriano rosso, che smuove il protagonista Llewyn Davis dalla sua inerzia esistenziale. A proposito di Davis vede tra i protagonisti: Oscar Isaac, Carey Mulligan, Justin Timberlake e John Goodman.

I gatti al cinema A proposito di Davis (Inside Llewyn Davis) Joel, Ethan Coen Oscar Isaac, Carey Mulligan, Justin Timberlake, John Goodman Ulisse UlyssesI gatti al cinema però non sono finiti qui:

Il gatto bianco di Ernst Stavro Blofeld

Il misterioso gatto bianco di Ernst Stavro Blofeld, acerrimo nemico dell’agente 007 nella serie di film dedicati a James Bond. Il suo nome però non lo conosciamo perché in nessuna delle sue apparizioni cinematografiche viene chiamato per nome. Gatto che viene parodiato in Austin Powers – Il controspione diretto da Jay Roach e con protagonista il comico canadese Mike Myers. Il felino del villain di 007 diventa il Signor Bigolo (Mr. Bigglesworth), lo Sphynx del Dottor Male.

I gatti al cinema Ernst Stavro Blofeld cat, gatto 007 James BondCatwoman

Impossibile non citare Catwoman (all’anagrafe Selena Kyle o anche Selina Kyle), un personaggio dei fumetti creato da Bob Kane e Bill Finger nel 1940 e pubblicato dalla DC Comics. Il personaggio è apparso anche nei cartoni animati, nelle serie TV ed infine al cinema. Catwoman è comparsa al cinema in Batman – Il ritorno (1992), diretto da Tim Burton, dove viene interpretata da Michelle Pfeiffer, nel 2004 è Halle Berry a vestire i panni di Catwoman, ed infine il personaggio è presente ne Il cavaliere oscuro – Il ritorno, terzo e ultimo capitolo della saga di Christopher Nolan dedicata a Batman. In quest’ultimo film è Anne Hathaway ad interpretare l’eroina con l’agilità e le movenze di un gatto.

I gatti al cinema Catwoman Halle Berry Sharon Stone sexyIn conclusione come si possono non menzionare, la signora dei gatti di Arancia Meccanica, il gatto di Don Vito Corleone nel Padrino, il felino de Il lungo addio o quello di Millennium – Uomini che odiano le donne. Si può anche citare Baby, il leopardo domestico di Katharine Hepburn in Susanna!. Non lo è ma viene trattato come se fosse un gatto, con grande meraviglia del dottor David Huxley (Cary Grant).

I gatti al cinema non sono finiti qui perchè prossimamente faremo un nuovo articolo.

Luca Miglietta

I gatti al cinema Il padrino (The Godfather) cat, gatto Marlon Brando Francis ford coppola

Watchmen Citazioni e dialoghi

Watchmen Citazioni e dialoghi

Watchmen Citazioni e dialoghi frasi tratte dalla pellicoladel 2009 di Zack Snyder, trasposizione cinematografica dell’omonima miniserie a fumetti di Alan Moore e Dave Gibbons

Watchmen Citazioni e dialoghiWatchmen Citazioni e dialoghi:

Watchmen Citazioni e dialoghi. È uno scherzo! È tutto uno scherzo… Madonna, perdonami.. (Il Comico)

Diario di Rorschach, 12 ottobre 1985. Carcassa di cane in un vicolo stamattina, traccia di pneumatico sullo stomaco spappolato. Questa città ha paura di me. Io ho visto il suo vero volto. Le strade sono lunghi rigagnoli, e i rigagnoli sono pieni di sangue e quando alla fine le fogne si ricopriranno di croste… Tutti i parassiti affogheranno, il sesso e i delitti accumulati come sudiciume li sommergeranno fino alla cintola e le puttane e i politici guarderanno verso l’alto e grideranno: «Salvaci!» e io sussurrerò… «No.» Ora il mondo intero è in bilico, contemplando quel dannato inferno sotto di sé… Tutti quei liberali, intellettuali e melliflui chiacchieroni… All’improvviso nessuno sWatchmen Citazioni e dialoghi a più che cosa dire. Sotto di me quest’orribile città urla come un mattatoio di bambini ritardati e il crepuscolo puzza di fornicazione, di coscienze sporche… Stanotte, un Comico è morto a New York… Qualcuno sa perché. Qualcuno sa. (Rorschach)

