Archivi tag: Bob Gale

Nessun reboot di Ritorno al Futuro finchè potrò dire la mia

Nessun reboot di Ritorno al Futuro finchè potrò dire la mia

Frank Marshall rassicura sull’intoccabilità del franchise: nessun reboot di Ritorno al Futuro finchè potrò dire la mia

ritorno al futuro Frank Marshall: nessun reboot di Ritorno al Futuro finchè potrò dire la miaFortunatamente nessun reboot di Ritorno al Futuro ed Et in vista

Nessun reboot di Ritorno al Futuro finchè potrò dire la mia. Frank Marshall, il famoso produttore dei due cult degli anni Ottanta Et e Ritorno al futuro, ha insistito sul fatto che finché lui potrà respingere le richieste, non ci sarà mai e poi mai un reboot dei due film.

Purtroppo in questi ultimi anni ad Hollywood per carenza di idee stanno facendo una serie di remake/reboot di celebri pellicole di culto, nella maggior parte dei casi peggiori dell’originale. Remake che in alcuni casi non hanno neppure avuto grande successo come il clamoroso flop al botteghino di Ben Hur, che rispetto all’originale del 1959 (aveva portato a casa ben 11 Oscar e un enorme successo di pubblico) è stato ignorato nelle sale. In altri come in quello di Star Wars: Il risveglio della Forza, hanno avuto un grande successo di pubblico, ma hanno diviso la critica e deluso numerosi fan. I fan cresciuti con gli eroi ed i film originali si sono infatti trovati davanti a un rifacimento non all’altezza.

Finalmente però una buona notizia: nessun reboot di Ritorno al Futuro. Marshall ha lavorato in tutti e tre i film di Back To The Future come produttore esecutivo, e già in passato aveva sottolineato che non avrebbe permesso ad alcun regista di avvicinarsi al classico del 1985 per farne una nuova versione. Il produttore ha riconfermato questa dichiarazione in una recente intervista per Yahoo!, insistendo sul fatto che l’opera diretta da Robert Zemeckis non ha alcun bisogno di essere toccata.

Ritorno al futuro parte III streaming di Robert Zemeckis con Christopher Lloyd, Michael J. Fox, Mary Steenburgen, Lea Thompson, James Tolkan, Elisabeth Shue, Thomas F. Wilson 138 Frank Marshall: nessun reboot di Ritorno al Futuro finchè potrò dire la miaFrank Marshall ha infatti affermato:

sì, finché io avrà modo di dire la mia è sicuro che non ci sarà nessun intervento. Esattamente come ciò che già esiste per ET, siamo intenzionati a far si che questi film di culto non vengano mai toccati in futuro.

Robert Zemeckis stesso nel 2015 aveva detto:

il film non può avvenire senza la sua approvazione, e lui non vuole fare nè un remake nè un reboot.

Anche Bob Gale, sceneggiatore al pari di Robert Zemeckis della trilogia, aveva affermato nel 2014 che non poteva essere girato un Ritorno al Futuro 4. aveva poi aggiunto però:

ammettiamolo, abbiamo visto un sacco di sequel realizzati anni e anni dopo, e non credo di poterne citare uno che sia fatto bene. Non credo che si possa ricatturare lo spirito degli originali.

Dichiarazioni molto confortanti che però non lasciano del tutto tranquilli: perchè l’impossibilità di fare un remake sembra essere ancorata alla permanenza di Marshall in qualità di produttore. Cosa succederà quando il produttore andrà in pensione? Per un bel numero di anni in ogni caso non si parlerà di un rifacimento delle avventure di Marty McFly e Doc Emmett L. Brown a bordo della loro DeLorean.

Luca Miglietta

Ritorno al futuro parte II streaming di Robert Zemeckis con Michael J. Fox, Christopher Lloyd, Lea Thompson, Thomas F. Wilson, Elisabeth Shue, James Tolkan 36 Frank Marshall: nessun reboot di Ritorno al Futuro finchè potrò dire la mia

Vince Trump, Ritorno al Futuro 2 ha avuto di nuovo ragione

Vince Trump, Ritorno al Futuro 2 ha avuto di nuovo ragione

Vince Trump le elezioni americane, in Ritorno al Futuro 2 nel 1985 alternativo era diventato uno degli uomini più influenti d’America

Vince Trump, Ritorno al Futuro 2 ha avuto di nuovo ragione Ritorno al futuro parte II streaming di Robert Zemeckis con Michael J. Fox, Christopher Lloyd, Lea Thompson, Thomas F. Wilson, Elisabeth Shue, James Tolkan 29Vince Trump e diventa presidente degli USA, come nel film di Robert Zemeckis il futuro è più fosco

Tutto il mondo stamattina si è svegliato con una previsione inaspettata: vince Trump le presidenziali americane.

Era già palese che Donald Trump fosse stato utilizzato come modello di riferimento per la versione futura di Biff Tannen, nemesi di Marty McFly, ma a confermarlo ci ha pensato un anno fa Bob Gale. Lo sceneggiatore e produttore di Ritorno al Futuro 2 in un’intervista al Daily Beast ha infatti affermato:

ci abbiamo pensato quando abbiamo fatto il film! Se guardate Ritorno al futuro parte II troverete una scena in cui Marty si confronta con Biff nel suo ufficio, in cui vi è un’immagine di Biff alle sue spalle appesa alla parete, e c’è un momento in cui Biff assume la stessa posizione del ritratto.

Vince Trump, Ritorno al Futuro 2 ha avuto di nuovo ragione biff-tannen-portrait-donald-trump-back-to-the-future-2Vi ricordate infatti la scena in cui Marty McFly dice a Biff Tannen “Dobbiamo parlare”, lancia il telecomando della tv nella vasca e nomina l’almanacco sportivo? Biff subito dopo caccia le ragazze dalla vasca, indossa una vestaglia e va con Marty nel suo ufficio. Qui si mette proprio davanti ad un enorme ritratto di se stesso, dietro il quale c’è la cassaforte che contiene il grande almanacco sportivo. In questa scena, Michael J. Fox e Thomas Francis Wilson (che interpreta Biff) discutono, ed il “Trump del 1985” si mette quasi in posa sotto il ritratto in modo da enfatizzare la scena.

Vince Trump, Ritorno al Futuro 2 ha avuto di nuovo ragione Ritorno al futuro parte II streaming di Robert Zemeckis con Michael J. Fox, Christopher Lloyd, Lea Thompson, Thomas F. Wilson, Elisabeth Shue, James Tolkan 020Bob Gale e Robert Zemeckis hanno proprio voluto descrivere un personaggio molto rassomigliante al Donald Trump di trent’anni fa. Biff Tannen a ben vedere come personaggio, prima di diventare ricco grazie alle scommesse vinte per via dell’almanacco sportivo, era megalomane, arrogante, furbo e violento nei gesti. Nonostante tutto era comunque irresistibile per i suoi seguaci, che sono pronti a seguirlo senza pensarci due volte. Personaggio perfetto per essere trasformato in una copia di Donald Trump nel futuro alternativo.

Solo il futuro ci dirà se gli americani con la loro scelta discutibile hanno avuto ragione, non ci resta che augurargli che Donald Trump non trasformi l’America nella Hill Valley del 1985, buia sporca, senza leggi certe ed infestata dai teppisti.

Luca Miglietta

Vince Trump, Ritorno al Futuro 2 ha avuto di nuovo ragione Ritorno al futuro parte II streaming di Robert Zemeckis con Michael J. Fox, Christopher Lloyd, Lea Thompson, Thomas F. Wilson, Elisabeth Shue, James Tolkan 21