Stephen King e i suoi Dollar Babies

Stephen King e i suoi Dollar Babies

Stephen King e i suoi Dollar Babies, una bella iniziativa del famosissimo scrittore maestro dell’horror

Stephen King e i suoi Dollar BabiesStephen King e i suoi Dollar Babies. Di solito i produttori Hollywoodiani sono costretti a sborsare cifre altissime per assicurarsi i diritti di un libro o di una sceneggiatura, specialmente se si tratta del maestro dell’horror Stephen King. Ad gruppo di studenti gallesi, interessanti a fare una trasposizione cinematografica di una delle storie di Stephen King, è andata decisamente meglio.

Gli studenti della Blaenau Gwent Film Academy di Tredegar, si sono, infatti, assicurati i diritti del racconto breve Cyclette – Stationary Bike, per la cifra di 1 dollaro. Lo scrittore ha aperto sul suo sito ufficiale, Dollar Babies (www.stephenking.com/dollarbabies.php), sezione dedicata a studenti di cinema, che qui possono trovare storie nate dalla penna di King ad un costo pressoché simbolico.
Al momento sono disponibili per adattamenti ancora una trentina di racconti, lo scrittore ha spiegato:
era circa il 1977 o giù di lì, iniziavo ad avere un certo successo così ho pensato che questo sarebbe stato un modo per ritornare un po’ della gioia che i film mi avevano regalato.
Così due studenti di sedici e quattordici anni, Alfie Evans e Cerys Cliff Blaenau, non se lo son fatti dire due volte e si sono aggiudicati Cyclette, una storia che fa parte di Al crepuscolo. Al crepuscolo è una raccolta che include altri 12 racconti ed è stata pubblicata in Italia nel 2008. “Sono un grande fan ( di King) e lavorare su questo (racconto) è come un sogno che si avvera”, ha detto lo studente Alfie Evans in una dichiarazione.

Stephen King e i suoi Dollar Babies, questa volta se ne avvantaggiano due studenti della Blaenau Gwent Film Academy

La Blaenau Gwent Film Academy è un’accademia, che lavora con aspiranti registi di età compresa tra 7 e 18 anni. L’accademia ha chiesto i diritti per un racconto del progetto “Dollar Babies” di King e lo scrittore ha velocemente concesso i diritti, Kevin Phillips ha spiegato:

Stephen King è molto favorevole agli istituti scolastici; abbiamo ricevuto una risposta dal suo ufficio entro 24 ore. È fantastico per i nostri studenti appassionati della sua scrittura e un grande scoop per l’Accademia.

Il primo beneficiario del programma “Dollar Baby” di King è stato Frank Darabont, che a ventanni ha filmato nel 1983 The Woman in the Room per un dollaro. In seguito ha diretto gli adattamenti hollywoodiani di Le ali della libertà (The Shawshank Redemption) e Il miglio verde (The Green Mile) .

Protagonista di Cyclette è Richard Sifkitz, artista con un problema di obesità che, per diminuire di peso, sotto consiglio del medico, decide di acquistare una cyclette che sistema nello scantinato di casa. Per rendere il tempo che trascorre sulla bicicletta più piacevole, dipinge, sulla parete una strada con degli alberi. Ma più Richard si allena, più il dipinto sul muro cambia, si arricchisce di particolari e l’uomo si rende conto di essere in pericolo.
Aldie e Cerys lavoreranno alla sceneggiatura per l’adattamento cinematografico, al quale parteciperanno una trentina di compagni della Gwent Film Academy. I due giovani, sceneggiatori e registi, dovrebbero avere il film pronto entro aprile del prossimo anno in tempo per partecipare a diversi festival. Dovranno però sdebitarsi con King. Lo scrittore, oltre al dollaro ha chiesto la copia in DVD del film.
L.M.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*