Il ramo merchandising delle industrie VEIDT finanzia il lavoro con il Dottor Manhattan e abbiamo ampliato le installazioni di ricerca in Antartide nella speranza di sviluppare fonti rinnovabili di energia a basso costo che eliminino la dipendenza dai combustibili fossili. Non ci vuole un genio della politica per capire che la Guerra Fredda con i russi non è ideologica, è basata sulla paura, paura che non bastino per tutti… Ma se riusciremo… A trovare risorse infinite… Aaaah, la guerra sarà superata! Spero che gli altri Watchmen lo capiscano, dovunque essi siano. (Adrian Veidt/Ozymandias)

Diario di Rorschach, 13 ottobre 1985, ore 20:30. L’incontro con Dreiberg mi ha lasciato l’amaro in bocca. Un flaccido fallimento che siede piagnucolante nel suo scantinato. Perché siamo rimasti così in pochi attivi, in salute? E senza disordini dWatchmen Citazioni e dialoghi 4ella personalità? Il primo Gufo Notturno gestisce un’autofficina. La prima Spettro di Seta è una vecchia troia obesa che sta morendo in una casa di riposo in California. Dollar Bill si è fatto ammazzare quando gli si è impigliato il mantello in una porta girevole. Silhouette è stata assassinata, vittima del suo stile di vita indecente. Falena è in un manicomio nel Maine… Rimangono solo due nomi sulla mia lista. Vivono insieme in un appartamento nel Centro di ricerca militari Rockefeller. Devo andare da loro. Devo andare a dire all’uomo indistruttibile che qualcuno vuole ammazzarlo! (Rorschach)

Ero un’eroina. Ero abituata a uscire alle tre di mattina per fare qualcosa di stupido. (Laurie Jupiter/Spettro di Seta 2)

Ogni giorno che passa il futuro mi sembra sempre più nero… Mentre il passato, anche con i momenti più brutti, diventa sempre più luminoso… (Sally Jupiter)

Watchmen Citazioni e dialoghi: La vita è tutto uno schifo, sappilo. La pioggia cade sul giusto e sull’ingiusto ugualmente. Il Comico era un po’ tutt’e due le cose… Era convinto che lui avrebbe riso per ultimo. (Sally Watchmen Citazioni e dialoghi 5Jupiter)

Diario di Rorschach, 16 ottobre: ho pensato alla storia di Moloch, potrebbero essere tutte bugie. Uno schema di vendetta pianificato nei dieci anni dietro le sbarre. Ma se fosse vero… Che cosa potrebbe aver spaventato il Comico a tal punto da piangere davanti a Moloch? Che cosa avrà visto? E quella lista di cui ha parlato? (Rorschach)

Edward Blake… “Il Comico”… Nato nel 1918. Sepolto sotto la pioggia, assassinato. È questo quello che ci tocca? Non abbiamo tempo per gli amici, solo i nostri nemici ci lasciano rose. Vite violente che finiscono violentemente, Blake l’aveva capito: gli uomini sono selvaggi per natura, non serve a niente coprirla di zucchero, per mascherarla. Blake aveva visto il vero volto della società e aveva scelto di diventarne una parodia, una barzelletta… Ho sentito una barzelletta… Un uomo va dal dottore, gli dice che è depresso, che la vita gli sembra dura e crudele, gli dice che si sente solo in un mondo minaccioso… Il dottore dice: «La cura è semplice, il grande clown, Pagliacci, è in città! Lo vada a vedere, la dovrebbe tirar su!». L’uomo scoppia in lacrime: «Ma dottore… Pagliacci sono io!». Buona questa. Tutti ridono. Rullo di tamburi. Sipario. (Rorschach)

Mio padre era un orologiaio. Lasciò il suo lavoro quando Einstein scoprì che il tempo è relativo. Io ritengo che un orologio simbolico sia di ausilio all’intelletto, qWatchmen Citazioni e dialoghi 6uanto una fotografia dell’ossigeno a un uomo che affoga. (Dottor Manhattan)

