Mad Max: Fury Road i sequel

Mad Max: Fury Road i sequel

Mad Max: Fury Road i sequel, il regista George Miller parla delle sceneggiature pronte

Mad Max: Fury Road i sequelNel 2015 era uscito nelle sale Mad Max: Fury Road ed era stato un grande successo al box office. Dall’uscita del primo film i fan si erano sempre chiesti quando i due sequel sarebbero diventati realtà. George Miller in passato li ha più volte rassicurati che, durante i numerosi ritardi nella produzione di Mad Max: Fury Road, lui e il co-sceneggiatore Nico Lathouris avevano cominciato a scrivere la trama dei due sequel. Uno dei due doveva essere intitulato Mad Max: The Wasteland.

Abbiamo scavato nella profondità del sottotesto, nei retroscena di tutti i personaggi e del mondo in cui si muovono, e senza realmente pensarci troppo, abbiamo scritto altre due sceneggiature proprio come parte della storia principale. Da qualche parte, se i pianeti si allineano, arriveranno altri due film. Un film come Fury Road viene raccontato in in modo selvaggio e non lineare, così che tutta la logica latente nel film doveva essere piuttosto rigorosa, altrimenti il ​​film sarebbe risultato caotico. Il vantaggio dei molti ritardi è che siamo stati in grado di trascorrere del tempo ad approfondire questi retroscena.

George Miller durante una recente intervista ha anche confermato che gli script sono pronti e crede di riuscire a girare i due seguiti in tempi non così lunghi. In questa intervista al quotidiano inglese The Independent il regista ha inoltre reso noto che nei sequel rivedremo The Doof Warrior, il chitarrista fiammeggiante del primo film.

so chi era sua madre, so come quest’uomo uomo che è muto e cieco è sopravvissuto all’apocalisse, conosco molto bene la sua storia, se arriviamo a fare un altro film, il Doof Warrior ci sarà! Ho una fervida immaginazione, è parte di chi sono, questi personaggi e questi mondi tendono ad ammassarsi nel cervello come amici immaginari, ed è facile tornare ad evocarli

Mad Max: Fury Road i sequel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*