Watchmen Citazioni e dialoghi: Sto guardando le stelle, sono così distanti… E la loro luce impiega tanto per raggiungerci… Tutto quello che vediamo delle stelle sono solo vecchie fotografie. (Dottor Manhattan)

Provo paura… Per l’ultima volta. (Dottor Manhattan)

Mi chiamano “Dottor Manhattan”, spiegano che il nome è stato scelto per l’ovvia associazione di idee che avrebbe suscitato nei nemici dell’America. Mi stanno plasmando in qualcosa di pittoresco, qualcosa di letale. (Dottor Manhattan)

In realtà all’epoca mi citarono erroneamente; non ho mai detto “il superuomo esiste ed è americano”, ciò che dissi fu “Dio esiste ed è americano”. Se questa frase vi ispira un’intensa sensazione di religioso terrore incontenibile, non vi allarmate: indica soltanto che siete ancora sani di mente. (Wally Weaver)

Watchmen Citazioni e dialoghi: La mia faccia!!! Ridatemi la mia faccia!!! (Walter Kovacs/Rorschach, dopo essere stato smascherato)

Gli uomini… vengono arrestati! I cani vengono soppressi! (Rorschach)Watchmen Citazioni e dialoghi

L’impatto si ripercuote sul braccio, uno spruzzo di sangue caldo in faccia… Chiunque fosse Walter Kovacs, morì quella notte con quella ragazzina. Da quel giorno in poi ci fu solo Rorschach. Non è stato Dio a uccidere quella ragazzina. Non è stato il fato a macellarla, né il destino l’ha data in pasto ai cani… Se Dio ha visto quello che è successo, non gli importava. Allora ho capito: Dio non fa il mondo in questo modo… lo facciamo noi. (Walter Kovacs/Rorschach)

Watchmen Citazioni e dialoghi: C’è qualcosa nella vita che non merita un brindisi? Questa è la nuova Karnak, rappresenta il culmine di un grande sogno vecchio più di duemila anni, un sogno ora avveratosi grazie alla vostra incondizionata assistenza… E per questo, è una vergogna per me… Che voi dobbiate condividere una ricompensa così inadeguata. Ai faraoni… I cui più grandi segreti erano affidati ai servitori, sepolti vivi con loro in sale inondate nella sabbia… Buon sonno, signori. Il nuovo mondo di pace sarà in debito con voi per il vostro estremo sacrificio. (Ozymandias)

Diario di Rorschach, ultima nota: c’è Veidt dietro a tutto! Perché? A che cosa mira? Non riesco a immaginare nemico più pericoloso. Scherzavo sul fatto che èWatchmen Citazioni e dialoghi 7 così veloce da prendere al volo una pallottola, potrebbe ucciderci entrambi nel ghiaccio, perché adesso stiamo per andare in Antartide. Che io sia vivo o morto quando leggerete questo, spero che il mondo sopravviva abbastanza a lungo da permettervelo. Io ho vissuto la vita libero da compromessi, e ora mi avventuro nell’ombra senza rimorsi né rimpianti. Rorschach, 1 novembre. (Rorschach)

Ho camminato sulla superficie del Sole… Ho osservato eventi così impercettibili e veloci, che a stento si può dire che siano accaduti… Ma tu, Adrian, sei solo un uomo… L’uomo più intelligente del mondo per me rappresenta una minaccia pari alla termite più intelligente del mondo. (Dottor Manhattan)

Siamo stati attaccati… Milioni di vite cancellate in un istante in un atto di pura malvagità perpetrato dal Dottor Manhattan stesso! Dall’inizio degli attacchi, sono stato costantemente in contatto con il premier dell’Unione Sovietica. Mettendo da parte le passate divergenze, ci siamo impegnati a unirci contro questo comune nemico. Con il resto del mondo, noi prevarremo… Questo è un giorno che non dimenticheremo… Però andiamo avanti per difendere la razza umana e tuttoWatchmen streaming di Zack Snyder con Malin Akerman, Billy Crudup, Matthew Goode e Carla Gugino frasi e citazioni o ciò che di buono e di giusto rappresenta. Grazie, Dio ci benedica tutti. (Richard Nixon)

Watchmen Citazioni e dialoghi: Visto? Le superpotenze si ritirano dalla guerra. Ho salvato la Terra dall’inferno, l’abbiamo salvata. Questa è una vittoria tua quanto mia. (Ozymandias)

Su Marte tu mi hai dimostrato il valore della vita. Se vogliamo salvarla sulla Terra, dobbiamo mantenere il segreto. (Dottor Manhattan a Laurie)

Nessun compromesso, nemmeno di fronte all’Apocalisse! Questa è sempre stata la differenza tra noi. (Rorschach)

Seymour… Non abbiamo più niente di cui scrivere. Tutti in questo paese, in ogni paese del mondo, si tengono per mano e cantano canzoni di pace e d’amore! È come vivere in una maledetta comune Hippy globale! (Direttore del New Frontiersman)

Cominciò tutto con le bande. La gente tende a dimenticarlo! Vestiti da pirati, da fantasmi, pensavano che fosse divertente mascherarsi e fare rapine! Eh! Eh! Eh! Quando li arrestavano tornavano subito a piede libero, nessuno riusciva ad identificarli grazie a quelle maledette maschere… Così alcuni di noi poliziotti pensarono: «Che diavolo, mascheriamoci anche noi! Finiremo quello che la legge non può finire!». Ben presto i giornali fiutarono e ci andarono a nozze e, ragazzi, diventammo il passatempo nazionale! Eravamo io, Dollar Bill, Falena, Capitan Metropolis, Giustizia Mascherata, Spettro di Seta… e il Comico. No, no, non voglio parlare di lui, non ti preoccupare! Hah! Devo essere ubriaco per raccontarti di nuovo questa storia strappalacrime! (Hollis Manson)

Watchmen Citazioni e dialoghi: Il Comico è morto. Rorshach vorrebbe che io guardassi nel futuro per vedere se l’assassino sarà identificato. (Dottor Manhattan)

Con tutta probabilità… un olocausto nucleare. Se tra Stati Uniti e Unione Sovietica scoppiasse una guerra totale… L’onda d’urto risultante produrrebbe un improvviso scoppio di tachioni, particelle che viaggiano a ritroso in quello che voi percepite come “tempo”, che oscurerebbe la mia visione del presente. Devo tornare al mio lavoro…(Dottor Manhattan)

Gli esseri umani cercano di uccidersi l’un l’altro dalla notte dei tempi. Adesso, finalmente possiamo finire il lavoro! Con le armi nucleari problemi risolti, saremo tutti polvere! E Ozymandias sarà l’uomo più intelligente della cenere. (Comico)Watchmen Citazioni e dialoghi

Il Congresso ha in cantiere un decreto che metterà al bando le maschere! Abbiamo i giorni contati, ma nel frattempo è come dici sempre tu: la società la proteggiamo noi! (Comico)

È tutto un fottuto scherzo! Credevo di sapere come funzionava… Credevo di sapere com’era il mondo! [si mette a singhiozzare] Ho fatto delle brutte cose! Ho fatto brutte cose alle donne… H-Ho ucciso bambini in Vietnam! Ma quella era la maledetta guerra!! Questo… Non ho mai fatto cose del genere! Oddio, guardami: come posso rivelare i miei segreti al mio peggior nemico? Ma la verità è… che sei la cosa più vicina a un amico che ho, che cazzo vuole dire questo?!? [piange] Merda! Il tuo nome… Il tuo nome era sulla lista… Con quello di Janey, non so qual è il cognome… La ex di Manhattan. Madonna, perdonami. (Comico)

Watchmen Citazioni e dialoghi: Amigdalina, una medicina fasulla fatta di nocciole e di albicocche, illegale. (Rorschach)

Senza la presenza del Dottor Manhattan che costringe i russi alla pace, Signor Veidt, la gente avrà bisogno di poter contare sulla buona vecchia energia. Lo capisce, vero? Il mondo non può rinunciare al petrolio e all’energia nucleare di punto in bianco! Lei distruggerebbe in un colpo la nostra economia! (Lee Iacocca)

Signor lacocca, signori… Rispetto questa posizione, e ciò che avete realizzato come capitani d’industria, davvero. Vi interessa il mio passato? Va bene. Con piacere. È noto che quando avevo diciassette anni i miei genitori sono morti, lasciandomi solo… In fondo si potrebbe dire che sono sempre stato solo. Dicono che io sia l’uomo più intelligente del mondo, ma spesso mi sono sentito stupido per la mia incapacità di avere un qualunque rapporto. Be’, con gli esseri umani, in realtà! L’unica persona con cui sento una qualche affinità è morta trecento anni prima della nascita di Cristo: Alessandro il Macedone, o Alessandro il Grande se preferite. La sua… Visione di un mondo unito era, be’, senza precedenti! Io volevo… Avevo l’esigenza di eguagliare i suoi successi e decisi di applicare gli insegnamenti dell’antichità al nostro mWatchmen streaming di Zack Snyder con Malin Akerman, Billy Crudup, Matthew Goode e Carla Gugino frasi e citazioni 6ondo, iniziando così il mio cammino verso la conquista. Conquista non degli uomini, però… Ma dei mali di cui sono vittime: combustibili fossili, petrolio, energia atomica, sono come una droga e voi e le grandi compagnie straniere siete gli spacciatori. (Adrian Veidt)

Qui è dove abbiamo la nostra conversazione in cui tu mi chiedi di fermare l’imminente guerra nucleare. Ma perché dovrei salvare un mondo verso cui non sento più alcun legame? (Dottor Manhattan)

Janey Slater, Moloch, Roy Chess: tutti lavorano per Pyramid. Moloch ha detto che il Comico ha parlato di una lista col suo nome e della Slater, potrebbero aver fatto venire il cancro a tutta questa gente… Solo per fregare Manhattan. [nota le decorazioni egizie nella sala] Mmmmh… Strano… Gli antichi faraoni aspettavano la fine del mondo. Credevano che i cadaveri sarebbero risorti, reclamando i cuori dai vasi dorati… Hurm… Staranno trattenendo il fiato nell’attesa! (Rorschach)

Un profilo psicologico di Manhattan? Vediamo che dicono gli strizzacervelli… “Il soggetto continua a ritrarsi emotivamente”… Hurm… “Se gli ultimi legami rimasti fossero recisi, prevediamo un totale distacco dalla condizione umana”. (Rorschach)Watchmen Citazioni e dialoghi

E l’universo non se ne accorgerà neppure. Il mio parere… È che l’esistenza della vita sia un fenomeno estremamente sopravvalutato. Guarda intorno a te… Marte se la cava perfettamente senza nemmeno un microorganismo. Qui la mappa topografica è in costante mutamento. Terrazze alte trenta metri scorrono attorno al polo a ondate, a intervalli di diecimila anni… Perciò dimmi: come potrebbe questo essere migliorato dalla costruzione di un oleodotto o di un centro commerciale? (Dottor Manhattan)

Watchmen Citazioni e dialoghi: Oddio, Jon! Smettila con queste stronzate! Sai che ti dico? Puoi rimandarmi sulla Terra a friggere con Dan, mia madre e tutti gli altri “inutili” esseri umani, ma ti sei sbagliato: hai detto che sarebbe finita con me in lacrime e guarda… Niente! Potresti anche sbagliarti su tutto. (Spettro di Seta 2)

I miracoli… Eventi così improbabili da essere impossibili, come… l’ossigeno che si trasforma in oro. Ho sempre voluto assistere ad un simile evento, e intanto, dimentico che, nell’accoppiamento umano… milioni e milioni di cellule concorrono a creare la vita, generazione dopo generazione… finché, alla fine tua madre ama un uomoWatchmen streaming di Zack Snyder con Malin Akerman, Billy Crudup, Matthew Goode e Carla Gugino frasi e citazioni 2: Edward Blake, un uomo che ha tutte le ragioni di odiare, e proprio da quella contraddizione, contro qualunque probabilità… sei tu… solamente… tu… che emergi! Riuscire a distillare una forma così specifica, da tutto quel caos… è come trasformare l’aria in oro! Un miracolo. Quindi… mi sbagliavo. Asciugati le lacrime e torniamo a casa. (Dottor Manhattan)

Che possa riposare in pace. Blake lo aveva capito per primo. Nixon lo aveva messo a sorvergliarci per assicurarsi che non agitassimo le acque. Blake ha scoperto quello che stavo facendo qui a Karnak e quando è andato a trovare il povero Moloch, era alla deriva! Neppure io sono riuscito a prevedere un simile cambiamento! Ho dovuto eliminarlo. Poi ho neutralizzato Jon, non è stata una cosa facile, ho investito due miliardi in una ricerca sui tachioni per bloccare la visione del futuro di Jon. (Ozymandias)

Conosco Jon da abbastanza tempo, non è privo di emozioni… Le sue smorfie non sarebbero state notate da un estraneo, ma per me era come se singhiozzasse! Dovevo solo dare una piccola spinta… L’ondata di emozioni che ha investito Jon quando ha creduto di aver causato il cancro alle persone che amava gli è servita per lasciare la Terra. (Ozymandias)

Il signor Chess ha dato la vita per servire una causa più grande, Dan… Gli ho messo una capsula di cianuro in bocca, rimaneva solo una cosa in sospeso… Tu, e la tua teoria sul killer di maschere, che hai perseguito con la tenacia di un vero sociopatico! Una soffiata alla polizia e, con te in prigione, ho potuto finire il lavoro. (Ozymandias a Rorschach)

I miei principi morali mi spingevano a esitare davanti al sacrificio necessario. Alcune regioni chiave di tutto il mondo, New York, Los Angeles, Mosca, Hong Kong… Disintegrate in un istante. Quindici milioni di persone uccise dallo stesso DWatchmen Citazioni e dialoghi 2ottor Manhattan! La punizione per aver sfiorato la terza guerra mondiale. (Ozymandias)

Nessuno fuori da questa stanza dovrà mai saperlo. Ho ottenuto una grande conquista nel settore energetico. Per tutti questi anni Jon mi ha aiutato a riprodurre il suo potere… Ignorando come lo avrei usato! Sapete… Il Comico aveva ragione: la natura selvaggia dell’uomo porterà inevitabilmente al suo annientamento. Perciò, per salvare il pianeta, ho dovuto ingannarlo… organizzando il più grande scherzo della storia umana. (Ozymandias)

Mamma, non ha importanza! La vita può portare in strani posti e far fare strane cose… Be’, a volte non se ne può parlare. Io lo so com’è… Ma voglio solo che tu sappia che non hai fatto niente di sbagliato con me. (Laurie Jupiter)

Watchmen Citazioni e dialoghi

Watchmen Citazioni e dialoghi della pellicola tratta dal famoso fumetto vincitore del premio Hugo

Watchmen Citazioni e dialoghi:

  • Ozymandias: Non ci vuole un genio per vedere che il monWatchmen streaming di Zack Snyder con Malin Akerman, Billy Crudup, Matthew Goode e Carla Gugino. aforismido ha dei problemi
  • Edward Blake: Già, ma ci vuole una stanza piena di pagliacci per pensare di risolverli

 

  • Gufo Notturno 2: Adrian è un pacifista… È vegetariano, cristo santo! Non ha mai ucciso nessuno in vita sua!
  • Rorschach: Hitler era vegetariano, se ti turba lascialo a me, non avrà una seconda possibilità.

 

  • Rorschach: Watchmen uno di noi è morto stanotte, qualcuno sa il perché, qualcuno sa…
  • Daniel Dreiberg: Aveva lavorato per il governo, forse è stato un omicidio politico.Watchmen streaming di Zack Snyder con Malin Akerman, Billy Crudup, Matthew Goode e Carla Gugino aforismi 33
  • Rorschach: Forse qualcuno sta eliminando gli eroi mascherati.
  • Spettro di Seta: John dice che ci sarà una guerra nucleare.
  • Rorschach: E se qualcuno non ci volesse tra i piedi così che non possiamo fare niente per impedirla? Attaccare uno di noi è attaccarci tutti…

Watchmen Citazioni e dialoghi, ma non solo ecco altri interessanti articoli:

Watchmen Citazioni approfondimenyo sulla barzelletta di Rorschach: Ho sentito una barzelletta… Un uomo va dal dottore

Recensione film: Watchmen

Colonna sonora: Watchmen (colonna sonora)

Curiosità ed errori: Np

Watchmen Citazioni e dialoghi 3